bg header
logo_print

Spaghetti aglio olio e peperoncino: una pasta semplice

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Spaghetti aglio, olio e peperoncino
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 5 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4.5/5 (2 Recensioni)

Un primo gustoso e semplice da preparare

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono un piatto semplice da preparare per chi ha poco tempo. Questo piatto veloce, con la sua semplicità e il suo gusto così netto, semplice e potente al tempo stesso, è il classico piatto della spaghettata di mezzanotte, consumato dopo una serata di baldoria insieme ai pochi irriducibili che non vogliono andare a dormire senza mettere qualcosa sotto ai denti.

E’ il piatto degli studenti, pronto in 10 minuti, con pochi ingredienti, sempre presenti nella dispensa, che non necessita di alcuna abilità culinaria.

Un primo piatto che ogni tanto dovremmo mangiare, per non perdere contatto con quello spirito goliardico e spensierato dei vent’anni. E’ un piatto di pasta che può diventare un idea salva cena se proprio nel frigo abbiamo poca scorta di cibo.

Ricetta spaghetti aglio olio e peperoncino

Preparazione spaghetti aglio olio e peperoncino

  • Mettete abbondante acqua leggermente sala­ta in una pentola.
  • Portate a ebollizione e cuocete gli spaghetti al dente.
  • Versate intanto l’olio in un padellino, unite gli spicchi d’aglio (sbucciati e tritati), il peperoncino (privato dei semi e tagliato a pezzettini piccoli) e qualche grano di pepe.
  • Lasciate dorare il tutto a fuoco moderato.
  • Intanto lavate e tritate il prezzemolo.
  • Appena pronti, scolate gli spaghetti al dente, metteteli nella zuppiera precedentemente riscaldata e versatevi sopra il soffritto.
  • Rigirate tutto con cura, poi spolverizzate con prezzemolo e servite in tavola la pasta ben calda con un filo di olio extravergine d’oliva. Non è consigliato aggiungere del formaggio grattugiato.

Ingredienti spaghetti aglio olio e peperoncino

  • 320 gr. di spaghetti di mais Probios
  • 1 peperoncino rosso piccante
  • 2 spicchi di aglio a pezzettini
  • un ciuffo di prezzemolo
  • q. b. di olio extravergine di oliva
  • q. b. di sale e grani di pepe

Il tipico piatto delle serate fra amici

Secondo Wikibooks questi sono i consigli da seguire per la perfetta riuscita degli spaghetti aglio, olio e peperoncino:

  • Per fare la pasta per più persone bisogna considerare che gli spaghetti devono nuotare in parecchia acqua in modo tale che quando li mettiamo nell’acqua questa non si raffreddi e poi non si incollino: per aiutarvi, circa 1 litro di acqua ogni persona in più.
  • Attenzione, il sale va aumentato e non solo in funzione della quantità di acqua, ma in rapporto superiore al solito per eliminare il “dolce” che l’aglio conferisce.
  • Usare spaghetti di pasta di solo grano duro. Un buono spaghetto non lascia l’acqua di cottura torbida ma limpida. Non usare spaghetti precotti o in scatola. Io preferisco gli spaghetti abbastanza grossi perché restano più croccanti e non diventano subito scotti.
  • Usate la minima quantità di olio che potete per friggere l’aglio, l’olio crudo è molto più digeribile e salutare.

Spaghetti aglio, olio e peperoncino

  • Il peperoncino, su questo ingrediente si potrebbe scrivere un libro. I puristi preferiscono il peperoncino fresco che lascia anche un leggero profumo oltre al piccante. Molto comodi sono i peperoncini piccoli anche detti piri piri, che potete mettere interi a friggere, e quando li levate non rimangono i semini nell’olio.
  • Un ulteriore consiglio: se in tavola c’è qualcuno che non sopporta il piccante, potete usare l’olio di peperoncino direttamente a tavola che ognuno metterà sulla propria pasta a piacere. Per farlo basta che lasciate i peperoncini piccanti a bagno in barattolo d’olio extravergine di oliva per qualche settimana, ma ricordatevi di toglierli perché dopo parecchio tempo cambiano sapore.
  • Non usate mai polvere di peperoncino comprata, spesso viene sofisticata con un colorante rosso che è cancerogeno. Se volete potete macinare da voi i peperoncini, questa opzione ha il pregio di durare più a lungo del olio ed essere di facile misura.
  • Usate sempre olio extravergine di oliva, o nei paesi dove questa dizione non esiste olio di oliva. L’olio di oliva è quello che resiste meglio alla cottura, nonché un ingrediente tipico della cucina italiana.

Qualche altro trucchetto per una perfetta pasta aglio olio e peperoncino

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono tra i primi piatti più semplici da preparare, tuttavia per preparare una perfetta ricetta aglio olio e peperoncino occorre qualche utile consiglio. A tal proposito esistono alcuni trucchetti che vi permetteranno di raggiungere un risultato eccellente anche se non siete degli chef provetti.

Il primo consiste nella scelta dell’olio giusto. Non si tratta di utilizzare “semplicemente” un olio extravergine di qualità, ma di individuare la tipologia più adatta per il condimento di questo specifico piatto. Di base andrebbero impiegati gli olii fruttati e non molto piccanti, in modo da smorzare il calore sprigionato dal peperoncino e il tocco pungente dell’aglio.

Un altro consiglio consiste nel tagliare l’aglio in modo non troppo fine e soprattutto a fettine della stessa dimensione. In questo modo si cuocerà in modo uniforme e non rischierà di carbonizzarsi (il ché genera sentori amari e sgradevoli).

Un ultimo trucchetto, in realtà di dominio comune, consiste nel conservare un po’ di acqua di cottura della pasta, da aggiungere alla fine per saltare la pasta, in questo modo si garantirà una maggiore cremosità al piatto.

Aglio olio e peperoncino non vi bastano?

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono buoni così come sono, tuttavia si apprezzano alcune varianti che, nel rispetto della ricetta originale, prevedono l’aggiunta di altri ingredienti. Nella maggior parte dei casi lo scopo è di migliorare la “texture” del piatto, che in effetti rischia di essere troppo asciutto.

Una soluzione di comodo è l’aggiunta del burro, ovviamente a fine preparazione, che senza coprire gli altri ingredienti rende la pasta più umida e gradevole al palato.

Se di contro desiderate un primo più “croccante”, che abbia una grana irregolare, potete aggiungere un po’ di pangrattato. L’aggiunta di questo ingrediente è tipica soprattutto del Sud Italia. Infine, se desiderate conferire al piatto una profondità organolettica maggiore, anche a costo di coprire leggermente i sentori più pungenti, guarnite il piatto con una bella sventagliata di Parmigiano grattugiato.

Quali peperoncini utilizzare in questo tipo di pasta?

Chiudo con un argomento che genera sempre un certo dibattito, ossia la scelta del peperoncino da utilizzare nella pasta con aglio e olio. La scelta sta a voi, ma vi cito comunque alcune varietà comunemente utilizzate negli spaghetti aglio olio e peperoncino, dalla varietà più piccante a quella meno.

Habanero. E’ uno dei peperoncini più piccanti in assoluto. Ciononostante, al netto del calore che sprigiona, si caratterizza per delle piacevoli note fruttate.

Cayenne. Questo peperoncino è lungo, sottile e di colore rosso brillante. È molto piccante e ampiamente utilizzato sia fresco che in polvere. E’ perfetto per dare un tocco di calore vivace a salse e marinature, inoltre può essere utilizzato anche in questo tipo di pasta.

Jalapeno. E’ peperoncino verde che quando matura diventa rosso e tende al dolce. E’ perfetto per le paste aglio olio e peperoncino più delicate.

Poblano. Questo peperoncino ha un sapore intenso ma è poco piccante, è ideale per chi ha un grado di tolleranza molto basso.

FAQ sugli spaghetti aglio olio e peperoncino

Dove è nato lo spaghetto aglio olio e peperoncino?

Gli spaghetti aglio olio e peperoncino sono originari della Campania. La prima comparsa ufficiale è datata XIX secolo, ma è probabile che questo tipo di pasta venisse preparata anche in precedenza. Ad ogni modo, da qualche decennio a questa parte è assurta a piatto nazionale.

Quanto olio serve per 100 grammi di pasta?

In via del tutto convenzionale la ricetta suggerisce due cucchiai di olio per ciascun etto di pasta. Tuttavia, nessuno vi vieta di abbondare, soprattutto se avete sotto mano un olio extravergine di oliva di qualità.

Quante calorie hanno 100 grammi di spaghetti aglio olio e peperoncino?

Le calorie degli spaghetti aglio olio e peperoncino dipendono soprattutto dalla quantità di olio, che è l’unico alimento veramente calorico del condimento. Se ci si attiene ai 2 cucchiai di olio per etto di pasta, il piatto dovrebbe attestarsi sulle 500-550 kcal.

Cosa bere con gli spaghetti aglio olio e peperoncino?

Con gli spaghetti aglio olio e peperoncino ci sta bene il vino bianco secco, in questo modo vengono esaltati gli aromi pungenti della pasta ben condita.

Ricette con aglio ne abbiamo? Certo che si!

4.5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

carbonara vegana

Carbonara vegana, un piatto audace ma squisito

Come sostituire la salsa di uova Quando si prepara una carbonara vegana la prima sfida è la sostituzione delle uova, d’altronde sono proprio queste a rappresentare l’ingrediente principale...

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...

Caserecce con pesto di kale

Caserecce con pesto di kale, un primo rustico...

Cosa sapere sul cavolo riccio Il protagonista di queste caserecce è il pesto di kale, o di cavolo riccio. E’ un pesto particolare e un po’ meno aromatico rispetto al pesto con foglie di...