bg header
logo_print

Zucchine ripiene vegetariane, una bontà da portare in tavola

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Zucchine ripiene vegetariane
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Zucchine ripiene vegetariane, una ricetta facile e gustosa

Oggi vi presento una ricettina facile facile che mi ha consigliato la mia nutrizionista: le zucchine ripiene per vegetariani e non.

Belle a 50 anni? Dipende sicuramente dal patrimonio genetico ma anche da come si è state capaci di gestirlo durante la vita. Un’alimentazione sbagliata e una scarsa attenzione al proprio benessere, presto o tardi si rifletteranno sull’aspetto del viso e de corpo. La buona forma fisica, il peso nella norma, e la pelle luminosa di una donna ‘over 50‘, sono il risultato della cura di sé, anche dal punto di vista psicologico, durante tutti gli anni precedenti.

Per le cinquantenni d’oggi, molto più giovani e attive di un tempo, essere in forma e combattere le inevitabili problematiche di quest’età è un diritto-dovere irrinunciabile. Anche alcune regole nutrizionali sono in grado di soddisfarlo.

Ricetta zucchine ripiene vegetariane

Preparazione zucchine ripiene vegetariane

  • Lavate le zucchine, tagliatele a metà e svuotatele, non gettate la polpa.
  • Fate lessare in poca acqua salata le zucchine, giusto il tempo di ammorbidirle, quindi estraetele e scottatele in un tegame con un filo d’olio per farle asciugare bene.
  • Tenete da parte. Lavate il pak choi e tagliate a striscioline.
  • Preriscaldate il forno a 180 gradi. Nella stesso tegame aggiungete un po’ d’olio e soffriggetevi lo scalogno, la polpa delle zucchine, il pak choi e le erbe aromatiche tritate.
  • Aggiungete sale, pepe e, dopo qualche minuto, lo zafferano sciolto in poca acqua calda. Infine il pane grattugiato, l’uovo e il parmigiano.
  • Ora accendete il forno e portatelo a 180 gradi. Disponete le zucchine in una teglia leggermente unta, riempitele con il composto e spolve­rizzate con poco pangrattato.
  • Cuocete finché non risulteranno ben dorate.
  • Lasciate intiepidire prima di servire in tavola.

Ingredienti zucchine ripiene vegetariane

  • 6 zucchine
  • 80 gr. di pangrattato (gallette di quinoa polverizzate)
  • 1 cespo di pak choi
  • 1 scalogno
  • un mazzetto di erbe aromatiche (timo basilico e origano)
  • 1 bustina di zafferano
  • 3 cucchiaiate di Parmigiano Reggiano 36 mesi  grattugiato
  • 1 uovo
  • q. b. di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e di pepe.

Zucchine ripiene vegetali, un piatto ricco di fantasia

Le zucchine ripiene vegetariane sono un ottimo piatto per contrastare l’abbassamento del livello di estrogeni della pelle, che tende ad assottigliarsi e a perdere elasticità. Per arginare la perdita di collagene bisogna aumentare il consumo di frutta e verdura. Questi alimenti, infatti, sono ricchi di vitamina C e polifenoli. La vitamina C partecipa ai processi di formazione del collagene, mentre i polifenoli sono sostanze che svolgono un’intensa attività antiossidante.

Zucchine ripiene vegetariane

Riguardo ai legumi (fagioli, ceci, lenticchie fave, soia) va rilevato che, insieme a molti altri prodotti d’origine vegetale, soprattutto quelli a foglia verde, è davvero importante introdurli regolarmente nella propria dieta: questi alimenti, infatti, sono ricchi di fitoestrogeni e fondamentali per la prevenzione dei tipici disturbi della menopausa (vampate di calore, variazioni d’umore, insonnia ecc).

Le donne orientali, che hanno un’alimentazione ricca di fitoestrogeni, presentano una riduzione di questi fastidi, e anche de II’ osteoporosi.

