bg header
logo_print

Penne con zucchine e nocciole, un primo piatto davvero unico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

penne con zucchine e granella di nocciole
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Penne con zucchine e nocciole, un primo fuori dal comune

Le penne con zucchine e nocciole sono un primo piatto che si inserisce sul solco delle paste all’italiana, pur apportando alcune innovazioni. Il riferimento è soprattutto alla texture del piatto, che premia come pochi altri l’elemento croccante dato dalla granella di nocciole e dallo speck. Non di meno si tratta di un primo corposo, molto saporito e nemmeno troppo grasso. Per quanto concerne la tipologia di pasta, reputo che le penne siano davvero adeguate, come sempre accade quando il condimento non ha una consistenza omogenea.

Ovviamente se soffrite di celiachia o di intolleranza al glutine, optate per delle penne gluten free, magari realizzate con la farina di riso e la farina di mais, un abbinamento che rende sotto molti punti di vista. Al netto dell’abbondanza degli ingredienti, la protagonista rimane la zucchina, un ortaggio molto versatile, perno di molte ricette della tradizione italiana. La zucchina eccelle anche dal punto di vista nutrizionale, come dimostra l’incredibile apporto di vitamina C (essenziale per il sistema immunitario) e di potassio. E’ ricca anche di fibre e di acqua, ragione per cui può essere considerata sia depurativa che digestiva. Infine ha un apporto calorico davvero basso, pari a 11 kcal per 100 grammi.

Ricetta penne con zucchine e nocciole

Preparazione penne con zucchine e nocciole

  • Le penne con zucchine e nocciole sono davvero semplici da preparare. Iniziate mettendo a lessare la pasta in abbondante acqua salata, quando sarà al dente scolatela.
  • Intanto fate cuocere in un tegamino lo speck e la granella di nocciole.
  • Lasciate cuocere il tutto per 3 minuti circa.
  • Mentre aspettate che lo speck diventi croccante, fate scaldare dell’olio in una seconda padella e rosolate le zucchine a dadini.
  • Quando si saranno dorate, aggiungete la curcuma e mescolate per bene. A questo punto versate la pasta (ben scolata) nella padella con le zucchine e fatela saltare per qualche istante.
  • Completate con le nocciole, lo speck e una presa di pepe.
  • Come tocco finale decorate le penne alle zucchine con i petali di Parmigiano Reggiano.

Ingredienti penne con zucchine e nocciole

  • 280 gr. di penne consentite
  • 300 gr. di zucchine a cubetti
  • 100 gr. di speck a fiammifero
  • 50 gr. di nocciole tritate
  • 50 gr. di petali di Parmigiano Reggiano
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiai di curcuma
  • q. b. di sale e di pepe

Le interessanti proprietà delle nocciole

L’ingrediente più suggestivo di queste penne con zucchine sono senz’altro le nocciole, che per l’occasione vengono trasformate in granella. La nocciola fa parte della categoria “frutta secca”, dunque spicca innanzitutto per l’apporto calorico legato all’abbondanza di grassi benefici. Questo tipo di acidi grassi giovano soprattutto al cuore in quanto sono in grado di abbassare il colesterolo cattivo, responsabile di patologie cardiache spesso fatali. La granella di nocciole esalta l’elemento croccante e trasforma le penne con zucchine in un piatto davvero gradevole al palato. Nondimeno aggiungono spessore nutrizionale. Le nocciole sono più salutari di quanto si possa pensare. Il riferimento, oltre ai già citati grassi benefici, va alla vitamina E, che funge da antiossidante ed è in grado di contribuire a prevenire il cancro.

Inoltre la vitamina E rallenta l’invecchiamento, giova alla cute e inibisce i radicali liberi. La nocciola eccelle anche per l’apporto di sali minerali. Si segnalano abbondanti dosi di magnesio e fosforo. Il primo è coinvolto nel metabolismo energetico e aiuta a bruciare i grassi, il secondo sostiene le attività mentali, come la concentrazione e la memoria. La granella di nocciole si abbina molto bene con lo speck. In primo luogo perché entrambi garantiscono l’elemento croccante, in secondo luogo perché il sapore leggermente dolce delle nocciole contrasta bene con quello sapido dello speck.

penne zucchine speck nocciole ver al

Un uso alternativo del Parmigiano Reggiano

La ricetta delle penne con zucchine e nocciole si conclude con una dose abbondante di Parmigiano Reggiano. Tuttavia, l’uso che se ne fa non è affatto ordinario, infatti il formaggio non viene grattugiato ma applicato a fiocchetti. In questo modo il formaggio si trasforma da semplice condimento a ingrediente vero e proprio, in grado di impattare in maniera decisa sul gusto del piatto. Ovviamente è necessario scegliere con cura il Parmigiano, per l’occasione consiglio una stagionatura media pari a 18 mesi per avere dei fiocchetti consistenti ma anche morbidi.

Del Parmigiano Reggiano non si apprezza solo il gusto ma anche lo spessore nutrizionale, al punto che viene considerato il formaggio più salutare in assoluto. E’ ricco di proteine come pochi altri ingredienti (è superato solo dalla carne e dal pesce). Stesso discorso per il calcio, una sostanza fondamentale per la salute delle ossa e dei denti. Il Parmigiano Reggiano contiene anche tanta vitamina D, fondamentale per rafforzare il nostro sistema immunitario. L’unico difetto del Parmigiano Reggiano è l’apporto calorico elevato, infatti siamo intorno alle 400 kcal per 100 grammi.

Come preparare il condimento delle penne con zucchine e nocciole?

Nonostante l’abbondanza e gli ingredienti, il condimento di queste penne con zucchine e nocciole è molto semplice da preparare. Ovviamente dovrete fare attenzione alle dosi degli ingredienti che vengono utilizzati. Si inizia con lo speck e con la granella di nocciole, che vanno rosolati in un tegame con un filo di olio. A parte si spadellano le zucchine tagliate a cubetti sottili, che vengono arricchite con la curcuma.

A questo punto non rimane che comporre il piatto. Si scolano le penne, se possibile al dente, e si saltano nella padella antiaderente con le zucchine. Poi si versa il composto di speck e granella di nocciola a mo’ di guarnizione. Si conclude con una bella sventagliata di pepe e con i fiocchi di Parmigiano Reggiano. Si ottiene così un primo ricco di sapore e di colore, in grado di esprimere una texture croccante, che esula dai classici primi all’italiana, ma di cui incarna comunque lo spirito.

Quali zucchine utilizzare?

Di base potete utilizzare le zucchine che preferite per questo tipo di penne. Ovviamente tenete conto delle differenze in termini di consistenza e gusto: il primo aspetto incide sul tempo di cottura, il secondo aspetto sul risultato finale.

La zucchina più diffusa in assoluto è la zucchina nera, anche nota come “zucchino nero di Milano”. Si caratterizza per la morbidezza, per il sapore equilibrato, per le dimensioni minute e per la buccia molto scura.

Quasi altrettanto comune, almeno al sud, è la zucchina napoletana. E’ una zucchina molto grande che conserva la forma cilindrica. La buccia è chiara e striata, mentre il sapore è vagamente dolce e delicato, infine la polpa è piuttosto soda e va sempre cotta.

Molto saporiti sono anche lo zucchino fiorentino e lo zucchino romanesco. Si caratterizzano per la polpa croccante, che richiede qualche minuto in più per cuocere, e per la quasi totale assenza di note dolci.

La palma della zucchina più “strana” va invece alla trombetta, che è originaria della Liguria. E’ un tipo di zucchina molto sottile, grande e con una forma irregolare quasi attorcigliata. Il sapore è molto dolce, mentre la polpa è piuttosto morbida.

