bg header

Sformatini di melanzane e pomodoro, semplici e gustosi

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Sformatini di melanzane e pomodoro

Sformatini di melanzane e pomodoro, una sfiziosa alternativa per la bella stagione! Personalmente, soprattutto con la stagione che lo consente, amo cimentarmi in ricette basate sulle verdure che crescono nel mio orto.

Per chi ha la possibilità di farlo, curare un piccolo orto è un’esperienza magnifica, che ci fa entrare in contatto con la natura e i suoi meccanismi.

Preparare un prodotto coltivato con le proprie mani costituisce un ulteriore elemento di soddisfazione in cucina. Le melanzane si prestano ad essere cucinate in vari modi, come dei buonissimi sformatini di melanzane e pomodoro. Un piatto semplice, colorato e vivace!

Sformatini di melanzane e pomodoro: le origini

Gli sformatini di melanzane e pomodoro sono così gustosi grazie al felice abbinamento di questi due elementi. In particolare vorrei soffermarmi sulle origini e sulle potenzialità delle melanzane.

Va detto che si tratta di un frutto così duttile da essere impiegato con successo in tantissime ricette, soprattutto nella cucina italiana.

Le varietà più conosciute di melanzane

Le melanzane sono coltivate da millenni, dunque non stupisce l’abbondanza di varietà. Esse si distinguono per gusto, colore e sapore. Ecco quelle più consumate.

  • Tonda-ovale (o violetta messinese). E’ quella più diffusa, il suo colore va dal viola al nero e la sua polpa è piuttosto spugnosa.
  • Lunga. La forma è allungata e il colore è scuro. Il sapore è invece deciso e piccante. E’ ottima da fare alla griglia o fritta.
  • Viola. E’ simile alla tonda-ovale. Si caratterizza, però, per il colore viola chiaro e per la quantità limitata di semi.
  • Striata. Si caratterizza per il sapore, che è spiccatamente dolce. Spesso è utilizzata anche in pasticceria.
  • Baby. Simile alla melanzana lunga, ma più piccola e con un sapore più dolce.
  • Bianca. Si caratterizza per il colore chiaro, un sapore intenso (ma non piccante) e una polpa molto compatta.
  • Perline. Si tratta di un ortaggio dalla forma fine e allungata. Si tratta di un incrocio fra vari tipi di melanzane ma con meno semi e polpa rispetto alle melanzane comuni.

Gli esempi sono quasi infiniti e vanno dalla classica parmigiana alle melanzane ripiene alla napoletana, fino a diventare protagonista di piatti di pasta e carne come le lasagne o le polpette. Comprendendo in questa categoria, naturalmente, gli sformatini di melanzane e pomodoro che andrò a descrivervi.

Sformatini di melanzane e pomodoro

Le origini sono un altro capitolo affascinante: le melanzane, originarie dell’India, sono state introdotte nell’area mediterranea dagli arabi intorno al IV secolo, motivo per cui sono sprovviste di un nome in latino.

In Italia, grazie alla fantasia della nostra cucina, questo ortaggio assurge a protagonista indiscusso della nostra alimentazione. Non è un caso infatti che ancora oggi l’Italia figuri come primo produttore europeo di melanzane precedendo Spagna e Romania.

In cima a questa classifica troviamo i colossi orientali della produzione agricola, quali per esempio Cina, India e Iran. In ottima posizione anche l’Egitto, primo Paese mediterraneo a fare capolino nella graduatoria. Il consiglio è di preparare un bel piatto di sformatini di melanzane e pomodoro, uno dei modi migliori per esaltare il gusto di questo ortaggio così speciale!

Ingredienti per 6 persone

  • 4 melanzane grosse
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio aglio
  • 2 cucchiai besciamella soda consentita
  • 4 cucchiai parmigiano reggiano 48 mesi grattugiato
  • 40 gr burro chiarificato
  • 4 pomodori maturi
  • 1 ciuffo basilico
  • 3 cucchiai di  olio extravergine di oliva
  • q.b. sale

Preparazione

Tritate finemente la cipolla e l’aglio, fateli rosolare in una casseruola con il burro, unite le melanzane a dadini, salate e portate a cottura. Passate tutto al setaccio, unite la besciamella, le uova ed il parmigiano, quindi versate in piccoli stampini ben unti e fate cuocere in forno.

Nel frattempo tritate la polpa dei pomodori con il basilico e condite con olio e sale. Servite gli sformatini con la salsa di pomodoro.

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Crostini di foie con melone bianco

Crostini di foie con melone bianco, un antipasto...

Quale foie utilizzare per avere dei deliziosi crostini maigre Non vi sarà sfuggito il termine “maigre” al posto del classico crostino di foie gras. Ebbene, non si tratta di un errore, ma del...

Arepas con perico venezuelano

Arepas con perico venezuelano, uno spuntino perfetto

Storia e importanza delle arepas in Venezuela Le arepas vantano una storia molto lunga. L'arepa è originaria del Venezuela, in quanto veniva preparata in epoca pre-colombiana dalle popolazioni...

Bruschette di pane danese con cervo

Bruschette di pane danese con cervo, un piatto...

Cosa sapere sulla carne di cervo Un altro protagonista di queste bruschette di pane danese è il cervo. A tal proposito vi consiglio di utilizzare la carne per arrosto, che è in genere più morbida...

logo_print