bg header
logo_print

Crema di patate viola con verdure, una vellutata colorata

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Crema di patate viola con verdure caramellate
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (48 Recensioni)

Crema di patate viola con verdure caramellate: una vellutata colorata per stupire con gusto

Volete preparare la crema di patate viola con verdure caramellate ma non sapete come fare? Tranquilli, siete nel posto giusto! Nonostante possa sembrare una ricetta elaborata, come vedrete, le diverse fasi della preparazione sono facili da eseguire. In dieci semplici mosse, potrete creare un piatto buono per ogni occasione.

Non solo susciterete l’invidia dei vostri graditi ospiti ma, al contempo, strizzerete l’occhio anche al vostro benessere. Perché vi chiederete voi… continuate a seguirmi e scoprirete di più sulle virtù e i benefici di alcuni ingredienti di questa sfiziosa ricetta dal colore inconfondibile!

Ricetta crema di patate viola

Preparazione crema di patate viola

  • Per preparare la crema di patate viola con verdure caramellate iniziate lavando le patate, poi sbucciatele, tagliatele a cubetti e fatele bollire in acqua salata.
  • Poi scolatele e tenetele da parte.
  • Mondate le carote, le zucchine, i gambi di sedano e tagliateli a bastoncino.
  • Infine, fateli saltare in una casseruola con un filo di olio su fiamma vivace.
  • Dopo circa 5 minuti, aggiungete lo zucchero di canna e fate sciogliere, quindi bagnate con l’aceto di mele. Poi lasciate cuocere (fino a che lo zucchero abbia glassato le verdure) e spegnete.
  • Raccogliete le patate nel bicchiere del mixer, salate, pepate e frullate, unendo un pochino di brodo vegetale.
  • Passate al setaccio il purè ottenuto e unite lo yogurt.
  • Mettete sul fuoco a fiamma dolce e fate scaldare per pochi minuti.
  • Disponete nelle fondine individuali, condite con un filo di olio a crudo e guarnite con le verdure caramellate. Buon appetito!

Ingredienti crema di patate viola

  • 300 gr. di patate viola
  • 100 gr. di yogurt greco consentito
  • 150 gr. di sedano
  • 150 gr. di carote
  • 150 gr. di zucchine
  • 60 gr. di zucchero di canna
  • 50 ml. di aceto di mele
  • q. b. di brodo vegetale
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale

Le patate viola, un prezioso alleato della nostra salute

La ricetta della crema di patate viola ci da modo di parlare di un tubero molto usato in cucina e di grande effetto per via del suo colore. Originarie del Sud America, da cui vengono importate, le patate viola hanno una forma allungata, dimensioni contenute e una consistenza interna caratteristica, morbida e farinosa. Rispetto alle patate a pasta gialla, però, il sapore è differente, assomiglia, infatti, a quello delle castagne cotte. Il colore viola, con le diverse sfumature per ogni varietà di quest’ortaggio, dipende dall’elevato apporto di antocianine.

E sono proprio questi flavonoidi a rendere le patate viola un prezioso alleato della nostra salute. Innanzitutto hanno un potere antiossidante; infatti, come tutti gli altri alimenti dal colore viola o blu, e quindi ricchi di antocianine, contrastano le malattie degenerative e mantengono alto il benessere del corpo.

Crema di patate viola con verdure caramellate

Non solo, oltre a possedere un buon indice di sazietà, le patate viola sono una fonte importante di sali minerali: in particolare del potassio, alleato di cuore e muscoli. In aggiunta, il consumo di questi ortaggi aiuta anche la vista, prevenendo il naturale invecchiamento delle capacità visive. Infine, a giovarne è anche il nostro intestino: grazie alle fibre vegetali e agli amidi contenuti migliora la salute di questo organo.

Lo yogurt greco, un alimento denso e cremoso che conquista tutti

Se confrontato con lo yogurt bianco classico, lo yogurt greco contiene meno lattosio, meno sodio, meno zuccheri ma più proteine. Il maggior apporto calorico conferisce a questo alimento un buon potere saziante, che rende ancora più salutare la crema di patate viola.

Lo yogurt greco si differenzia anche per un profilo nutrizionale importante, infatti contiene tutti i macronutrienti del latte, ma in una quantità maggiore. Per esempio, apporta 9 grammi di proteine per etto (contro i 3 o 4 del latte). Apporta anche tanto calcio, che fa bene alle ossa, e tracce non trascurabili di vitamina D, che giova al sistema immunitario come poche altre sostanze in natura. Stesso discorso per il fosforo, che supporta le attività cognitive.

Lo yogurt greco è inoltre pieno di fermenti lattici vivi, più di quanto non lo siano gli altri yogurt attualmente in commercio. In virtù di ciò agevola la digestione e migliora il transito intestinale. Purtroppo è anche ricco di lattosio, ma non dovreste avere difficoltà a trovare una versione delattosata.

In cucina, lo yogurt greco si presta a un’infinità di preparazioni, sia per piatti dolci sia per pietanze salate. Così versatile e compatto, ne saprete apprezzare tutte le caratteristiche nella mia crema di patate viola con verdure caramellate.

Il sublime tocco dell’aceto di mele nella crema di patate viola

L’aceto di mele gioca un ruolo fondamentale per questa vellutata di patate viola, infatti rende possibile la caramellatura delle verdure, che rappresentano un vero tocco di classe che impatta sul sapore, sulla texture e sulla presentazione del piatto. Nello specifico, l’aceto di mele interviene a metà procedimento, quando le verdure sono già state soffritte e arricchite con lo zucchero. In questa fase si aggiunge l’aceto di mele e si fa cuocere a fiamma bassa per qualche minuto.

L’aceto di mele garantisce alle verdure una nota acidula ma anche fruttata. Rispetto al classico aceto di vino è più delicato, dunque è in grado di rispettare la specificità delle verdure e la loro identità organolettica.

Nondimeno si rivela prezioso dal punto di vista nutrizionale, infatti è ricco di pectina, una fibra idrosolubile che contribuisce a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue. La pectina favorisce il senso di sazietà e ottimizza il metabolismo dei grassi. L’aceto di mele, infine, è ricco di sali minerali come il fosforo, lo zolfo, il ferro, il magnesio e il calcio.

Il segreto per preparare un eccellente brodo vegetale

Il brodo vegetale è molto importante nella ricetta della crema di patate viola. Questo ingrediente viene “frullato” insieme alle patate e allo yogurt, garantendo alla crema una morbidezza spiccata e una texture più vellutata. Il brodo agisce anche come esaltatore di sapori, dunque è necessario che sia di assoluta qualità, proprio per questo vi consiglio di non usare il classico dado ma di prepararlo in casa.

Non è difficile preparare il brodo fatto in casa, ma dovrete prendere alcuni accorgimenti. Per esempio la fiamma deve essere bassa. Se si utilizza la fiamma alta il brodo rischia di fare tanta schiuma, o di risultare torbido. La cottura deve essere prolungata in modo da consentire agli ortaggi e alle verdure di trasmettere le loro note aromatiche al brodo stesso. I “trucchi” non finiscono qui, per questo vi rimando alla ricetta del brodo vegetale.

FAQ sulla crema di patate viola

A cosa fanno bene le patate viola?

Le patate viola fanno bene esattamente come le patate bianche farinosa, varietà a cui somigliano di più. Il loro peculiare colore è dovuto alle antocianine, sostanze che fungono da antiossidanti e sono in grado di svolgere una provvidenziale azione anti-tumorale.

Che sapore ha la patata viola?

La patata viola ha un sapore simile a quello della patata bianca farinosa, dunque è moderatamente delicata e vagamente dolce. Rispetto a questa, però, trasmette anche sentori particolari, che ricordano le castagne.

Quante calorie hanno le patate viola?

Le patate viola apportano 90 kcal per 100 grammi, più o meno come le patate bianche farinose e un po’ di più delle patate a pasta gialla. Questo surplus calorico è dovuto soprattutto alla maggiore quantità di amido.

Come si fa la crema di patate viola?

Per preparare la crema di patate viola è necessario lessarle e frullarle insieme al brodo vegetale e ad un elemento addensante. In questo caso ho optato per lo yogurt greco, che aggiunte un forte sentore di latte e una gradevole nota acidula.

Ricette patate viola ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Spaghetti con asparagi e totani

Spaghetti con asparagi e totani, un primo tra...

Cosa sapere sugli asparagi viola I protagonisti di questa ricetta, nonché gli ingredienti che la valorizzano maggiormente, sono gli asparagi viola. Rispetto agli asparagi classici non si...

Gazpacho di pesche (

Gazpacho di pesche, una ricetta dolce e aromatica

Quale pesche utilizzare per questo gazpacho? Per questo particolare gazpacho di pesche vi consiglio di utilizzare le pesche gialle. Sono le pesche più dolci, e quindi in grado di spiccare in mezzo...

Curry di makhane

Curry di makhane, dall’India un piatto speziato e...

Cosa sono i makhane? Giunti a questo vale la pena svelare cosa siano i makhane, i protagonisti di questo suggestivo curry. I makhane non sono altro che le noci del loto, che si caratterizzano per il...