logo_print

Per ognuno di noi esiste la crostata perfetta !!

crostata perfetta
Stampa

Portiamo in tavola una deliziosa crostata?

La crostata perfetta !! Trova la tua. Inutile dirlo: la crostata è uno dei dolci più amati, in particolare dai bambini. È semplice e nutriente, deliziosa e coinvolgente. Solitamente, si prepara con la pasta frolla (anche senza glutine, come quella preparata con le varie farine naturali  e con una marmellata a piacere o anche con la cioccolata (oppure con la crema di chufa… da provare!!). Possiamo farle grandi quanto una torta o in alternativa possiamo preparare tante piccole crostatine. In ogni caso, una cosa è certa: sono sfiziosissime e tanto amate!

Prediligendo alimenti genuini, la crostata è ottima per tutti e, con ingredienti particolari ma comunque gustosi (ad esempio, senza glutine e senza lattosio), può essere consumata con soddisfazione e tranquillità persino da chi soffre di intolleranze. In generale, è ideale per la colazione, per le feste, per la merenda e da offrire come dessert! Ma andiamo a vedere un po’ quali sono le ricette utili per portare in tavola un dolce davvero sfizioso… e non solo!

Quando si tratta di dolci…

Naturalmente, ho intenzione di consigliarvi alcune ricette che non sono solo buone: sono anche genuine. Scegliendo con cura gli ingredienti, possiamo preparare l’originale e gustosa crostata con confettura di datteri Bahri o la deliziosa variante con uva bianca e nera… entrambe perfette per conquistare anche i palati più esigenti! Persino le piccole crostatine di frolla all’olio con pesche e lavanda sono adorabili sotto ogni punto di vista! E che dire invece della crostata con composta di Goij?

crostata perfetta

Un dolce all’insegna della giovinezza e del benessere, direi! Lo stesso vale per quelle realizzate con la farina di quinoa, una con la composta di rosa canina e un’altra con marmellata di ananas e zenzero… Da provare! Per puntare sempre alla salute e alla bontà, vi suggerisco inoltre la ricetta che vede come protagonisti lo sfizioso Nergi e i lamponi oppure il riso e la marmellata di arance. E per chi cerca qualcosa di diverso, la pastiera di riso con la composta di albicocca è assolutamente il top!

Per chi ha voglia di una crostata perfetta, ecco le soluzioni!

Le crostate sono anche salate e quindi possono essere preparate con verdure, carne, affettati, formaggi e molto altro. Quindi, per chi desidera una crostata salata… le soluzioni ci sono eccome! Dovreste certamente provare quella di finta sfoglia al saraceno con porri e crudo, la ricetta con spinaci, quella con la salsiccia e il cavolo romanesco! È ottima persino quella con la verdura e quella con porri, prosciutto e taleggio.

Insomma, scegliendo ingredienti genuini e basandoci sui nostri gusti, sulle specifiche esigenze e/o intolleranze, porterete in tavola delle crostate fantastiche… E siccome ognuno ha i suoi gusti, direi che non ci sono problemi: ad ognuno la sua crostata!! La scelta è a dir poco ampia, non credete? Fatemi sapere qual è la vostra preferita!

 


Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


29-06-2018
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti