bg header

Involtini di peperoni ripieni : una carica di vitamine

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Involtini di peperoni ripieni

Con gli involtini di peperoni ripieni porti in tavola l’allegria! Ammettiamolo, a volte si sente proprio l’esigenza di preparare piatti originali, frutto di allegria e creatività.

Lo sanno bene alcuni mariti che, spesso, pur di non trovarsi dinanzi al solito piatto, decidono loro stessi di imbattersi nella preparazione di qualcosa di originale e … se possibile semplice.

Per tutti coloro che vogliano portare allegria  e colore sulle loro tavole ecco un piatto davvero chic, straordinario anche nel gusto, oltre che nella preparazione: gli involtini di peperoni farciti.

Ottobre: mese per eccellenza dei peperoni

Gli involtini di peperoni farciti possono essere facilmente preparati, anche in ragione della semplicità con la quale oggi in commercio sono reperibili i relativi ingredienti: peperoni appunto, olive nere, qualche acciuga, pochi capperi, tutto qui.

Ne consegue che, coloro che vogliano dedicarsi alla preparazione, non dovranno perdere troppo tempo tra gli scaffali dei supermercati.

Il mercato oggi ci offre frutta e verdura in ogni stagione, senza un vero e proprio discrimine legato alle condizioni atmosferiche, ma è bene sapere che il boom della produzione di peperoni in campo aperto è ottobre. Vantaggiosa informazione per coloro che intendano acquistarne buone quantità a prezzi più contenuti rispetto a quelli proposti nel resto dell’anno.

Anche la preparazione di questi involtini di peperoni farciti ha davvero dell’incredibile: non è richiesta l’accensione del forno -tanto temuta nelle giornate più umide o calde- con il relativo connesso risparmio di energia elettrica … oltre che fisica!

Involtini di peperoni ripieni

Peperoni: fonte naturale di vitamina C

Ed andiamo a verificare le proprietà nutritive di questo favoloso e coloratissimo piatto: i peperoni per loro natura rappresentano una fonte naturale di vitamina C, questa è la prima più grande caratteristica nutritiva di questo ortaggio.

Stupirà senz’altro sapere che i peperoni gialli hanno una concentrazione di vitamina C pari a 184 mg per ogni 100 g, una quantità questa addirittura corrispondente a tre volte quella contenuta nel succo dell’arancia.

Ne consegue che il loro consumo è indicato in ogni stagione, specie in quella autunnale, nella quale il nostro organismo dovrebbe fare il pieno di vitamine per meglio predisporsi ad affrontare i rigori dell’inverno.

Non è da sottovalutare anche il valore nutritivo apportato da capperi ed olive nere che, con la loro buona dose di vitamine del gruppo B, proteggono il nostro sistema nervoso centrale.

Involtini di peperoni e mozzarella: una vera prelibatezza

Gli involtini di peperoni e mozzarella sono una ricetta semplice e piuttosto veloce. Una di quelle preparazioni che proponiamo nelle cene con amici perché possiamo cucinarle in anticipo e scaldarle leggermente prima del servizio (così da non dover passare in cucina la maggior parte della serata!). Il sapore semplice ed essenziale di questi involtini fa sì che vengano apprezzati da tutti, bambini inclusi. La panatura abbraccia alla perfezione peperoni e mozzarella, esaltandone il sapore e conservando tutti i succhi al suo interno. Insomma, una delizia semplice ma d’effetto che sa proporsi come antipasto o come secondo, nutrendo senza appesantire troppo.

Tra le carrellate di un antipasto di terra, questi involtini di peperone e mozzarella sanno mostrarsi come veri protagonisti, magari affiancati ad una selezione di involtini assortiti. Divertenti ancora di più, se presentati come spiedini, questi involtini possono essere assaporati al loro meglio quando sono tiepidi, né troppo caldi né troppo freddi. Per questa ragione, dopo la cottura in forno, è consigliabile lasciarli raffreddare almeno 10 minuti prima di essere serviti a tavola.

Peperoni e porri in insalata

Involtini di peperoni ripieni : Bocconcini personalizzabili a seconda del gusto

Nei nostri involtini di peperoni e mozzarella abbiamo deciso di non appesantire il sapore con troppi ingredienti. Giusto un po’ di sale, pepe e capperi, per ravvivare il gusto di questa ricetta.  Pur facendo questa doverosa premessa, resta un dato di fatto che con gli involtini ci si può sbizzarrire, piegando questa idea base ai nostri gusti personali. Per stuzzicare la fantasia, vi suggeriamo che al posto della mozzarella potreste utilizzare, magari, della scamorza affumicata. Prezzemolo, basilico, acciughe o salsa di pomodoro si conciliano molto bene con i peperoni e possono quindi, volendo, essere aggiunti per un sapore in più.

Preferireste un ripieno più cremoso? Potreste anche immaginare una farcitura con un formaggio spalmabile fresco e senza lattosio. Altrettanta libertà potremmo dare alla modalità di preparazione. Nel nostro caso suggeriamo una scottatura dei peperoni in acqua bollente, ma potremmo anche ammorbidirli direttamente nel forno, spellarli e poi farcirli.

Questi involtini di peperoni e mozzarella ci piacciono così tanto che ogni occasione è quella giusta per proporli. Gratinati lievemente al forno, sono sempre pronti per essere serviti ed ogni occasione è per noi quella giusta.

Come antipasto, come secondo o volendo anche come contorno, sanno sempre come farsi apprezzare, assaggio dopo assaggio. 

Ed ecco la ricetta degli involtini di peperone e mozzarella:

 Ingredienti per 4 persone:

  • 2 peperoni grossi (di colori diversi)
  • 300 gr. di mozzarella Accadi
  • 4 cucchiai di pangrattato consentito
  • 2 cucchiai di capperi
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale

Preparazione:

Lavate i peperoni e tamponateli per asciugarli. Tagliateli dunque a metà, eliminando semi e filamenti bianchi. Tagliate i peperoni in falde di circa 4 cm e mettetele a bollire in acqua bollente, lievemente salata per circa 5 minuti. Dopo la cottura, adagiate le falde di peperoni su della carta da cucina così a asciugarle. Tagliate la mozzarella e fettine ed adagiatene una su ogni falda di peperone, insaporendo con qualche cappero o dell’origano fresco. Arrotolate i peperoni e componete degli involtini infilzandoli con degli stecchini in legno.

Prendete una pirofila ed ungetela con dell’olio. Cospargete un paio di cucchiai di pangrattato Adagiate nella pirofila gli spiedini, posizionandoli l’uno accanto all’altro e spolverandoli poi con dell’altro pangrattato. Bagnate gli spiedini con dell’olio e cuocete in un forno pre-riscaldato a 200° per circa 20 minuti. Una volta sfornati, lasciateli raffreddare per circa 10 minuti prima di servirli a tavola.

3/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Carciofi alla giudia

Carciofi alla giudia, un piatto della tradizione romana

Origini e curiosità dei carciofi alla giudia I carciofi alla giudia sono uno dei piatti più famosi e prelibati della cucina romana. La loro origine risale al XVI secolo, quando la comunità...

Insalata di quinoa natalizia

Insalata di quinoa natalizia, un’idea esotica per il...

Melograno e quinoa, un abbinamento che non ti aspetti Lo avrete già capito, i protagonisti di questa ricetta sono il melograno e la quinoa. Due ingredienti che raramente si trovano insieme, eppure...

logo_print