Il buon tiramisù allo zabaione, champagne e lamponi

Tiramisù allo zabaione, champagne e lamponi: un tiramisù goloso e diverso dal solito

Chi l’ha detto che dobbiamo rinunciare ai dolci solo per colpa delle intolleranze alimentari? Il tiramisù allo zabaione, champagne e lamponi è un dessert senza lattosio e privo di glutine… pur sempre gustoso e adatto a tutti! La ricetta di oggi è composta da alimenti facilmente reperibili in tutti i supermercati e vi aiuterà a soddisfare tutti i vostri ospiti. In questo delizioso dolce fatto in casa, il lampone è un ottimo ingrediente che, propone tanto gusto e molteplici vantaggi: infatti, è ricco di vitamina A e C, e vanta interessanti proprietà antiossidanti.

Inoltre, in questo tiramisù allo zabaione, viene proposto l’utilizzo del miele d’acacia, azzeccatissimo sostituito del normale zucchero da tavola: nonostante il potere dolcificante del miele sia ridotto rispetto allo zucchero bianco, è consigliato nelle diete a basso contenuto calorico. In pratica, ci aiuterà a usare meno zucchero e a donare un sapore più particolare al nostro dessert. Il tocco di classe di questa squisita variante del tiramisù tradizionale è però rappresentato dallo champagne… Vi aiuterà a rendere il dolce più chic e più raffinato!

È il momento di parlare della farina di riso, che ci consente di evitare il glutine senza rinunciare alla qualità

La farina di riso fa parte della lista degli ingredienti del tiramisù allo zabaione, champagne e lamponi, e si rivela sempre il compromesso ideale per chi deve seguire una dieta priva glutine e, dunque, deve astenersi dal consumare le classiche farine di grano tenero. Il riso, infatti, è naturalmente privo di glutine, povero di proteine e ricco di vitamine del gruppo B. La farina da esso ricavata è adattissima alla preparazione dei dolci, proprio per il suo sapore delicato.

Tuttavia, dobbiamo considerare che questo tipo di farina, nonostante offra dei vantaggi da un punto di vista vitaminico e non solo, è più calorica rispetto alla classica farina di grano. Pertanto… non preparate troppi dolci! La potrete usare per la preparazione del tiramisù allo zabaione, e vedrete che farete proprio un figurone, assicurando a tutti i vostri amici e familiari una buona dose di nutrimento e tanta bontà! Ma cosa possiamo dire del lattosio? Sì, come anticipato, non è presente in questa ricetta. Scopriamo il perché.

tiramisù allo zabaione

Useremo il mascarpone per il tiramisù allo zabaione, champagne e lamponi? Certo che sì, ma senza lattosio!

Che zabaione sarebbe senza mascarpone? No, esatto… Non potrebbe mai essere la stessa cosa! Perciò, per non rinunciare al gusto e per tenere a bada l’intolleranza al lattosio, per il nostro tiramisù allo zabaione andremo a utilizzare il mascarpone ad alta digeribilità. Si tratta di un particolare prodotto caseario dal quale viene eliminato il lattosio, attraverso una speciale lavorazione.

Esistono tante marche che producono formaggi senza lattosio, anche italiane, ma è utile ricordare che non è possibile trovare in commercio latticini “delattosati” completamente privi di questo zucchero del latte. Infatti, ne resta sempre una minima percentuale, che però non arreca problemi a chi non digerisce questa sostanza. Perciò, fate bene la vostra spesa e mettevi all’opera per la preparazione del tiramisù allo zabaione, champagne e lamponi… Buon divertimento e buon appetito!

Ingredienti per 6/8 persone

Per il Pan di spagna:

  • 350 gr. di farina di riso
  • 100 gr. di fecola di patate
  • 1 limone
  • 20 gr. di miele d’acacia
  • 100 gr. di tuorli d’uovo
  • 500 gr. di uova intere
  • 1 stecca di vaniglia
  • 380 gr. di zucchero semolato

Per la farcitura:

  • 100 gr. di zucchero di canna finissimo
  • 40 gr. di zucchero a velo
  • 250 gr. di mascarpone delattosato
  • 400 gr. di lamponi
  • 2 dl di champagne
  • 4 tuorli

Per la finitura:

  • 100 gr. di lamponi
  • cioccolato fondente

Preparazione

Per il Pan di spagna:

Versate le uova, i tuorli, lo zucchero, il miele e gli aromi nella bacinella di una planetaria. Poi, iniziate a montare.

Nel frattempo, setacciate la farina di riso con la fecola di patate.

Quando il composto delle uova risulterà perfettamente montato, toglietelo dalla planetaria e incorporate delicatamente le farine.

Versate il composto in tortiere imburrate e infarinate, riempiendole per 3/4 della loro altezza.

Infornate a 180°C per circa 20/25 minuti.

Per lo zabaione:

Montate i tuorli con lo zucchero in una terrina, che metterete a bagnomaria su una pentola con un po’ d’acqua in ebollizione. Aggiungete 1 dl di champagne e continuate a montare tenendo a bagnomaria, fino a che la crema non si sarà addensata. Togliete dai fuoco, aggiungete il mascarpone e mescolate bene. Versate in una sac à poche.

Per la salsa ai lamponi:

Raccogliete i lamponi nel mixer, unite lo zucchero a velo e frullate. Passate il composto al setaccio per ottenere una salsa liscia. Tenetene da parte un po’ per la finitura. Aggiungete alla salsa rimasta 1 dl di champagne e mescolate.

Tagliate il pan di spagna a fette e ritagliate ogni disco con un ring grande rotondo.

Cominciate a montare la torta mettendo sul fondo di un piatto il primo disco di pan di spagna e bagnandolo con la salsa ai lamponi. Coprite poi con uno strato di zabaione e con un altro disco di pan di spagna.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *