bg header
logo_print

Bowl con pesce spada, un’insalata dal gusto unico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Bowl con pesce spada
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 15 min
cottura
Cottura: 00 ore 25 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (10 Recensioni)

Bowl con pesce spada, molto più di un’insalata

La bowl con pesce spada dall’esterno appare come un’insalata di riso venere “rinforzata”. Tuttavia può essere considerato uno dei piatti unici più sfiziosi. Apporta infatti sia proteine che carboidrati, forniti rispettivamente dal pesce spada e dal riso. Il sapore è particolare, in quanto frutto di tanti ingredienti di origine diversa: cereali, pesce, frutta secca, ortaggi e verdura. Il tutto si pone in maniera armonica, e si lascia gustare da chiunque, anche dai palati più esigenti.

La ricetta è molto semplice, come da tradizione delle bowl. L’unico elemento di difficoltà, se così si può chiamare, è la cottura dei due tipi di riso: il riso venere e il riso integrale. A sorpresa, uno degli ingredienti più importanti della ricetta è la carota, che con il suo sapore vagamente dolce equilibra i sentori decisi del pesce spada e quelli rustici del riso. Inoltre fa da collante tra i ravanelli e le mandorle, che apportano sentori all’apparenza agli antipodi.

Ricetta bowl con pesce spada

Preparazione bowl con pesce spada

Per preparare la bowl con pesce spada dovrete iniziare dal riso. Cuocete le due tipologie di riso dentro una pentola colma di acqua poco salata per 20 minuti, o per il tempo suggerito sulla confezione. Poi scolate il riso e fatelo intiepidire. Intanto lavate la carota con un po’ di acqua fredda, poi pelatela e fatela a julienne. I ravanelli invece tagliateli a rondelle sottili.

Ora scaldate l’olio in una padella antiaderente e cuoceteci il pesce spada, rosolandolo bene da un lato e dall’altro. Infine salatelo e tagliatelo a dadini. Adesso componete la bowl. Iniziate dal riso, poi unite la carota, i ravanelli, le mandorle e il pesce spada. Infine condite con un cucchiaio di aceto di mele e qualche foglia di ruta.

Ingredienti bowl con pesce spada

  • 140 gr. di riso venere
  • 140 gr. di riso integrale
  • 1 carota
  • 400 gr. filetto di pesce spada
  • 4 ravanelli
  • 1 manciata di mandorle
  • 1 cucchiaio di aceto di mele invecchiato in barrique
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale
  • q. b. di ruta.

Un focus sul pesce spada

Il sapore che emerge di più in questa bowl è ovviamente quello del pesce spada. Il pesce spada è considerato una delle specie ittiche più pregiate, anche perché molto complicato da pescare, oltre che buono e ricco dal punto di vista nutrizionale. Il sapore del pesce spada è molto corposo e ricorda quasi quello della carne. Non manca però di una certa delicatezza, che ne rivela l’origine ittica. Il pesce spada è un pesce grasso, in quanto contiene molti lipidi. Tuttavia i lipidi appartengono alla categoria omega tre, che fanno bene al cuore, abbassano il colesterolo e prevengono patologie cardiache acute e potenzialmente fatali, come l’infarto.

Il pesce spada è soprattutto un alimento proteico, d’altronde apporta oltre 20 grammi di proteine ogni 100, non sfigurando nemmeno di fronte alle carni rosse più sostanziose. Anche l’apporto di sali minerali è importante. Il riferimento è soprattutto al fosforo, che fa bene alle facoltà mentali. L’apporto calorico del pesce spada è alto rispetto alle altre specie ittiche, pari a 170 kcal per 100 grammi, ma generalmente inferiore a tanti altri alimenti proteici, carni in primis.

Cos’è la ruta e quali sono le sue proprietà

Tra gli ingredienti più particolari di questa bowl con pesce spada spicca la ruta. A molti di voi questo termine non dirà nulla, infatti è tra le piante aromatiche meno utilizzate. Il motivo risiede in alcuni pregiudizi di fondo, che suggeriscono una spiccata tossicità. Certo contiene la rutina, una sostanza che può fare male, ma i rischi sono quasi nulli se il consumo è moderato (come in questo caso). Per il resto si tratta di un’erba aromatica che può regalare molte soddisfazioni in cucina, in quanto apporta sentori balsamici, che stravolgono i piatti e li rendono ancora più interessanti sotto il profilo organolettico.

Bowl con pesce spada

La ruta, al netto delle controindicazioni della rutina, vanta un buon profilo nutrizionale. Vitamine e sali minerali sono tanti e vari, e lo stesso si può dire degli antiossidanti. Inoltre esercita delle proprietà positive nei confronti del sistema cardiovascolare. Per esempio rafforza i capillari e aiuta a guarire dall’insufficienza venosa. La ruta viene consumata in genere sotto forma di olio essenziale, piuttosto che di infuso o tisana. In questo caso, però, si utilizzano direttamente le foglie.

Come cuocere il riso?

Alla base di questa bowl con pesce spada c’è il riso. Nello specifico due tipologie di riso: il riso venere e quello integrale. Il primo spicca per il sapore aromatico, il secondo per i sentori rustici. Il riso venere si fa apprezzare per il colore scuro, tendente al nero. Il riso integrale invece si contraddistingue per il classico colore marroncino. Il profilo nutrizionale è ovviamente simile, infatti sono entrambi ricchi di amido, carboidrati, vitamine e sali minerali. Inoltre sono abbastanza poveri di proteine, ma vantano alcune peculiarità.

Nello specifico, il riso venere è ricco di antiossidanti, e quindi può contribuire alla prevenzione del cancro. Il riso integrale invece è ricco di fibre, che fanno bene all’apparato digerente. Entrambi sono privi di glutine, dunque possono essere consumati senza timore dai celiaci. Come si cuociono i due tipi di riso? In questo caso è possibile cuocere i due tipi di riso insieme, anche perché il tempo di cottura è identico. Vanno lessati in acqua bollente e salata per 20 minuti, o per il tempo indicato nella confezione. Dopodiché vanno scolati e fatti raffreddare. Infine vanno inseriti nella bowl a temperatura ambiente.

Ricette con pesce spada ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (10 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Bowl con capesante

Bowl con capesante, come valorizzare il celebre mollusco

Le proprietà del riso venere Il riso gioca un ruolo di fondamentale importanza per la bowl con capesante, infatti funge da base e allo stesso tempo da fonte di carboidrati. Il consiglio è di...