Il croccante contributo dello speck nelle penne con zucchine e nocciole

La lista degli ingredienti delle penne con zucchine e nocciole comprende anche lo speck. Questo ingrediente è una presenza inaspettata, visto che la zucchina viene spesso abbinata spesso alla pancetta e al prosciutto cotto, quindi ad affettati delicati. Eppure lo speck è una presenza utile, in quanto la sua sapidità contrasta con la naturale dolcezza dell’ortaggio, dando vita ad un primo piatto equilibrato e saporito.

Lo speck non è tra gli affettati più leggeri, infatti l’apporto calorico supera sempre le 300 kcal, sebbene alcune varietà, come lo speck Alto Adige IGP, siano più leggere. Lo speck è comunque nutriente: è ricco di proteine, sali minerali e vitamine del gruppo B. L’unico vero difetto, oltre all’apporto calorico, è l’abbondanza di sodio, ma basta moderare le porzioni per non avere problemi.

Il sublime tocco della curcuma nelle penne con zucchine e nocciole

La curcuma gioca un ruolo fondamentale nella ricetta delle penne con zucchine e nocciole. La curcuma viene inserita in una fase precoce della preparazione, ovvero quando le zucchine sono state già rosolate in padella. Questa spezia non funge da condimento della pasta, ma come condimento specifico per le zucchine. In un certo senso la curcuma valorizza il sapore dolce delle zucchine, aggiungendo una marcata nota aromatica. L’abbinamento zucchine – curcuma non è tra i più scontati, ma rende molto in termini di gusto.

Ovviamente non esagerate con la curcuma, infatti è una spezia che vanta un sapore coprente da non sottovalutare. Proprio per questo attenetevi al dosaggio suggerito dalla ricetta, ovvero non superare i due cucchiai per 30 grammi di zucchine.

Se volete rendere il piatto ancora più saporito, anche a costo di coprire un po’ il sapore delle melanzane, sostituite la curcuma con il curry. Per chi non lo sapesse, il curry non è una spezia ma un mix di spezie che contengono anche la curcuma.

FAQ sulle penne con zucchine e nocciole

Come si prepara la pasta con le zucchine?

La pasta con le zucchine può essere preparata in molti modi. In questo caso si passano in padella le zucchine tagliate a dadini, poi si condiscono con la curcuma e si salta la pasta, infine si guarnisce il tutto con le nocciole tostate, il parmigiano a scaglie e lo speck (reso croccante da una rapida passata in padella).

Cosa mettere nelle pasta e zucchine?

La pasta con le zucchine può essere guarnita in molti modi. Oltre al trittico speck – parmigiano a scaglie – nocciola, potete utilizzare la pancetta, oppure del formaggio stagionato grattugiato, o del prosciutto.

Quante calorie ha un piatto di pasta con le zucchine?

Nella sua forma base, un piatto di pasta con le zucchine apporta 500 kcal. In questo caso l’apporto calorico sfiora le 600 kcal in quanto sono presenti alcuni alimenti calorici: speck, Parmigiano e nocciole.

Quanto tempo ci vuole per cuocere le zucchine?

Il tempo di cottura delle zucchine dipende dal metodo usato e dalle caratteristiche delle zucchine stesse. In media, se si cuociono in padella, le zucchine sono pronte nel giro di 10-15 minuti.

Ricette con le zucchine ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Zuppa di legumi con funghi e castagne

Zuppa di legumi con funghi e castagne, una...

Come scegliere i legumi La ricetta della zuppa di legumi con funghi e castagne è pensata per garantire ampia flessibilità nella scelta degli ingredienti. Di base potete utilizzare i legumi che...

Ravioli con sugo di pesce

Ravioli con sugo di pesce, un primo piatto...

Come preparare il sugo di pesce Il pezzo forte di questo primo piatto di pasta a base di ravioli è il sugo di pesce. Potremmo considerarlo come una sorta di ragù “ittico”, specie se si guarda...

Riso Jasmine con tofu

Riso Jasmine con tofu, un bel primo orientale...

Cosa sapere sui germogli di fagioli mungo Prima di parlare della ricetta del riso Jasmine facciamo un bella panoramica degli ingredienti in gioco, o almeno di quelli che meritano una menzione...