Paccheri di mais e riso con salmone, peperoni, datterini e menta

I paccheri di mais e riso, un’opzione per i celiaci

I paccheri di mais e riso con salmone, peperoni, datterini e menta sono una pietanza perfetta per ogni momento dell’anno. Si tratta di un primo piatto che permette di evitare i rischi della maggior parte delle intolleranze alimentari. In particolar modo, l’utilizzo dei paccheri di mais e riso permette anche agli intolleranti al glutine di poter consumare la pasta senza pericoli. Potete decidere di elaborare voi stessi questa pasta, a base di farina di mais e di riso, o acquistarla in un negozio specializzato.

Gli ingredienti del condimento dei paccheri di mais e riso, invece, sono facili da trovare in  dispensa o in qualsiasi mercato o supermercato italiano: pomodorini datterini, salmone affumicato, peperoni dolci e scalogno. La preparazione è semplicissima e vi porterà via pochissimo tempo. Un primo piatto in più da aggiungere al vostro ricettario!

Il salmone affumicato, un ingrediente versatile

Uno dei pesci più apprezzati è senza dubbio il salmone. È un ingrediente che può essere consumato cotto, crudo, ad esempio nel sushi, ma anche affumicato. Avere del salmone affumicato in frigo è sempre utile per elaborare il pranzo o la cena quando abbiamo pochissimo tempo e poche idee. Oltre ai paccheri di mais e riso con salmone, peperoni, datterini e menta possiamo preparare, ad esempio, la pasta fredda con salmone affumicato e avocado o il cous cous di zucchine e salmone affumicato.

Il salmone è un alimento utilissimo per il nostro benessere fisico. È molto conosciuto per il suo alto contenuto di omega-3, i famosi acidi grassi polinsaturi che fanno bene al cuore e alla vista, mantenendo basso il colesterolo e contrastando l’invecchiamento cellulare. Non solo. Il salmone contiene la vitamina D che è indispensabile per la salute delle nostre ossa. Mai più senza salmone in frigo!

Paccheri di mais e riso con salmone

Gli altri ingredienti: peperoni e datterini

I peperoni dolci sono un altro ingrediente principale di questi paccheri di mais. Possono essere consumati cotti o crudi e permettono di preparare una vasta gamma di ricette diverse, sia primi che secondi piatti. Come già sappiamo, si tratta di un alimento ricco di vitamine e di sali minerali. Uno dei benefici più conosciuti dei peperoni è quello di salvaguardare la vista, grazie alla presenza della vitamina C e della zeaxantina.

In questa ricetta un altro ingrediente protagonista sono i datterini. Questi piccoli pomodori dalla forma ovale hanno un sapore intenso rispetto agli altri tipi e, per questo, vengono scelti per creare diverse ricette. Non vengono utilizzati solamente per l’elaborazione dei primi piatti ma sono anche un ottimo alleato all’interno di insalate e di secondi piatti per aggiungere un tocco dolce alle pietanze e creare un mix gustoso.

Ed ecco la ricetta dei Paccheri di mais e riso con salmone, peperoni, datterini e  menta

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr. di paccheri di mais  e riso
  • 150 gr. di pomodorini datterini
  • 200 gr. di salmone affumicato
  • 2 peperoni dolci
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.e pepe nero

Preparazione

Lavate il peperone e tagliate a cubetti piccolissimi. Lavate i pomodorini e tagliate in quarti.

Sbucciate  lo scalogno e affettate finemente.Rosolate lo scalogno e aggiungete i peperoni ed i pomodorini.

Cuocere a fuoco dolce per una decina di minuti, mescolando spesso e aggiungendo mezzo mestolo di acqua calda se il condimento si asciugasse troppo. Unire, quindi, il salmone a pezzetti e proseguire la cottura per altri 2/3 minuti.

Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua bollente salata. Scolate al dente e spadellate per qualche minuto per amalgamare perfettamente tutti gli ingredienti.

Distribuire nei piatti individuali, spolverizzarle con del pepe nero e servirle subito ben calde. Buon appetito!

fornito da Royal Porcellane

Stoviglie fornite da Royal Porcellane

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Print Friendly, PDF & Email

Ti è piaciuto questo post?

Clicca sulle stelle per votare!

Nessun voto, sii il primo a votare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *