bg header
logo_print

Involtini di melanzane al ragù, una ricetta facile e gustosa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

involtini di melanzane al ragu
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4/5 (1 Recensione)

Involtini di melanzane al ragù, il piacere delle cose semplici.

Con gli involtini di melanzane al ragù serviamo a tavola dei bocconcini semplici da preparare ma ricchissimi di sapore. Tanto più buono e saporito sarà il ragù, tanto più intenso sarà il piacere di addentare questi involtini di melanzane grigliate. Questa pietanza, light quanto basta, è sfiziosissima per un antipasto di terra e da far fuori in un sol boccone. Un modo alternativo per goderci le melanzane grigliate ed insaporirle con una ricca dose di buon ragù di vitello, cipolla e carote. Un sapore che troverete sicuramente famigliare, ma proprio per questo sempre apprezzato.

Potrete divertivi a proporre questi involtini in un aperitivo, magari infilzandoli come piccoli spiedini così da renderne ancora più agevole il consumo. Perché no? Liberate la voglia di buono e divertitevi a tavola! Gli involtini di melanzane sono fattibili in tantissime versioni, di mare o di terra. Potrete, volendo, preparare questi in abbinamento ad altri tipi così da lasciar scegliere ai vostri commensali la versione preferita! Tenetevi pronti alle votazioni, il dibattito sarà accesissimo!

Ricetta involtini di melanzane al ragù

Preparazione involtini di melanzane al ragù

  • Cominciate preparando il ragù. In una casseruola alta con un giro d’olio, mettete ad appassire della cipolla tritata finemente assieme a carota e sedano, mondati, lavati e ridotti a dadini sottili.
  • Lasciate soffriggere per circa 5 minuti, poi unite la carne macinata e lasciate cuocere mescolando.
  • Sfumate con del vino bianco e, dopo la sua evaporazione, versate la salsa di pomodoro.
  • Aggiustate di sale e cuocete il ragù a fuoco basso per circa 45 minuti, mescolando regolarmente.
  • Se dovesse tendere ad asciugarsi troppo, unite un po’ d’acqua calda.
  • Nel frattempo, scaldate una piastra e cuoceteci sopra le fettine sottili di melanzane (tagliate per la lunghezza con uno spessore di circa 2-3 mm).
  • Una volta cotto, disponete il ragù sulle fette di melanzana piastrate. Arrotolate ogni fettina su sé stessa, creando un involtino.
  • Tenete chiuso il fagottino avvolgendolo con dell’erba cipollina fresca, usando uno o due fili per involtino.
  • Così composti gli involtini saranno pronti per essere serviti e gustati, buon appetito!

Ingredienti involtini di melanzane al ragù

  • 2 melanzane di tipo allungato
  • 500 gr. di carne trita di vitello
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 250 gr. di salsa di pomodoro
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • q. b. di erba cipollina
  • q. b. di sale e pepe nero

Tante buone ragioni per mangiare le melanzane

Gli involtini di melanzane al ragù ci danno modo di conoscere più da vicino le proprietà di un ortaggio molto usato in cucina. Oltre ad avere un sapore eccezionale e ad essere particolarmente versatili, le melanzane hanno sensazionali proprietà nutritive che ci danno buoni motivi per consumarle e per farlo spesso. Questi ortaggi sono oramai disponibili tutto l’anno nei supermercati ma sarebbero in realtà di stagione proprio d’estate. Come principale elemento costituente le melanzane hanno grosse quantità d’acqua, tali da renderle particolarmente interessanti per gli effetti depurativi, drenanti e diuretici. Nelle melanzane troviamo inoltre molti sali minerali utilissimi al nostro organismo ed in particolare potassio, magnesio e fosforo.

involtini di melanzane al ragù

Particolarmente significativa è anche la presenza di vitamine, soprattutto A, B e C. Il consumo regolare di melanzane aiuta a regolarizzare il metabolismo e la quantità di colesterolo dell’organismo. Siamo di fronte ad un alimento particolarmente ipocalorico, soprattutto se grigliato come serve per preparare i nostri involtini di melanzane al ragù. Infine, ma non certo meno importante, è la capacità antiossidante che rende le melanzane degli ottimi antidoti al passare del tempo!

Quali melanzane utilizzare?

Gli involtini di melanzane al ragù si basano su uno degli ortaggi più utilizzati in cucina. L’agroalimentare italiano stupisce per la sua varietà, dunque occorre prestare un minimo di attenzione quando si scelgono le melanzane. In caso contrario il rischio di ottenere un antipasto sbagliato è dietro l’angolo.

In questo caso è necessario ricavare delle fette lunghe, moderatamente ampie e sottili. Le melanzane perline non vanno bene, sebbene siano squisite e troppo sottili. Non vanno bene neanche le melanzane tonde se sono troppo “tarchiate”. A mio parere, la melanzana perfetta per questo tipo di ricetta è la violetta, che risulta gustosa, lunga ed abbastanza larga. La melanzana violetta vanta anche una polpa dal sapore equilibrato e dalla consistenza adeguata, proprio per questo si cuoce in fretta senza sfaldarsi.

Tra una varietà e l’altra di melanzane cambia la forma, il colore e in parte anche il gusto. Il profilo nutrizionale, invece, rimane pressoché lo stesso e di alto profilo.

Come preparare un buon ragù per gli involtini di melanzane

Tra i protagonisti di questi involtini di melanzane spicca proprio il ragù. Alla celebre salsa da condimento è affidato gran parte del ripieno, conferendo così gusto, morbidezza e corpo a degli involtini facili da preparare.

Ovviamente bisogna realizzare un ragù a regola d’arte per avere un antipasto davvero unico. A tal proposito è bene tenere a mente alcuni accorgimenti. Tanto per cominciare il soffritto deve essere corposo, inoltre non deve prevedere solo la cipolla, ma anche la carota e il sedano. D’altronde, nella ricetta originale del ragù il soffritto non è considerato un elemento di supporto, ma un fattore di aromatizzazione.

Inoltre, è importante sfumare il trito una volta che ha subito una prima rosolatura. La sfumatura al vino consente all’acidità e ai sentori più sgradevoli della carne di “disperdersi”. Infine, la cottura deve essere fatta a fiamma molto bassa e deve durare almeno 45 minuti.

Le ricette degli involtini di melanzane, un mondo da scoprire

Gli involtini di melanzane che vi presento qui non sono certo gli unici che potete realizzare. Le soluzioni sono numerose e si differenziano soprattutto per il ripieno. Da questo punto di vista potete scatenare la fantasia, l’importante è tenere in considerazione il profilo organolettico delle melanzane e le loro peculiarità, ossia sono saporite e allo stesso tempo delicate.

Da qui scaturisce la preferenza per i formaggi meno stagionati e magari freschi, rispetto a quelli più duri e sapidi. Per i salumi, invece, sono preferibili quelli più delicati e dal carattere dolce, come il prosciutto cotto, al posto del salame, della bresaola, del prosciutto crudo e dello speck.

Per quanto concerne le erbe aromatiche sta sempre bene un po’ di erba cipollina, che spicca per la sua delicatezza. Al limite si può aggiungere della salvia e dell’origano (ma senza esagerare).

FAQ sugli involtini di melanzane al ragù

Come si possono fare le melanzane?

Le melanzane sono molto versatili, quindi si possono fare in tanti modi diversi. Si possono friggere, utilizzandole come base per la parmigiana o come condimento per la pasta alla norma. Si possono fare anche al forno, preparando così ricette leggere e ipocaloriche. Infine, si possono grigliare e utilizzarle per preparare gli involtini (proprio come in questa ricetta).

Come tagliare le melanzane per gli involtini?

Per gli involtini le fette di melanzane vanno tagliate per lungo, facendo in modo che il loro spessore sia pari a 2-3 millimetri. Ovviamente dovrete utilizzare delle melanzane lunghe e ampie, quindi vi sconsiglio le melanzane perline (sono troppo sottili) e le melanzane tonde (sono troppo tozze).

Come farcire le melanzane grigliate?

In questa ricetta le melanzane grigliate vengono farcite con il ragù e con l’erba cipollina. Tuttavia, si prestano anche ad altri abbinamenti con ingredienti dal sapore tendenzialmente delicato, come i formaggi stagionati e il prosciutto cotto.

Cosa abbinare agli involtini di melanzane?

Gli involtini di melanzane si possono abbinare a un vino bianco fruttato o alla classica birra bionda. Al limite è possibile accompagnarli anche con un vino rosato o un vino rosso, purché siano leggeri e con una struttura appena accennata. Per quanto concerne la loro integrazione nei menù, gli involtini di melanzane possono fungere da antipasto o anche da secondo molto leggero.

Cosa si può fare con le melanzane grigliate?

Le melanzane grigliate possono essere condite con un po’ di menta, aglio, aceto, olio extravergine di oliva, secondo un’antica ricetta siciliana. Tuttavia, possono fungere anche da ingrediente per ricette più complesse, come gli involtini, la parmigiana in versione light o una versione leggera della pasta alla norma.

Ricette di melanzane ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Tortini di broccoli e patate

Tortini di broccoli e patate, un antipasto per...

I celiaci e gli intolleranti al lattosio possono mangiare questi tortini di broccoli e patate? Chi soffre di celiachia non può mangiare questo tortino di broccoli e patate, in quanto l’impasto...

Involtini di zucchine gialle

Involtini di zucchine gialle, dei rotolini davvero deliziosi

Involtini di zucchine gialle: al forno o in padella? Gli involtini di zucchine gialle, come quelli di carne, si possono cuocere in padella. Questo metodo, sebbene tradizionale, tende ad essere più...

Casatiello napoletano

Casatiello napoletano, la tradizione pasquale che profuma di...

Origini e significato del casatiello napoletano Il casatiello napoletano è un tipico piatto pasquale della tradizione culinaria napoletana. Le sue origini risalgono al periodo dell'antica Roma,...