Cous cous di mare, rapido da preparare!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo Totale
    30 Minuti
cous cous di mareMarcoMayer

Prova il cous cous di riso!!

Il cous cous è un alimento che arriva da lontano e che ci insegna una cosa in primo luogo: in cucina non bisogna mai dare nulla per scontato e, soprattutto, mettere da parte quei guizzi di creatività che permettono di creare piatti speciali come il cous cous di mare, una soluzione perfetta per chi è intollerante al lattosio e non vuole rinunciare al gusto!

Cous cous di mare: come risolvere un pranzo in poco tempo!

Chi punta a preparare un ottimo cous cous di mare deve avere le idee chiare su come scegliere il pesce spada. Sono tante le domande che mi vengono poste al proposito sul blog e sui social e penso sia fondamentale rispondere. La scelta del pesce non dovrebbe mai essere sottovalutata, dal momento che possono essere importanti i rischi per la salute in caso di errori.

Come non sbagliare nella scelta del pesce spada? Prima di tutto controllando la cromia della carne e assicurandosi che sia leggermente rosata (non deve essere gialla!). Un altro aspetto da non sottovalutar riguarda l’odore, che dovrebbe essere il più delicato possibile.

Cosa fare per capire se il pesce è fresco? Basta premere leggermente un dito sulla carne e accertarsi che non rimanga l’impronta (altro consiglio da seguire per essere certi che il taglio sia di pesce spada e non di un pesce simile è acquistare solo se è esposta anche la testa).

Questo cous cous di mare ha tra gli ingredienti le acciughe, un pesce caratterizzato da proprietà benefiche molto importanti che è bene ripassare. Le acciughe sono prima di tutto ricche di vitamina A, una sostanza che ricopre un ruolo decisivo nel miglioramento dell’efficienza visiva.

L’acciuga contiene inoltre dei minerali essenziali come il ferro e lo zinco, che ricopre un ruolo basilare nella risposta immunitaria alle infezioni. Le acciughe sono anche ricche di grassi omega-3, sostanze che svolgono un ruolo fondamentale quando si tratta di prevenire l’innalzamento dei livelli di colesterolo alto.

Quante acciughe bisognerebbe mangiare? Circa un paio di porzioni a settimana, che possono essere cucinate in diversi modi (al vapore, al forno o utilizzate come condimento di piatti più complessi, come per esempio una pasta o, come nel nostro caso, un cous cous).

Per i primi pranzi di primavera questa ricetta è davvero un’ottima idea! Presentandola in tavola riuscirete a soddisfare sia chi vuole tenere sotto controllo il peso, sia chi ha problemi d’intolleranze. Meglio di così cosa si può fare? Ora dovete solo correre in cucina a divertirvi!

 

 

Ingredienti per 4 persone

  • 250 gr di couscous di riso
  • 400 gr di pesce spada
  • 250 gr polpa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 4 acciughe
  • 1 peperoncino (facoltativo)
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Procedimento

  1. Bollite 500 g di acqua e quando comincia a bollire unite il cous cous. Coprite il recipiente e, dopo 5 minuti, sgranate con una forchetta. Affettate la cipolla e spezzettate le acciughe e il peperoncino. Lavate il pesce spada, togliete la pelle e tagliate a tocchetti.
  2. Unite 1 cucchiaio di olio e regolate di sale e pepe. In una padella mettete 1 cucchiaio di olio, la cipolla, le acciughe e il peperoncino. Per ultimo unite la polpa di pomodoro.
  3. Lasciate cuocere 10 minuti e aggiungete il pesce spada. Proseguite la cottura per circa 10 minuti aggiungendo un pochino di acqua calda se si asciuga. Servi il pesce spada con il cous cous e decorate con foglioline di menta.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *