bg header
logo_print

Facile e goloso sformato di asparagi e patate al forno

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

sformato di asparagi e patate al forno
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 1 ore 15 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Seguendo i prodotti di stagione possiamo garantirci ingredienti di qualità superiore ed un prezzo più vantaggioso. Ecco perché il periodo ideale per preparare questo sformato di asparagi e patate al forno è proprio la primavera, momento nel quale i mercati ortofrutticoli si riempiono di asparagi freschi, appena raccolti. Per preparare questa ricetta potrete scegliere gli asparagi che preferite, magari quelli verdi di campo, quelli bianchi o quelli rosa di Mezzago. Noi, che amiamo scovare i prodotti d’eccellenza del nostro territorio vi consigliamo gli asparagi rosa di Mezzago. Questi asparagi sono un prodotto italiano conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.

Ricetta sformato di asparagi e patate

Preparazione sformato di asparagi e patate

Mondate gli asparagi, rimuovendo la parte finale del gambo (quella bianca). Spellate gli asparagi e sciacquateli sotto l’acqua corrente, poi sbollentateli in abbondante acqua salata fino a che non si ammorbidiscono, quindi circa 5 minuti. Ora metteteli da parte e passate al resto. Dedicatevi poi alle patate, lavatele e lessatene 350 gr. in acqua fredda salata per circa 20 minuti. Dovranno essere morbide, ma non troppo. Sbucciate le restanti patate e tagliatele a fettine. Scolate le patate lesse e premetele con lo schiacciapatate. Mettete, infine, la purea in una coppetta ed unitevi il burro, mescolando il tutto per poi lasciarlo intiepidire. Quando le patate col burro saranno alla giusta temperatura, unite un nuovo, il parmigiano ed aggiustate di sale e pepe. Mescolate il tutto energicamente.

In una teglia da forno imburrata, spargete del pangrattato così che l’impasto non si attacchi sul fondo. Adagiate due strati di patate a fette e mettete metà del composto di patate. In questo strato, aggiungete la scamorza tagliata a fettine e gli asparagi. Premete il tutto così da farlo affondare e poi ricoprite con dell’altro impasto di patate e patate a fette. Sulla superficie, adagiate dei fiocchetti di burro, una spolverata di pangrattato ed un filo d’olio. Infornate lo sformato a 180° in un forno statico e lasciatelo cuocere per 35 minuti.Ricet

Ingredienti sformato di asparagi e patate

  • 500 gr. di asparagi rosa di Mezzago
  • 500 gr. di patate farinose
  • 60 gr. di Grana Padano
  • 1 uovo
  • 30 gr. di burro chiarificato
  • 200 gr. di scamorza affumicata Libera
  • 2 cucchiaiate di pane grattugiato consentito
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e pepe

Sformato di asparagi e patate al forno ed è primavera

Per lo sformato di asparagi e patate oggi utilizziamo gli asparagi rosa. A differenza degli altri asparagi, quelli coltivati a Mezzago, mostrano un apice rosato su un fusto bianco. Questo prodotto dell’orto è particolarmente pregiato e deve le sue caratteristiche alla particolare conformazione del terreno di quest’area geografica della provincia di Monza e Brianza. Qui il terreno argilloso è ricco di minerali ferrosi che rendono questo prodotto unico e particolare. Ne deriva un sapore con delle sfumature differenti che possiamo riconoscere dall’apposita certificazione ed etichettatura “De.Co.” che costituisce una specie di certificazione anagrafica che determina le origini del prodotto.

L’ Asparagus officinalis è una pianta indigena dell’Europa e dell’Asia in zone dal clima temperato; in Italia viene comunemente coltivato negli orti. Gli asparagi erano molto apprezzati dai Romani, tra i quali sono da ricordare Giulio Cesare e il poeta satirico Giovenale. Gli asparagi possono essere coltivati dal seme oppure darizomi (detti zampe) da cui si originano i polloni carnosi e muniti di squamette alla estremità, che si usano come ortaggi di primavera. A seconda del modo di coltivazione si hanno asparagi verdi o asparagi bianchi (cresciuti interrati), che sono tanto più apprezzati quanto più estesa è la parte tenera e commestibile. Si hanno numerose varietà di asparagi, da raggruppare nel modo seguente: asparago verde o asparago comune; asparago violetto o rosato, fra cui il bianco d’Olanda, che ha per prototipo assai pregiato l’ Argenteuil; l’asparago d’Alemagna o di Milano o quello rosa di Mezzago.

Negli Stati Uniti sono state ottenute delle varietà giganti quale la colossale di Connovers, ancora poco diffusa in Italia. Le varietà precoci si trovano già a febbraio, ma la massima produzione si ha in maggio/giugno.

La varietà più comune di asparagi è di colore verde chiaro. Scegliete cime diritte, di dimensioni uniformi, con punte compatte. Le cime rotonde e piene sono generalmente più tenere di quelle piatte. Dopo avere avvolto le basi in un panno umido, si conserva in frigorifero in una busta di plastica.

Gli asparagi sono una buona fonte delle vitamine A e C, sono inoltre ricchi di calcio, fosforo, potassio, ferro e tianina.

sformato di asparagi e patate al forno

Uno sformato versatile e ricco di sapore

Quando abbiamo pronto un tortino di asparagi e uova possiamo decidere se destinarlo ai secondi o agli antipasti. Preparandone una porzione più abbondante non abbiamo problemi ad utilizzarlo per entrambi gli scopi, tanto più che questo sformato è ottimo sia freddo che caldo. Una vera specialità da usare come jolly e da apprezzare fino all’ultimo boccone.

L’impronta data dalla scamorza affumicata rende ancor più rotondo il sapore di questo sformato e, dobbiamo dire, ad ogni assaggio ci sembra d’avvertire qualche sfumatura in più. Il merito della bontà di questo piatto, spetta anche senz’altro al sapore particolare degli asparagi rosa di Mezzago.

Bontà senza glutine sulla nostra tavola

La preparazione di questo piatto non presenta particolari difficoltà e, scegliendo gli ingredienti giusti, potrete apprezzarne al meglio la bontà. Ogni pezzetto di questo sformato, morbido e cremoso, mostra tutto il suo carattere e ci delizia come non mai. Lasciatevi tentare e non ne rimarrete delusi.

Se c’è una cosa che s’impara con l’esperienza è proprio che i piatti semplici sono sempre i migliori. Tra le tante possibili ricette con gli asparagi questa saprà trovare il suo spazio, sia a pranzo che a cena.

Ricette con asparagi ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

tacos con baccala

Tacos farciti con baccalà, una ricetta tra Messico...

Qualche curiosità sui tacos farciti I tacos farciti sono un alimento base per la cucina messicana. Traggono origine nell’America precolombiana quando gli impasti venivano realizzati...

Spezzatino di alce

Spezzatino di alce, un gustoso secondo di selvaggina

Cosa sapere sulla carne di alce Al netto degli ingredienti a supporto, che pure non mancano, la vera protagonista di questo spezzatino è la carne di alce. Si tratta di una carne particolare per...

Pollo alla birra

Pollo alla birra, un secondo piatto semplice e...

La carne di pollo, un’autentica alleata in cucina Il protagonista della ricetta del pollo alla birra è ovviamente la carne bianca. Il pollo è una delle carni più consumate in assoluto, se non...