Farina di mais, una fonte eccellente di zinco

La farina di mais, ottenuta dalla macinazione dei chicchi di mais giallo, aggiunge un tocco diverso ai piatti, e una serie di preziosi nutrienti al corpo. E poi, non contiene glutine, perciò diventa ancora più preziosa per chi deve seguire una dieta gluten-free. Insomma, vale proprio la pena tenerla in dispensa.

Ci sono, quindi, numerosi vantaggi scegliendo di cucinare con farina di mais rispetto ad altre possibilità. Il contenuto di grassi, colesterolo e sodio, ad esempio, è molto basso. In più, è un’ottima alleata per perdere peso e rimanere in forma.

Ecco, nel dettaglio, quali sono le proprietà e le caratteristiche nutrizionali della farina di mais:

  • Uno dei maggiori vantaggi nell’impiego della farina di mais, oltre a quello di essere completamente priva di glutine, è che è molto povera di grassi. Inoltre, non c’è colesterolo, il che la rende ideale per chiunque abbia problemi di cuore.
  • La farina di mais è una fonte eccellente di zinco, un minerale importante per la funzione enzimatica. Lo zinco attiva gli enzimi che regolano l’attività dei geni nelle cellule, rafforza il sistema immunitario e aiuta a convertire il cibo in energia.
  • Contiene anche molto ferro. Una porzione di farina di mais offre il 35% del fabbisogno giornaliero di ferro per gli uomini e 16% per le donne. Il ferro è una parte importante dell’emoglobina, una proteina presente nei globuli rossi, che garantisce la circolazione dell’ossigeno nel sangue.
  • Il colore dorato nella farina di mais è dovuto alla presenza dei carotenoidi. In particolare, nella farina gialla, sono presenti luteina e zeaxantina, due carotenoidi che, tra gli altri benefici per la salute, contribuiscono a prevenire le malattie oculari legate all’età. È presente anche la vitamina A utile a sostenere il sistema immunitario e la produzione di globuli rossi.
  • La discreta quantità di fibra aiuta il corpo a rispondere adeguatamente all’insulina e, quindi, a controllare i livelli di zucchero nel sangue. Nel lungo periodo, la fibra alimentare contribuisce a combattere le malattie cardiovascolari e ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.
  • La farina di mais tra gli altri nutrimenti citati, contiene piccole quantità di fosforo, vitamina B12, magnesio, selenio, e vitamina B6.

In cucina potete utilizzare la farina di mais in svariati modi. Il più diffuso, almeno nella nostra tradizione, è la polenta. Ma vi ricordo che le famose tortillas sono fatte proprio di farina mais, oppure, che si possono ottenere dei fritti fantastici e più sani utilizzando la farina di mais anziché la classica farina 00.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *