bg header
logo_print

Insalata mista in pinzimonio, una ricetta veloce e semplice

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Insalata mista in pinzimonio
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (48 Recensioni)

Insalata mista in pinzimonio: una ricetta semplicissima pronta in pochi minuti

L’insalata mista in pinzimonio si serve in genere come antipasto. Potete servirla anche nel bicchiere e aggiungere tutte le verdure crude che più vi piacciono, infine condite con la vinaigrette, una salsa molto versatile e saporita!

Vinaigrette è il nome usato soprattutto nel linguaggio della grande cuisine per indicare quello che. in famiglia, si chiama semplicemente « olio e aceto» o, con voce americana – e con l’aggiunta di senape – french dressing, ossia condimento alla francese. Alla voce insalata abbiamo già accennato alla salsa vinaigrette nella sua versione più semplice, e ad alcune delle numerose varianti che consente.

Il suo consumo è sconsigliato ai soggetti affetti da particolari condizioni morbose per le quali sono controindicate in genere salse piccanti, droghe e spezie che stimolano la secrezione gastrica (dispepsie, pirosi, gastriti, gastroduodeniti, ulcera peptica), e generalmente in tutti gli stati infiammatori della mucosa gastrica e intestinale. È invece consigliata ai soggetti magri, con scarso appetito, o anoressici.

La salsa si può preparare anche in anticipo, ma poiché, riposando, l’olio tende a salire a galla, occorre, prima di servirla, battere nuovamente la vinaigrette con la forchetta o con una frusta, facendo attenzione a non rendere il composto spumoso (e per questo, anche se l’apparecchio può essere utile per sminuzzare eventualmente dragoncello, prezzemolo, cetriolini, capperi, l’uso del frullatore è sconsigliato).  La vinaigrette è usata anche per condire o marinare altre praparazioni, quali la testina di vitello fredda, come variante dell’insalata di nervetti, il lesso avanzato, da consumare freddo ecc., sostituendo, in alcuni casi, il bagnetto verde. Questa ricetta si presta benissimo ad essere condita con una vinagrette, e ho sostituito l’aceto con del limone.

Ricetta insalata mista in pinzimonio

Preparazione insalata mista in pinzimonio

  • Private il radicchio dalle radici. Private l’insalata del gambo e delle prime foglie. Riducete il fogliame delle carote gialle.
  • Tagliate i peperoni gialli privandoli del gambo e dei semi. Ora lavate accuratamente tutta la verdura.
  • Asciugatela, poi disponete l’insalata verde a raggiera in una ciotola ampia.
  • Inserite al centro le foglie di radicchio. Incastrate tra le foglie le zucchine tagliate a rondelle, i peperoni tagliati a listelli, i pomodori tagliati a metà e una carota gialla.
  • A parte preparate una vinagrette mescolando la buccia di limone, il succo,  l’aceto, l’olio, il sale e il pepe.
  • Versate sulle verdure a crudo e servite.

Ingredienti per 4 persone:

  • un cespo di Lattuga o ricciola,
  • un cespo di radicchio selvatico rosso,
  • 2 zucchine,
  • 2 peperoni gialli,
  • 4 carote viola,
  • 4 pomodori ciliegino

Per la vinaigrette:

  • la buccia di 2 limoni,
  • il succo di 1 limone,
  • 2 cucchiaio di aceto di vino,
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • q. b. di sale e di pepe

Gli straordinari benefici dell’ Insalata mista in pinzimonio

L’insalata mista in pinzimonio non è solo buonissima e semplice da preparare! Si tratta anche di un contorno molto sano grazie agli ingredienti utilizzati per prepararlo. Tra questi è possibile ricordare il radicchio rosso. Vero e proprio elisir di salute, è consigliato a chi soffre di diabete. Eccellente antinfiammatorio, è considerato da molti una valida soluzione naturale per tenere sotto controllo l’artite.

I suoi benefici non finiscono certo qui! Il radicchio rosso, infatti, è consigliato anche per via del suo potere depurativo, decisivo per chi soffre di stitichezza.

Insalata mista in pinzimonio

Chi conosce le carote viola?

Questa insalata mista in pinzimonio ha tra gli ingredienti le carote viola. Chi ne ha mai sentito parlare? Molto probabilmente pochi tra voi! Eppure sono una realtà in Italia e non solo. Per capire qualcosa di più sulle loro caratteristiche è il caso di ricordare che esistono diverse soluzioni cromatiche quando si parla di carote. Quelle che crescono allo stadio selvatico sono di solito bianche o tendenti al giallastro.

La carota arancione che conosciamo tutti è nata grazie all’iniziativa e all’intraprendenza degli olandesi, che selezionarono e incrociarono diverse varietà fino a ottenere la cromia oggi a noi nota!

Cosa utilizzare come insalata di verde?

L’insalata mista in pinzimonio spicca per la sua semplicità e per la varietà degli ingredienti. Alla luce di ciò contiene un’insalata verde e a foglia larga, a tal proposito potete utilizzare la lattuga comune in modo da apportare un sentore delicato a questo gradevole contorno-antipasto, nonché una consistenza leggermente croccante e gradevole al palato.

La lattuga comune vanta un profilo nutrizionale più interessante di quanto si possa immaginare. Il riferimento non è solo alla vitamina C e al potassio, che rappresentano un must per tutte le verdure, ma anche al calcio. Il calcio, che è tipico dei latticini, fa bene alle ossa e aiuta a prevenire le patologie dell’apparato scheletrico.

La lattuga è anche ricca di betacarotene, una sostanza che funge da antiossidante e allo stesso tempo favorisce l’assorbimento della vitamina A, necessaria per la salute della pelle e per la vista. Per quanto concerne l’apporto calorico, infine, non c’è nulla da temere dalla lattuga: un etto viaggia sulle 15 kcal.

L’importanza delle zucchine nell’insalata mista in pinzimonio

La lista degli ingredienti dell’insalata mista in pinzimonio comprende anche le zucchine. Queste vengono tagliate a rondelle molto sottili e unite alle altre verdure così come sono, senza cuocerle. Il consumo a crudo potrebbe lasciare perplessi chi non è abituato al pinzimonio ma si tratta di una modalità assolutamente consentita, almeno per quanto concerne le zucchine. Anzi, in questo modo si ottiene un sapore delicato e allo stesso tempo vivace, che con la cottura tenderebbe a perdersi.

Le zucchine sono tra gli ingredienti più versatili in cucina. Possono essere preparate in tanti modi diversi e ogni volta stupiscono per la loro capacità di interagire al meglio con gli altri alimenti.

Per quanto concerne le proprietà nutrizionali si apprezza la presenza di vitamina C, di potassio e di antiossidanti. Le zucchine contengono anche fibre (che aiutano a digerire), acqua e sostanze depurative, dunque possono essere considerate detossinanti e anti-ritenzione idrica.

Quali peperoni utilizzare nell’insalata mista in pinzimonio

Anche i peperoni vengono utilizzati a crudo nell’insalata mista in pinzimonio. In questo caso, però, è bene procedere con un’attenta spellatura per renderli più commestibili e facili da digerire. Per spellare il peperone potete procedere con il classico pelapatate, oppure con una lieve cottura al forno. Tuttavia, in questa occasione la cottura al forno è sconsigliata per non compromettere il carattere naturale e crudista che contraddistingue l’insalata in pinzimonio. Ad ogni modo qui trovate una guida per spellare i peperoni, oltre a vari metodi per rendere i peperoni più genuini e digeribili.

Per quanto concerne la tipologia di peperoni vi consiglio di utilizzare quelli gialli. I peperoni gialli si caratterizzano per un sapore equilibrato e leggermente dolce. Inoltre, i peperoni gialli fanno bene alla salute in quanto sono ricchi di betacarotene, un ottimo antiossidante.

Tutto il gusto dei pomodori ciliegino

Infine, la lista degli ingredienti dell’insalata mista in pinzimonio comprende anche il pomodoro ciliegino. E’ una varietà molto particolare di pomodoro, che si caratterizza per le dimensioni minute e per la forma tonda. Il colore esprime un rosso vivace, che fa bella mostra di sé in una preparazione che vuole essere piuttosto colorata. Per quanto concerne il sapore si distinguono le classiche note sapide e acidule del pomodoro, a cui si aggiungono sentori più dolci.

I pomodori ciliegino vantano molte applicazioni, inoltre possono essere utilizzati così come sono nelle insalate e nei contorni meno complessi. Allo stesso tempo possono fungere da condimento per la pasta. In quest’ultimo caso è necessario passarli in padella, su un leggero soffritto di aglio.

Sul piano nutrizionale i pomodori ciliegino non fanno rimpiangere le altre varietà: sono ricchi di vitamina C, potassio, licopene, luteina (ottimo antiossidante) e acido citrico. L’apporto calorico non supera le 30 kcal per 100 grammi.

FAQ sull’insalata mista in pinzimonio

Perché si dice pinzimonio?

Il termine deriva dal verbo “pinzare”, che è desueto ma indica l’atto del “pungere”. Il riferimento è legato alla vivacità del condimento, che è realizzato con olio, sale e limone.

Quale vino è adatto per un pinzimonio?

Il miglior accompagnamento per l’insalata in pinzimonio è un vino bianco frizzante e fruttato. Una buona idea potrebbe essere il prosecco superiore, che è capace di esaltare la complessità dei sapori dell’insalata.

Perché mangiare le verdure crude?

Le verdure crude presentano molto vantaggi rispetto a quelle cotte. Vantano proprietà nutrizionali migliori, un sapore più genuino e una croccantezza marcata. Anche l’aspetto è più gradevole, come dimostrano i colori accesi che esprimono.

Ricette di insalate ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di ceci ed elicriso

Insalata di ceci ed elicriso, un piatto raffinato...

I ceci, dei legumi perfetti Vale la pena parlare dei ceci, che insieme all’elicriso sono i protagonisti di questa deliziosa insalata. Potremmo definire i ceci come dei legumi perfetti, infatti...

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Bowl con capesante

Bowl con capesante, come valorizzare il celebre mollusco

Le proprietà del riso venere Il riso gioca un ruolo di fondamentale importanza per la bowl con capesante, infatti funge da base e allo stesso tempo da fonte di carboidrati. Il consiglio è di...