bg header
logo_print

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Hamburger di manzo con friggitelli
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Hamburger di manzo con friggitelli, un hamburger doppio

Gli hamburger di manzo e friggitelli che vi presento oggi sono speciali in quanto si differenziano rispetto ai classici hamburger per almeno due aspetti. In primo luogo sono doppi, infatti per ciascun panino ho previsto ben due hamburger, per un totale di 400 grammi a persona. In secondo luogo non sono arricchiti con i semplici ingredienti da hamburger, come il cheddar e la lattuga. Le ricetta propone invece abbinamenti interessanti, che come suggerisce il nome coinvolgono il caciocavallo e i friggitelli.

Potete decidere liberamente se usare hamburger acquistati al supermercato o hamburger fatti in casa di manzo. In questo secondo caso dovrete fare attenzione alla scelta del trito, che dovrebbe essere ricavato dai tagli classici del manzo: filetto, polpa, reale, punta di petto.

Per quanto concerne la cottura avete a disposizione molte alternative, dalle classiche padelle antiaderenti alla griglia o alla piastra.

Ricetta hamburger di manzo

Preparazione hamburger di manzo

  • Per preparare gli hamburger di manzo e friggitelli dovete iniziare proprio da quest’ultimi. Grigliate o cuocete i friggitelli in padella con un po’ di olio d’oliva in modo che assumano una consistenza morbida e un aspetto vagamente dorato. Poi salateli durante la cottura senza esagerare. Una volta pronti metteteli da parte.
  • Ora passate al bacon croccante, che dovete cuocere in una padella antiaderente o al forno, fino a quando non acquisirà una marcata croccantezza. Una volta pronto trasferitelo su della carta forno affinché ceda un po’ del suo grasso.
  • Cuocete gli hamburger come meglio preferite (alla griglia, alla piastra, in una padella antiaderente) e scegliete liberamente il grado di cottura, salando e pepando durante la preparazione. Quando mancano un paio di minuti alla fine della cottura, poggiate su ciascun hamburger una fetta di caciocavallo.
  • Ora non rimane che comporre i panini: tagliate per lungo e riempiteli con una fetta di pomodoro, gli hamburger e i friggitelli.
  • Il panino doppio che otterrete può essere tenuto insieme con uno spiedino.

Ingredienti hamburger di manzo

  • 8 hamburger di manzo da 200 gr. ciascuno
  • 4 fette di caciocavallo Silano DOP
  • 4 friggitelli (peperoni verdi dolci)
  • 2 pomodori cuore di bue a fette
  • 4 panini per hamburger senza glutine e senza lattosio
  • 4 fette di bacon croccante
  • q. b. di foglie di insalata
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e di pepe nero.

Cosa sono i friggitelli?

Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di sperimentare, introducendo alimenti che non si vedono spesso sulle nostre tavole: i friggitelli.

I friggitelli sono una varietà di peperoncino che si caratterizza per le dimensioni minute e per la forma che ricorda i peperoncini più grossi. Non sono piccanti ma spiccano per il sapore aromatico e leggermente amaro, che li rende dei compagni perfetti per le carni rosse.

Non vanno confusi con i friarielli napoletani, delle infiorescenze di cime di rapa che vengono passate in padella con abbondante olio. I friggitelli garantiscono colore e sapore agli hamburger di carne, aumentando così lo spessore organolettico ma anche quello nutrizionale.

Cosa sapere sul caciocavallo

La lista degli ingredienti dell’hamburger di carne di manzo comprende anche il caciocavallo. Il caciocavallo è uno dei formaggi simbolo della tradizione casearia dell’Italia meridionale. Si apprezzano varianti più o meno canoniche dalla Puglia alla Sicilia, dalla Basilicata alla Calabria, passando per l’Abruzzo e per il Molise.

