Crostata di quinoa con composta di ananas e zenzero

Crostata di quinoa con composta di ananas
Stampa

Speziata e gluten-free: la crostata di quinoa e riso con composta di ananas e zenzero

Vi è mai capitato che, ad un certo punto della giornata o anche dopo i pasti, all’improvviso vi prende una voglia di dolce irresistibile? Certamente sì e, in questi casi, non c’è niente di meglio di una fetta della gustosa crostata di quinoa e riso con composta di ananas e zenzero! Preparata con ingredienti semplici e nutrienti, si rivela adatta proprio a tutti e si presenta come il dessert ideale in ogni occasione.

Purtroppo, chi è intollerante al glutine e al lattosio si riduce spesso a mangiare le solite due o tre cose. Ma stavolta vi voglio passare la ricetta di questa crostata: facile da preparare, priva di glutine e lattosio, e perfetta se volete fare bella figura con i vostri ospiti!

Gluten-free… ma senza rinunciare al gusto!

Spesso, quando pensiamo ad un alimento senza glutine, pensiamo che si debba rinunciare sistematicamente a mangiare qualcosa di gustoso, ma non è assolutamente così! Oggi, rispetto a qualche decennio fa, abbiamo a disposizione tantissimi sostituti della farina di grano tenero e duro e molte aziende hanno messo a punto dei prodotti salutari che possiamo mangiare con gusto. Una vera fortuna per chi è intollerante o allergico al glutine… non pensate?

Crostata di quinoa con composta di ananas

In estrema sintesi, voglio dire che attualmente molte ricette come quelle della crostata di quinoa e riso con composta di ananas e zenzero, e tanti prodotti gluten-free… sono buoni (e consentitemi di sottolineare che, in alcuni casi, sono ancora più buoni!) delle loro versioni classiche! Perché questo?

Perché la necessità ci ha costretto a ricercare materie prime e ingredienti dimenticati nel tempo, consentendo quindi una rivalutazione di quest’ultime. Tra questi, troviamo senz’altro la quinoa e il riso, entrambi senza glutine, ma grazie ai quali possiamo tirar fuori dei dolci molto gustosi e nutrienti!

La ricetta della crostata di quinoa e riso è la prova tangibile: provala!

Si tratta di un dolce genuino, preparato con ingredienti sani e anche con un pizzico d’amore! Vi regalerà un buon carico di energia e tanta soddisfazione. Vi aiuterà a conquistare i vostri ospiti e familiari. Potrete proporlo in qualunque occasione e portarlo in tavola per la colazione e la merenda.

In pratica, avrete a che fare con un pasto irresistibile e goloso, digeribile e sicuro per tutti.  Siete pronti per preparare e assaporare la crostata di quinoa e riso con composta di ananas e zenzero? Non ve ne pentirete!

Ingredienti per 4 persone

  • 180 g farina di quinoa
  • 75 g amido di riso
  • 120 g zucchero di canna bianco
  • 80 g uova
  • 80 g olio di riso
  • q.b. limone grattugiato
  • 1 vasetto composta di ananas e zenzero Probios

Preparazione

Riunite in una terrina tutti gli ingredienti e impastateli fino a quando l’impasto diventerà liscio e compatto. Formate una palla, ricoprite con della pellicola e riponete in frigorifero per due ore.

Una volta trascorso questo tempo, preriscaldate il forno a 180 gradi. Stendete l’impasto con il mattarello fino ad uno spessore di circa 1/2 cm ed adagiatelo in una tortiera ricoperta con della carta da forno bagnata e strizzata in modo che aderisca perfettamente, foderate la teglia con ⅔ dell’impasto di pasta frolla.

Con il rimanente impasto della paste frolla fate delle striscioline che copriranno tutta la farcitura. Coprite la pasta frolla con la confettura e sopra adagiatevi le strisce di pasta frolla  e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 35/40 minuti.

Potete variare le decorazione con stelle, cuori, etc. Coprite la pasta frolla con la composta e sopra adagiatevi le strisce di pasta frolla e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 35/40 minuti.

CONDIVIDI SU

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


16-09-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti