Cozze gratinate, piattino succulento velocissimo

Tempo di preparazione:

La pulizia delle cozze è fondamentale per la buona riuscita di un piatto. Pulirle è abbastanza  semplice, tuttavia è una di quelle operazioni che dobbiamo fare con meticolosità al fine di ridurre al minimo i rischi alimentari dovuti alla pulizia  di questi molluschi.

Al momento dell’acquisto dobbiamo assicurarci che le  cozze siano  freschissime , verificando che i gusci siano chiusi e che non si aprano facilmente.

Una volta giunte a casa lavate le cozze sotto l’acqua corrente e con un coltellino eliminate tutti i cirripedi e le incrostazioni che sono sul  guscio.

Con le mani eliminate il filamento che esce dal lato della cozza (bisso) tirandolo e utilizzando una paglietta metallica strofinate i gusci, uno per uno, mettetele in un contenitore pieno di acqua fredda con un po’ di sale e lasciale spurgare  per mezz’ora circa.
Trascorso questo tempo eliminate l’acqua, sciacquate le cozze sotto l’acqua corrente e cucinatele.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 Kg di cozze,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 ciuffo di prezzemolo,
  • 1 manciata di pangrattato senza glutine,
  • olio extravergine d’oliva,
  • sale,
  • pepe.

Preparazione:

Pulite con cura le cozze e fatele schiudere mettendole sul fuoco in un tegame coperto.

Dividete i gusci, buttando via quelli vuoti, e adagiate quelli con il mollusco in una teglia da forno; filtrate il liquido lasciato sul fondo dalle cozze e tenetelo da parte.

In una ciotola mescolate il pangrattato con  il prezzemolo, e l’aglio tritati, aggiungete un pizzico di sale e una buona manciata di pepe  e versate tanto olio quanto ne basta per ottenere un composto pastoso a cui aggiungete due cucchiai di liquido filtrato delle cozze.

Con il pane così preparato coprite  le cozze già disposte nella teglia, conditele con un d’olio e aggiungete un pò di liquido filtrato delle cozze sul fondo della teglia.  Mettete  in forno caldo  a 180 ° fino a che le cozze sono ben gratinate.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *