bg header
logo_print

Pasta con pesto di pistacchi: una ricetta dal gusto unico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

penne con pesto di pistacchi e pesce spada
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4.5/5 (2 Recensioni)

Pasta con pesto di pistacchi: un piatto raffinato dai sapori equilibrati

La scelta di combinare penne con pesto di pistacchi e pesce spada non è casuale, ma frutto di una sapiente ricerca di equilibrio tra sapori e texture. Il pesto di pistacchi, cremoso e con un gusto deciso, completa al meglio la delicatezza del pesce spada, creando un connubio sorprendente. Inoltre, la pasta si presta ad accogliere questi sapori senza sovrastarli.

La presentazione di un piatto è fondamentale quanto il suo sapore, specialmente quando si ha l’obiettivo di impressionare gli ospiti. Il pesto di pistacchi conferisce al piatto una vivace tonalità verde, mentre le fette di pesce spada aggiungono un tocco elegante. Questo primo piatto non solo sazia, ma stimola anche una conversazione, grazie alla sua originalità e alla sua raffinatezza.

Scegliere un piatto che sia allo stesso tempo gustoso e benefico per la salute è una vittoria su tutti i fronti. Il pesto di pistacchi è ricco di antiossidanti e grassi sani, mentre il pesce spada è una fonte eccellente di proteine magre e omega-3. Questa combinazione non solo delizia il palato, ma contribuisce anche al benessere dell’organismo.

Ricetta penne con pesto di pistacchi e pesce spada

Preparazione pasta con pesto di pistacchi

  • Tagliate a listarelle il pesce spada e bagnatelo con 1 cucchiaio di succo di limone, poi unite pepe e timo. Tritate i pistacchi e metteteli in una padella con l’olio rimasto e l’aglio.
  • Fate saltare i carciofi sott’olio ben scolati e tagliati a fettine sottili, poi sfumate con il vino e unite i datterini a fettine.
  • Regolate di sale e pepe, quindi versate la pasta (che nel frattempo avrete messo a cuocere in abbondante acqua leggermente salata).
  • Aggiungete il pesto di pistacchi, i filetti di spada e fate saltare per qualche istante.

Ingredienti pasta con pesto di pistacchi

  • 250 gr. di Penne di Grano Saraceno Bio-Zero Glutine
  • 60 gr. di pesce spada affumicato
  • 250 gr. di datterini
  • 8 spicchi di carciofi sott’olio ben scolati
  • 40 gr. di pistacchi
  • 6 cucchiai di vino bianco
  • 2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • q. b. di limone e timo
  • q. b. di sale marino integrale e pepe

I pistacchi e il pesce spada: due alimenti combinati molto bene

La pasta con pesto di pistacchi ci da modo di approfondire la conoscenza su un alimento molto apprezzato tra la frutta secca: i pistacchi. Tutti conosciamo i pistacchi e il loro sapore, ma spesso non sappiamo quali solo le peculiarità di questi alimenti. Si tratta di frutti dalle buone proprietà nutritive, che nascono dalla pianta Pistacia Vera, un albero dalle origini orientali, appartenente alla famiglia delle Anacardiaceae. Sono sfiziosi e per questo vengono utilizzati per la preparazione di numerose ricette dolci e salate. Attualmente, si coltivano perlopiù in California, Iran e Turchia, ma anche in Italia se ne producono in buone quantità in Sicilia.

I siciliani pistacchi di Bronte, ovvero della provincia di Catania, hanno addirittura acquisito il marchio D.O.P., per la bontà, la qualità e la genuinità. In generale, dovreste sapere che questo ingrediente protagonista della ricetta della pasta con pesce spada e pistacchi, è ricco di proteine vegetali, carboidrati e fibre, e ci regala notevoli apporti di vitamine e minerali. Secondo gli studi, il loro consumo ci consente di abbassare il colesterolo, di promuovere il benessere di occhi, pelle e sistema nervoso, e di contrastare l’anemia.

Sono inoltre ottimi antiossidanti, antibatterici, antinfiammatori, antitumorali e validi alleati contro l’ipertensione. I pistacchi sono alimenti molto diversi dal pesce spada, ma insieme si combinano alla perfezione, permettendoci di usufruire di un’ulteriore dose di nutrienti da non sottovalutare e di proprietà capaci di aiutare nei casi di sovrappeso, ipercolesterolemia (è ricco di omega 3), ipertrigliceridemia e diabete. Anche questo alimento è perfetto per tenere sotto controllo la pressione e proteggere il cuore.

Un primo piatto delizioso: pasta con pesto di pistacchi e pesce spada

Nella cucina moderna, la fusione di ingredienti diversi crea spesso piatti inaspettatamente deliziosi. Un esempio perfetto è la pasta con pesto di pistacchi e pesce spada. Questo piatto, oltre a essere un inno al palato, si presenta come una vera e propria sinfonia di sapori e benefici nutrizionali.

La scelta degli ingredienti gioca un ruolo cruciale. I pistacchi, con il loro gusto inconfondibile e la loro ricchezza in nutrienti, si abbinano meravigliosamente al pesce spada, un pesce pregiato noto per le sue carni magre e ricche di omega-3. La pasta, che può essere integrale o senza glutine a seconda delle vostre esigenze dietetiche, aggiunge una consistenza perfetta e una buona dose di fibre. I pomodori datterini e i carciofi, poi, non sono solo gustosi ma anche ricchi di vitamine, minerali e antiossidanti.

Questo primo piatto non è solo un piacere per il palato, ma anche un alleato per la nostra salute. Ogni ingrediente contribuisce con le sue proprietà uniche, creando un equilibrio tra gusto e benessere. I pistacchi, per esempio, sono noti per le loro proprietà antiossidanti, mentre il pesce spada è una fonte eccellente di proteine magre e acidi grassi essenziali.

Sperimentare questo piatto significa concedersi un’esperienza culinaria unica, dove il gusto si incontra con il benessere. È una scelta ideale per chi cerca un pasto gustoso senza rinunciare ai benefici di una dieta equilibrata. La preparazione, inoltre, è semplice e adatta a tutti, anche a chi non ha molta esperienza in cucina.

Una pasta speciale al pesto di pistacchi

La pasta con pesto di pistacchi e pesce spada introducono svariati elementi innovativi. Ad esempio il connubio tra pistacchi e pesce spada, che dà vita ad un condimento aromatico e corposo. A stupire, però, è anche la pasta che viene sostituita da una pasta di farina di grano saraceno.

La farina di grano saraceno spicca per il carattere rustico, che si accompagna ad alcuni sentori vagamente dolciastri. La resa al palato è nettamente diversa da quella delle altre farine, e ciò si ripercuote in positivo anche sul sapore della pasta.

La pasta al grano saraceno si trova con relativa facilità, ma io vi consiglio le penne di grano saraceno di Zero Glutine, un brand che si occupa di alimentazione per celiaci, ponendosi lo scopo di coniugare salute e gusto.

Tutta la bontà del pesce spada nella pasta con pesto di pistacchi

Il pesce spada, per quanto possa sembrare strano, è tra i protagonisti della ricetta della pasta al pesto di pistacchi. Si tratta di un pesce pregiato che vive solo in una zona circoscritta (principalmente nel mediterraneo meridionale), che si fa apprezzare per il sapore corposo delle sue carni, simili al manzo.

Il pesce spada è anche una miniera di nutrienti. A fronte di un apporto calorico tutto sommato moderato (110 kcal per 100 grammi), apporta 17 grammi di proteine per etto e tanti acidi grassi omega tre, sostanze che giovano al cuore e alla circolazione.

Inoltre non manca il fosforo, che supporta le funzioni cognitive, e la vitamina D, che sostiene il sistema immunitario. In questo caso vi consiglio di utilizzare il pesce spada affumicato, che è buono come l’originale (forse è solo un po’ più sapido).

Il contributo dei carciofi in questo tipo di pasta

Anche i carciofi giocano un ruolo di primo piano nella ricetta della pasta con pesto di pistacchi. Con il loro sapore leggermente amaro, delicato, aromatico e rustico si sposano con alla perfezione con la sapidità del pesce e con le note inconfondibili del pistacchio.

I carciofi vanno puliti e privati delle foglie esterne e della barbetta interna. Poi si lasciano in ammollo in acqua acidula per un po’ di tempo (per evitare l’annerimento) e infine si passano in padella. Dopo questo trattamento possono unirsi al condimento delle penne.

I carciofi sono preziosi anche dal punto di vista nutrizionale, infatti apportano la vitamina C e la vitamina K, quest’ultima favorisce il mantenimento della densità del sangue (prevenendo patologie trombotiche). Inoltre, i carciofi contengono vitamine del gruppo B, antiossidanti (come i folati), fibre, potassio, calcio, fosforo magnesio e ferro.

FAQ sulla pasta con pesto di pistacchi

A cosa fa bene la pasta al pesto?

La pasta al pesto fa bene innanzitutto all’umore, infatti è buona e gradevole al palato con la sua grana complessa e bella da vedere. Ciò vale sia per la pasta al pesto di basilico classico, ma anche per la pasta al pesto di pistacchi e pesce spada.

Che tipo di pasta usare con il pesto?

Il pesto si adatta a qualsiasi tipo di pasta, anche perché è un condimento ben amalgamato (al netto della ruvidezza della grana). Ad ogni modo si prediligono i formati corti, come le trofie, le penne e le farfalle.

Com’è fatto il pesto?

Il pesto originale è realizzato con il basilico, i pinoli, il formaggio stagionato, olio e sale. Su questa base è possibile creare tante altre alternative sfiziose, proprio come il pesto al pistacchio.

Ricette con pesce spda ne abbiamo? Certo che si!

4.5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cous cous con vongole e zucchine

Cous cous con vongole e zucchine, un piatto...

Uno sguardo alle vongole Tra i protagonisti di questo cous cous spiccano le vongole, tra i molluschi più apprezzati in quanto capaci di trasmettere delle note ittiche in un contesto di generale...

carbonara vegana

Carbonara vegana, un piatto audace ma squisito

Come sostituire la salsa di uova Quando si prepara una carbonara vegana la prima sfida è la sostituzione delle uova, d’altronde sono proprio queste a rappresentare l’ingrediente principale...

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...