Parmigiano Reggiano : il formaggio di lunga stagionatura

parmigiano reggiano
Commenti: 0 - Stampa

Cosa rende prodotto d’eccellenza il Parmigiano Reggiano?

Il Parmigiano Reggiano  è un’eccellenza gastronomica tutta italiana, un prodotto di qualità che vanta riconoscimenti in tante parti del mondo. Prodotto da oltre un secolo in provincia di Modena, è un formaggio a lunga stagionatura, di elevate qualità nutrizionali, un “made in Italy” ricercato, che fa onore alla nostra gastronomia.

Oltre alla bontà del prodotto ed alla tradizionale “qualità”, ciò che rende particolarmente ricercato questo formaggio sono sicuramente le sue qualità nutrizionali. Il Parmigiano Reggiano Malandrone è un formaggio a pasta dura di lunga stagionatura. Nel tempo arriva a perdere gran parte del suo contenuto d’acqua, che arriva sulle nostre tavole con una percentuale che generalmente non supera il 30%. Il restante 70% è rappresentato da macro-nutrienti.

Un must have della nostra dieta mediterranea

Se la nostra dieta mediterranea è invidiata in tutto il mondo un motivo ci sarà. Ebbene, questo formaggio ne è la prova: 50 gr di Parmigiano, mediamente una porzione, apportano 1/3 dell’intera fonte di proteine di un pasto principale. Miniera di calcio, in grado di garantire, con una sola porzione, oltre i 2/3 del fabbisogno giornaliero di questo importante minerale, questo formaggio è inoltre ricco di fosforo, magnesio e sodio.

Il Parmigiano Reggiano ha un contenuto in grassi inferiore a quello degli altri formaggi e i carboidrati risultano praticamente assenti. Inoltre, esso può essere definito un alimento privo di lattosio che scompare, infatti, nelle prime ore di vita del prodotto. Un alimento, insomma, valido anche per chi soffre di intolleranza lieve al lattosio o alle proteine del latte.

La bontà tutta italiana del Parmigiano

Tipico dell’Emilia Romagna, questo formaggio italiano è fra i più conosciuti e consumati. La preparazione del Parmigiano Reggiano avviene con latte vaccino munto la sera e miscelato con la mungitura del mattino. Trattasi di un’operazione questa delicatissima, che richiede tempo e competenza mirata ad ottenere un latte decisamente più completo e nutriente del comune.

Tutelato dalla Denominazione d’Origine Protetta (DOP), ottenuta in quanto prodotto secondo le rigide regole di produzione del Consorzio, questo prezioso formaggio si colloca tra i quelli in assoluto più nobili e benefici per la nostra salute. Impossibile che possa essere confuso con altri, e non solo per via dell’etichettatura, ma anche per il suo gusto.

Zabaione di parmigiano reggiano

Un ottimo Zabaione di parmigiano reggiano

Lo zabaione è una delle nostre più antiche ed esportate ricette. È un dolce molto buono e sostanzioso fatto di uova, zucchero e vino ed è alla base del noto liquore Vov. Ma quello che ho preparato io non è un dolce, bensì una deliziosa crema di Parmigiano, uova, burro e di panna di riso.

Potete sostituire la panna delattosata o  con qualsiasi altra panna vegetale. In commercio ne esistono tantissime, oppure è semplicissimo farla da soli in casa.

Gli utilizzi di questo zabaione salato sono molteplici, sarà in grado di donare a ogni piatto un tocco indimenticabile. È perfetto per dare una marcia in più alle verdure lessate o cotte al vapore. Oppure, per arricchire della carne bianca, immaginate di sciogliere questa deliziosa salsa su una fettina di pollo alla griglia, sicuramente la rende un bel po’ più invitante ed elegante.

Non dovete neanche preoccuparvi per la preparazione, è talmente semplice che si prepara da solo. L’unica cosa importante di questa ricetta è la cura degli ingredienti, a partire da quello più importante, il Parmigiano.

Non smetterò mai di ripeterlo, gli intolleranti al lattosio devono scegliere un Parmigiano molto stagionato, io ho scelto un 48 mesi, che oltre ad essere privo di lattosio è eccezionalmente buono. E, poi, come ho già ripetuto diverse volte è una fonte preziosa di nutrienti e una carica di energia per il nostro corpo.

Imparando a memoria questa elementare ricetta sarete in grado di trasformare ogni piatto banale e noioso in un’esperienza gastronomica raffinata e invitante.

Ed ecco la ricetta dello Zabaione di parmigiano reggiano

Ingredienti per 4 persone

  • 1/2 lt di panna consentita
  • 3 tuorli di uovo
  • 50 gr di burro chiarificato
  • 100 gr di parmigiano reggiano 48 mesi grattugiato
  • q.b. sale

Preparazione

In un pentolino far ridurre la panna di riso, spegnete il fuoco e versatevi dentro 3 rossi d’uovo, il burro e il parmigiano grattugiato.

Aggiustare di sale e filtrare con un colino a maglia fine.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

fiordaliso

Il fiordaliso, una pianta da utilizzare in cucina

Le principali caratteristiche del fiordaliso Oggi voglio parlarvi di una pianta speciale, che regala alcuni tra i fiori più belli da vedere, ossia il fiordaliso. Il nome, così elegante e soave,...

Datteri Mazafati

I datteri, uno dei frutti più buoni e...

Un po' di storia sul dattero Oggi parliamo dei datteri, uno dei frutti più particolari in assoluto. Sono particolari dal momento che fanno riferimento alla cultura araba e mediorientale, e per...

Formaggi vegetali,

Formaggi vegetali, non solo per i vegani

Cosa sono i formaggi vegetali? Per alcuni non dovrebbero essere nemmeno chiamati formaggi, per altri sono invece un’alternativa addirittura preferibile ai formaggi tradizionali. I formaggi...

sambuco

Sambuco, tante ricette facili con questa pianta

I principali utilizzi del sambuco Il sambuco è una delle piante più conosciute e utilizzate non solo dall’industria alcolica, che ne ricava un famoso liquore, ma anche in erboristeria, nella...

limone

Limone: usi nell’alimentazione e nella pulizia

La storia del limone. Si ritiene che il limone sia originario del sudest asiatico, forse della Malesia. Tutti i frutti di questa famiglia sono probabilmente originari del sudest asiatico,...

melanzane

La melanzana, un ortaggio molto versatile

Le proprietà nutrizionali delle melanzane Oggi vi parlo della melanzana, uno degli ortaggi più apprezzati in assoluto, protagonista di molte ricette, specie se afferenti alla tradizione...

06-02-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti