bg header
logo_print

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un piatto fusion

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Zucchine tonde ripiene con hummus
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
Array
4.8/5 (15 Recensioni)

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un’idea davvero originale

Le zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa sono e una variante molto gustosa delle classiche zucchine ripiene. Le peculiarità sono due in particolare.

In primis le zucchine sono tonde, una scelta che facilita la farcitura. Secondariamente il ripieno è formato da alcuni ingredienti insoliti, come le nocciole tritate e l’hummus di ceci ed erbe. Le nocciole determinano un gradevole contrasto a livello di consistenza ed equilibrano il sapore, spostandolo leggermente sul dolce.

Tuttavia, la protagonista di questa ricetta rimane però la zucchina, uno degli ortaggi più amati, nonché una presenza ricorrente di molte preparazioni della cucina italiana (e non solo). Si caratterizza per una leggerezza spiccata, come testimoniano il misero apporto calorico, pari a 11 kcal per 100 grammi e la totale assenza dei grassi.

La zucchina è benefica anche in virtù della sua funzione depurativa e digestiva. Merito dell’abbondanza di fibre e di altre sostanze salutari. Ottimo è anche l’apporto di vitamine e sali minerali, il riferimento è in particolar modo al potassio, al magnesio, allo zinco e alla vitamina C.

Ricetta zucchine tonde ripiene con hummus

Preparazione zucchine tonde ripiene con hummus

  • Per la preparazione delle zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa iniziate togliendo le calotte dalle zucchine, poi spolpatele usando uno scavino. Conservate la polpa.
  • Ora lessate le zucchine in acqua salata leggermente. Devono rimanere in acqua poco, giusto il tempo necessario affinché diventino morbide.
  • Prelevate le zucchine sbollentate e passatele in un tegame con un po’ d’olio.
  • Intanto tagliate i pomodorini a fettine e lavateli per bene. Poi pelate lo scalogno e affettatelo finemente.
  • Sciacquate per bene i semi di quinoa ripetendo il procedimento almeno due volte.
  • Trasferite la quinoa in una pentola molto grande e cuocetela per 15 minuti con il coperchio.
  • Quando la quinoa è pronta spegnete il fuoco. A questo punto salate, condite con un po’ di olio e lasciatela raffreddare.
  • Nello stessa pentola dove avete cotto le zucchine integrate un altro po’ di olio e imbiondite lo scalogno, i pomodorini, le erbe aromatiche ben sminuzzate, la paprika dolce e la polpa delle zucchine.
  • Infine salate e pepate. Intanto tritate le nocciole in modo grossolano.
  • In una ciotola trasferite il contenuto del tegame, poi aggiungete le nocciole tritate, la quinoa, l’uovo e l’hummus.
  • Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo con cui riempirete le zucchine.
  • Applicate a ciascuna zucchina la sua calotta, poi adagiate le zucchine ripiene su una placca foderata con carta forno.
  • Infine cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti.

Ingredienti zucchine tonde ripiene con hummus

  • 6 zucchine tonde
  • 140 gr. di hummus di ceci e erbe Noa
  • 100 gr. di quinoa
  • 10 pomodorini ciliegini gialli
  • 1 scalogno
  • 1 uovo
  • 30 gr. di nocciole tostate
  • 1 cucchiaino di erbe aromatiche
  • mezzo cucchiaino di paprika dolce
  • 50 ml. di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale e di pepe.

Un hummus di ceci davvero squisito

Uno degli ingredienti più peculiari delle zucchine tonde ripiene è proprio l’Hummus di Ceci & Erbe, un prodotto di Exquisa e rappresenta la punta di diamante della linea Noa.

Si tratta di un composto spalmabile realizzato senza conservanti e additivi, dunque secondo metodiche naturali. Contiene tantissimi ceci, tra i legumi più apprezzati per il loro gusto e i valori nutrizionali.

I ceci sono un ottimo concentrato di proteine, carboidrati e sali minerali. Per quanto concerne le erbe aromatiche vengono scelte tra le più varie.

L’Hummus è una ricetta che arriva dal Medio Oriente di cui gli ingredienti fondamentali: i ceci, la salsa tahina e succo di limone. La tahina è una salsa a base di semi di sesamo priva di glutine.

Troviamo poi i pomodori secchi, che equilibrano il sapore e la crema di sesamo. L’Hummus Ceci & Erbe Noa di Exquisa è senza glutine e senza lattosio, dunque può essere consumato senza alcun timore da chi soffre di intolleranze alimentari.

Zucchine tonde ripiene con hummus

Tutti i pregi della quinoa

Anche la quinoa rappresenta un segno di discontinuità rispetto alle “classiche” zucchine tonde ripiene con hummus. La sua presenza è giustificata ovviamente dal sapore, a metà strada tra un cereale e un legume, ma anche e soprattutto dalle sue eccellenti proprietà nutrizionali.

Non a caso la quinoa è considerata un superfood. Nello specifico si caratterizza per l’abbondanza di carboidrati e di proteine, nonché di vitamine e sali minerali.

La quinoa è gluten-free, dunque la ricetta si conferma adatta ai celiaci. Il trattamento riservato alla quinoa è quello classico, ossia va lavata accuratamente per più volte, poi si cuoce in una pentola.

Una volta pronta, la quinoa va arricchita con olio extravergine di oliva. Successivamente va unita agli altri ingredienti della farcitura, hummus compreso.

Ha poche controindicazioni, ma come qualsiasi alimento può generare delle allergie o intolleranze. È sconsigliata principalmente a chi soffre di calcolosi renali grazie alla presenza di ossalato.

Il raffinato contributo delle nocciole

Non è frequente trovare le nocciole in un secondo piatto salato come le zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa. D’altronde il sapore delle nocciole è lievemente dolce, dunque si abbina maggiormente alla pasticceria. In questo caso, però, forma abbinamenti particolari e in grado di stuzzicare il palato.

Le nocciole si fanno valorizzare dal sapore deciso ma regolare della quinoa, dal gusto aromatico dell’hummus e da quello morbido e delicato delle zucchine. La presenza delle nocciole è giustificata anche dalle sue proprietà nutrizionali.

A tal proposito, va sfatato il mito secondo cui le nocciole facciano male alla salute in quanto molto grasse. E’ vero, sono parecchio caloriche, ma non più di un qualsiasi altro tipo di frutta secca.

I suoi grassi, poi, sono benefici. Si segnalano in particolare i grassi della serie omega tre, che agiscono a protezione del cuore e del sistema vascolare. L’apporto calorico delle nocciole è pari a 628 kcal per 100 grammi.

Le nocciole sono anche una fonte inestimabile di sali minerali e contengono fosforo e magnesio. Il primo agisce a protezione delle funzioni cognitive, memoria in primis. Il magnesio, invece, interviene in molti processi nell’organismo e in generale incide sul sistema vascolare (ad esempio riduce l’insorgenza della tachicardia e regolarizza il battito).

Quali pomodori utilizzare per queste zucchine tonde ripiene?

Le zucchine tonde sono ripiene anche con i pomodori, nello specifico dai pomodorini ciliegini gialli. Perché proprio questa varietà? I motivi sono numerosi. Tanto per cominciare questo tipo di pomodori conferiscono al ripieno un tocco dorato, che rende la ricetta un po’ più scenografica. In secondo luogo trasmettono una nota più dolce rispetto ai pomodori normali, dunque in linea con la zucchina e con il sapore dell’hummus e della quinoa. Inoltre, i pomodori ciliegini gialli sono poco succosi e più morbidi, dunque garantiscono al composto una certa consistenza.

Per quanto concerne le proprietà nutrizionali questo tipo di pomodori non fa rimpiangere le altre varietà. Sono ricchi di vitamina C, vitamina A, potassio e altri sali minerali. In aggiunta contengono anche il betacarotene, una sostanza che impatta sul colore (infatti è presente anche nella zucca e nelle carote) e funge da catalizzatore della vitamina A. L’apporto calorico, esattamente come gli altri pomodori, non va oltre le 30 kcal per 100 grammi.

Perché abbiamo usato lo scalogno?

La lista degli ingredienti delle zucchine tonde ripiene comprende anche lo scalogno, che viene passato in padella insieme agli altri elementi del composto. Perché lo scalogno e non la classica cipolla? Secondo alcuni i due bulbi sono intercambiabili, in realtà conservano alcune specificità e vantano un’identità organolettica ben precisa. Se si esclude la cipolla rossa, lo scalogno è più delicato e più dolce, quindi è indicato per un ripieno morbido che tende a valorizzare efficacemente le zucchine.

Un’altra differenza importante riguarda l’apporto calorico. La cipolla viaggia sulle 40 kcal per 100 grammi, invece lo scalogno supera le 70 kcal. Per il resto il profilo nutrizionale è simile: entrambi comprendono la vitamina A, vitamina C e vitamina E, inoltre abbondano di potassio, calcio, fosforo e selenio.

Il contributo delle uova nelle zucchine tonde ripiene

Le uova giocano un ruolo fondamentale nelle ricetta delle zucchine tonde ripiene con hummus. Le uova vengono aggiunte al momento di comporre il ripieno, d’altronde il loro scopo è di creare una buona amalgama, rendendo più omogenea la texture e legando tra di loro gli ingredienti. Ovviamente le uova impattano anche sul sapore, trasmettendo alla ricetta una marcata morbidezza.

Alcuni potrebbero pensare che le uova aumentino l’apporto calorico della ricetta, in realtà da questo punto di vista l’impatto è minimo. Per questa ricetta si utilizza un solo uovo, che non apporta più di 60-70 kcal (a seconda della grandezza). Di conseguenza non si registrano rischi nemmeno sul fronte del colesterolo, una fonte di preoccupazione per i più salutisti e per coloro che soffrono di colesterolemia alta.

Non bisogna dimenticare, infine, che le uova vantano un discreto profilo nutrizionale: sono ricche di proteine, vitamine e sali minerali piuttosto rari in natura.

Quali erbe aromatiche usare per queste zucchine tonde ripiene?

La ricetta delle zucchine tonde ripiene suggerisce l’impiego delle erbe aromatiche. Il loro scopo è quello di rendere il ripieno ancora più saporito. Quali erbe utilizzare? In merito avete ampio margine di discrezione, tuttavia scegliete con cognizione di causa, valutando l’impatto che ciascuna scelta esercita sul risultato finale. Per non rischiare potete utilizzare timo, rosmarino, salvia ed erba cipollina.

Il timo è molto aromatico e trasmette una nota agrumata di limone, che si abbina alla perfezione con gli ingredienti della ricetta. Il rosmarino e la salvia sono tendenzialmente amarognoli, ma si sposano tanto con le verdure quanto con gli alimenti di origine animale. L’erba cipollina, infine, ricorda la cipolla, ma in una declinazione più delicata e versatile.

Questi ingredienti vantano profili nutrizionali specifici ma sono tutti accomunati dalla presenza di antiossidanti, sostanze che agiscono in funzione anti-age e anti-tumorale. Alcuni potrebbero essere tentati di utilizzare il peperoncino, tuttavia il piccante potrebbe vanificare il lavoro di bilanciamento che la ricetta impone.

Qualche variante delle zucchine tonde ripiene

Le zucchine tonde ripiene possono rappresentare una base per interessanti varianti. Per esempio è possibile procedere con alcuni accorgimenti tradizionali, chiamando in causa il pane grattugiato. In questo caso, però, sarebbe bene eliminare la quinoa, mentre l’hummus potrebbe essere sostituito da una purea vegetale di patate o di legumi. Infine, la polpa delle zucchine potrebbe essere ripassata con qualche spezia in più, creando così delle zucchine tonde dal sapore intenso.

Vi consiglio di operare tutte le modifiche che desiderate, a patto di conoscere bene gli ingredienti e ragionare sugli abbinamenti. La sfida più grande per chi “improvvisa” è di inserire ingredienti alternativi senza creare i classici accrocchi, dando vita a composti che non stancano al primo assaggio. Un obiettivo che può essere raggiunto solo con l’esperienza e con la conoscenza degli ingredienti.

FAQ sulle zucchine tonde ripiene

Come riempire le zucchine?

Le zucchine possono essere riempite con una grande varietà di ingredienti, sia vegetali che di origine animale. Nella stragrande maggioranza dei casi è sempre presente la polpa delle zucchine stesse, che viene estratta e passata in padella. In questo caso il ripieno è composto anche da aromi, erbe aromatiche, spezie, hummus e quinoa.

Come si fanno le zucchine ripiene?

Le ricette sono numerose ma prevedono sempre lo svuotamento delle zucchine e il riempimento con una farcitura preparata a parte. Se le zucchine sono grandi, come in questo caso, può essere utile sbollentarle per qualche secondo prima di procedere con la composizione e la cottura al forno.

Quante calorie ha una zucchina ripiena?

Dipende dalla grandezza della zucchina e dagli ingredienti utilizzati per il ripieno. Una zucchina tonda ripiene con hummus di quinoa e ceci dovrebbe attestarsi sulle 200 kcal.

Ricette di zucchine ripiene ne abbiamo? Certo che si!

4.8/5 (15 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...