Un’alimentazione che segua questi principi, ha però una sua utilità soltanto se la si inizia precocemente e la si adotta come stile di vita.

AI tempo stesso occorre mantenere stabile il peso corporeo: giocare a yo-yo con i propri chili è sempre pericoloso per la bellezza, a maggior ragione a cinquant’anni, in quanto continui aumenti e cali di peso possono procurare uno stress ai muscoli e alla pelle, che perderanno ulteriore tono ed elasticità.

Un vecchio detto della medicina estetica sostiene che dopo i 40 è meglio avere 2 Kg in più che 2 Kg in meno, soprattutto per quanto riguarda il viso: questo risentirà più del corpo di un dimagramento inappropriato e sembrerà meno giovane.

Le molteplici varietà di zucchine

La ricetta delle zucchine ripiene vegetariane mi da modo di approfondire le differenze sulle molte varietà di zucchine. In Italia si consumano in genere una decina di varietà di zucchine, che si distinguono per sapore, colore, forma e gusto. Ecco le più apprezzate.

  • Nera di Milano. Dall’esterno sembra un cetriolo, visto il colore scuro. La forma è cilindrica e il gusto è equilibrato. La consistenza determina una spiccata versatilità, dunque può essere cotta in molti modi.
  • Ortolana di Faenza. Si caratterizza per il colore verde chiaro, per la forma a pera leggermente allungata e per il gusto dolce. E’ ottima come condimento in quanto ricca di acqua.
  • Siciliana. E’ una varietà molto sottile, dalla forma affusolata e dal sapore deciso. Si consuma di più come stufato o in umido con altri ortaggi.
  • Striata di Napoli. Si caratterizza per le strisce verde scuro. Ha una consistenza notevole e un sapore intenso.
  • Bianca di Trieste. Il colore è bianco, la polpa è estremamente morbida e dolce. Viene utilizzata di più come condimento.
  • Rigata pugliese. Simile alla Striata di Napoli, ma più grossa. Ottima come condimento della pasta, magari in compagnia di alimenti di origine animale (ad esempio la pancetta).
  • Tondo di Piacenza. Si caratterizza principalmente dalla forma decisamente tonda. Viene principalmente preparato ripieno, in genere con un mix di pan grattato e capperi.

Le proprietà nutrizionali delle zucchine

Le zucchine sono tra gli ortaggi più apprezzati dalla cucina italiana. Ciò dipende anche dalla presenza di coltivazioni lungo tutta la penisola, e dalla grande tradizione botanica che caratterizza l’ortaggio. Le zucchine sono abbastanza semplici da coltivare, sebbene richiedano suoli di media pastosità e soffrano un po’ i climi rigidi. Ma a determinare il successo delle zucchine, oltre alla loro versatilità, sono state anche le loro proprietà nutrizionali.

A un apporto calorico molto basso, quasi trascurabile, si accompagna una straordinaria ricchezza di vitamine e sali minerali. Il riferimento è alla vitamina C, come anche al magnesio e allo zinco. Sono quasi del tutto assenti i grassi, invece sono molto presenti le fibre. Delle zucchine, tra le altre cose, si apprezzano le proprietà diuretiche e detossinanti.

Io, non so voi, adoro le verdure ripiene. Che sia una ricetta vegetariana o meno non importa. Che abbiano un ripieno senza carne o che abbiamo un ripieno di pollo, tacchino, riso o altro  vanno sempre bene. Possono essere un secondo piatto molto versatile e sempre gradito.

Se avete voglia di portare in tavola una ricetta estiva unica nel suo genere, sicuramente le zucchine ripiene di tofu si rivelano la ricetta ideale. La rietta delle nostre zucchine ripiene per celiaci, intolleranti al lattosio e vegetariane sono buone per tutti.

Cos’è il pak choi?

Il ripieno delle zucchine ripiene vegetariane spicca per la sua semplicità, ma anche e soprattutto per l’armonia dei sapori. Di base è composto dalla polpa delle zucchine, dallo scalogno, dalle erbe aromatiche e dal pak choi. Non tutti conoscono quest’ultimo alimento, d’altronde fa parte della tradizione orientale. Il pak choi è chiamato comunemente “cavolo cinese” in quanto ha un aspetto simile al cavolo ma con numerose differenze. Tanto per cominciare il pak choi ha un sapore spiccato, che per certi versi ricorda quello della senape. In secondo luogo vanta una consistenza croccante, soprattutto quando viene passato in padella. Infine, si caratterizza per un colore verde acceso rispetto al cavolo, che è un po’ più spento.

Il pak choi si fa apprezzare anche per le proprietà nutrizionali. E’ poco calorico, infatti non va oltre le 13 kcal per 100 grammi, inoltre è una fonte eccezionale di vitamina A dopo le carote. Non è un dettaglio di poco conto se si considera l’importanza di questa sostanza per la vista e per la pelle. Stesso discorso per la vitamina K, che impatta regola la densità del sangue. Infine, non mancano i sali minerali come il calcio e il manganese. Il calcio fa bene alle ossa, mentre il manganese contribuisce a mantenere elevati i livelli energetici dell’organismo.

Il pak choi è difficile da reperire? Di base no, lo potete trovare nei supermercati ben forniti, o in alternativa nei negozi etnici.

Quali aromi usare per le zucchine ripiene vegetariane

Il ripieno delle zucchine vegetariane si fregia anche di un mix di erbe aromatiche. A tal proposito avete un discreto margine di discrezione, ma vi consiglio di andare sul classico optando per il timo, il basilico e l’origano.

Il timo aggiunge delle note agrumate, che ricordano il limone. L’origano, invece, conferisce un sentore amarognolo non troppo forte da coprire gli altri ingredienti. Il basilico, infine, regala il suo inconfondibile aroma e completa al meglio il piatto.

Fate attenzione a non abbondare con le erbe aromatiche, infatti il loro potere speziante potrebbe mettere in secondo piano gli altri ingredienti. Le erbe aromatiche vanno aggiunte in padella insieme agli altri ingredienti del ripieno, quindi vanno incontro a una sorta di cottura. E’ un modo come un altro per stimolare una piena amalgama dei sapori, rendendo la preparazione più gradevole al palato.

FAQ sulle zucchine ripiene vegetariane

Quali sono  le proprietà delle zucchine?

Le zucchine sono ortaggi salutari in quanto sono ricche di vitamine, sali minerali, acqua e fibre. Inoltre, proteggono il sistema immunitario, aiutano a digerire e a depurarsi. Contribuiscono anche al dimagrimento in quanto saziano e apportano pochissime calorie.

Quali sono le zucchine migliori?

Non esiste una varietà di zucchina migliore in assoluto, tuttavia alcune sono adatte a specifiche ricette piuttosto che ad altre. Quelle tonde, per esempio, sono perfette per le zucchine ripiene.

Cosa mangiare insieme alle zucchine?

Le zucchine sono tra gli ortaggi più versatili in assoluto, dunque si abbinano con una grande varietà di ingredienti. Eccellono con ingredienti delicati, che esaltano a loro volta la delicatezza dell’ortaggio.

Ricette con le zucchine ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

1 commento su “Zucchine ripiene vegetariane, una bontà da portare in tavola

  • Dom 26 Ago 2012 | Chiara ha detto:

    buone e molto figurose! buona domenica cara…

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Hamburger di verdure grigliate

Hamburger di verdure grigliate, un’alternativa vegetariana

Quali verdure usare per questo tipo di hamburger? L’hamburger di verdure grigliate si basa proprio su questi ultimi ingredienti per dare vita ad un secondo piatto davvero gustoso. Quali verdure è...

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...