Dal punto di vista tecnico il caciocavallo può essere definito come un formaggio di latte vaccino a pasta filata e mediamente stagionato. La consistenza è quella della scamorza, anche se alcune varietà possono risultare più dure. Il sapore è peculiare in quanto è sia dolce che pungente, inoltre sa troppo di latte. Il caciocavallo è perfetto per il consumo in solitaria ma dà il meglio di sé anche come companatico, specie se in compagnia delle carni rosse.

Una precisazione sul nome: l’etimologia del caciocavallo dovrebbe derivare dall’abitudine di appendere il formaggio alla sella del cavallo e portarlo con sé durante i viaggi. La forma, e in particolare la presenza di uno spago, si presta a questa peculiare metodologia di trasporto.

Hamburger di manzo con friggitelli

Bacon e pomodoro, due ingredienti fondamentali di questi hamburger di manzo

L’hamburger di manzo con friggitelli si fregia della presenza di altri due ingredienti: il bacon e il pomodoro. Questi ingredienti avvicinano in un certo senso gli hamburger a quelli tradizionali, in quanto sono elementi piuttosto ricorrenti. Oltre che da condimento e da supporto, il pomodoro e il bacon fungono anche da fattore di equilibrio.

Il bacon garantisce sapidità ma offre anche una consistenza croccante, che contrasta con la granulosità e la cedevolezza dell’hamburger. Il pomodoro, invece, introduce un elemento acidulo e vagamente succoso.

Il viene considerato spesso come un alimento dannoso, ricco di grassi e quindi ipercalorico. Che la presenza di grassi sia rilevante non si può mettere in dubbio, ma non si deve dimenticare che è pur sempre un derivato della carne, e quindi apporta ottime quantità di proteine, vitamine del gruppo B e ferro.

Come condire l’hamburger di manzo

L’hamburger di manzo, caciocavallo e friggitelli è buono così com’è. Allo stesso tempo si può pensare a qualche salsina di accompagnamento. Vi consiglio di evitare i classici ketchup e maionese, che coprirebbero il sapore degli altri ingredienti e comprometterebbero il carattere sperimentale della ricetta. Piuttosto, se proprio desiderate condire gli hamburger, pensate a qualche salsa particolare.

Personalmente reputo che le salse a base di verdure e ortaggi rappresentino una buona soluzione. A tal proposito potete utilizzare la salsa verde, che si ottiene con il prezzemolo e che è tradizionalmente associata alle carni. Potete utilizzare anche una buona salsa ai peperoni, che si lega bene con i friggitelli.

Infine, potreste indugiare con qualche salsa un tantino più complessa, ma aromatica e al punto giusta. Un esempio? La tahina, che fa un uso abbondante di sesamo. Infine, potete completare questo secondo piatto con una bella porzione di patatine fritte.

FAQ sull’hamburger di manzo

Qual è la carne migliore per l’hamburger?

La carne migliore per l’hamburger è quella di manzo perché offre il giusto mix tra parte magra e parte grassa. Inoltre, tende a conservare l’umidità necessaria a produrre un trito che sia morbido e stabile allo stesso tempo.

Come si compone l’hamburger?

L’hamburger si compone associando alla carne un formaggio scioglievole, verdure a foglia larga, pomodori e salse. Si può anche spaziare, sperimentando nuove combinazioni di sapori e texture.

Cos’è l’hamburger di scottona?

L’hamburger di scottona si ricava dall’omonima carne, che non indica un taglio e nemmeno una razza. Semplicemente è la femmina giovane del bovino, compresa tra i 16 e i 20 mesi, che non ha ancora affrontato il parto.

Ricette di hamburger ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di patate con porri e zucchine

Hamburger di patate con porri e zucchine, un...

Il porro come ingrediente cardine per la rubrica Erbe e Fiori Preciso che questa deliziosa ricetta è frutto della collaborazione con le mie amiche Miria Onesta di Due Amiche in Cucina, Daniela...

panissa

La panissa, un’ottima rosticceria ligure a base di...

Cosa sapere sulla farina di ceci Vale dunque la pena parlare della farina di ceci, che è la vera protagonista della ricetta street food della panissa. E’ un ingrediente molto comune nella cucina...