Pollo alla messicana: una leccornia sorprendente!

pollo alla messicana

Pollo alla messicana: un’idea per chi ama mangiare piccante e non solo!

Avete voglia di preparare un secondo di carne esotico da offrire ai vostri ospiti prendendo spunto dalla cucina del Centro America e siete a corto di idee? Forse ho una ricetta che può fare al vostro caso: il pollo alla messicana.

Si tratta di una pietanza molto semplice, che può essere realizzata in poco tempo (in circa 40-50 minuti), da portare a tavola sia come secondo piatto per pranzo, sia come pasto principale anche durante una cena.

Gli ingredienti, che ci permettono di realizzare questa ricetta, fanno sì che il pollo alla messicana possa essere preso in considerazione sia dai più golosi, sia da coloro i quali hanno l’esigenza di mangiare qualcosa di gustoso senza eccedere con le calorie.

Considerata la presenza del peperone, che è un ortaggio facilmente reperibile durante la bella stagione, consiglio di prendere in considerazione questa ricetta nel periodo che va dall’estate fino al primo autunno.

Per il resto, tutti gli altri ingredienti si possono ottenere in qualsiasi momento dell’anno, sostenendo costi piuttosto contenuti. Sul piano nutritivo, bisogna dire che questa ricetta propone tante sostanze importanti che non fanno mancare nulla.

Due parole sulla carne di pollo

La carne di pollo è con tutta probabilità quella più consumata in assoluto. Oltre alla reperibilità, di gran lunga superiore a quella del manzo e del suino, a incidere è il sapore, che è equilibrato e alla “portata” di tutti i palati, Inoltre, la carne di pollo è caratterizzata da una sostanziale morbidezza e da una digeribilità spiccata. Senza contare il valore nutrizionale, che è davvero elevato. Il riferimento è soprattutto alle proteine, che rappresentano il 20% del totale e spiccano per qualità e digeribilità. L’assenza dei grassi, se si esclude la pelle, è un’altro elemento a favore rispetto alle carni rosse. Inoltre, la carne di pollo è ricca di vitamine, sali minerali e contiene discrete dosi di vitamina B5, che aiuta ad alleviare lo stress e supporta le funzioni della ghiandola surrenale.

Il pollo apporta quantità più che discrete di vitamine B2 e B5, che esercitano un impatto positivo sulla salute della cute e sul metabolismo cellulare. Sono, inoltre, alti i livelli di fosforo (quasi al pari del pesce), che agiscono sulle funzionalità cognitive, ma anche su quelle del fegato e dei reni. Discorso simile per il magnesio e il potassio, che tra le altre cose ricoprono una funzione energizzante. A completare il tutto vi è un apporto calorico molto basso, inferiore a quasi tutte le carni attualmente a disposizione, pari a 110 kcal per 100 grammi (pelle esclusa). La carne di pollo si configura, quindi, un alimento da dieta. Anzi, è la carne ideale per chi vuole dimagrire e sostiene regimi alimenti ipocalorici. Da questo punto di vista va preferita alla carne di manzo e di suino. Non sostituisce il pesce, ovviamente, ma coesiste in una prospettiva di dieta equilibrata.

Pollo alla messicana: le proprietà della cipolla rossa e del peperone rosso

Forse non molti sanno che la cipolla rossa possiede delle proprietà importanti che ci consentono di qualificarlo come un proprio antibiotico naturale. Infatti, la sua azione tende ad eliminare i parassiti dal nostro intestino.

La cipolla rossa è ricca di tanti sali minerali e di vitamina A, B1, B2, C, E. Grazie alla presenza di importanti elementi, è di grande aiuto per la nostra di gestione. Il 92% di cipolla è costituito di acqua, pertanto è un elemento fondamentale nelle diete a basso contenuto calorico. I suoi effetti diuretici depurano il nostro organismo. Secondo alcuni studi, le sue proprietà sono in grado di contrastare con efficacia la caduta dei capelli.

L’apporto calorico che riesce a garantire un peperone rosso di medie dimensioni è pari a 37 kcal. Al suo interno vi sono delle grandi concentrazioni di vitamina A e C, ma anche B6. Grazia questi importante rapporto vitaminico il nostro sistema immunitario viene rafforzato in modo notevole. Inoltre, non sono pochi i benefici per il sistema cardiocircolatorio. Si tratta di un ortaggio molto usato soprattutto da chi osserva delle diete vegetariane o vegane anche per il contributo proteico non meno rilevante che è in grado di assicurare al nostro organismo.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr. di petto di pollo,
  • 1 cipolla rossa,
  • 1 peperone rosso,
  • il succo di 1 limone,
  • 1 bicchierino di tequila,
  • 4 cucchiaini paprika dolce,
  • qualche grano di pepe,
  • 1 spicchio aglio,
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere,
  • 1 cucchiaino di coriandolo,
  • 1 grattatina di noce moscata,
  • 2 cucchiai olio extravergine oliva,
  • q.b. sale e pepe.

Preparazione

Mondate e lavate i peperoni. Tagliate a metà e pulite dai filamenti e dai semi e tagliate a striscioline. Sbucciate e affettate finemente la cipolla.

Tagliate a striscioline sottili il pollo e mettete a marinare in una terrina per circa 1 ora con il succo di limone, le spezie, la tequila e un pizzico di sale.

Scaldare un filo d’olio in una pentola antiaderente e rosolare la cipolla. Poi aggiungere le striscioline di peperoni e di pollo.

Fate saltare per pochi minuti, fino a che il pollo sarà ben rosolato e servite in tavola. A piacere,  accompagnate con riso lessato o tortillas di mais.

3.3/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Salmone al pino mugo

Salmone al pino mugo, un secondo dal gusto...

Salmone al pino mugo, un secondo di pesce davvero particolare. Il salmone al pino mugo è un secondo di pesce dal sapore delicato e allo stesso tempo estremamente aromatico. Di base si tratta di un...

Pallotte cacio e ova

Pallotte cacio e ova, un piatto della cucina...

Pallotte cacio e ova, una pietanza rustica Le pallotte cacio e ova sono una specialità abruzzese della tradizione contadina. Sono realizzate con ingredienti semplici e reperibili, come vuole la...

Zucchine tonde ripiene con hummus

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un...

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un’idea davvero originale Le zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa sono e una variante molto gustosa delle classiche zucchine ripiene. Le...

Coda di vitello con salvia e patate

Coda di vitello con salvia e patate, un...

Coda di vitello con salvia e patate, una peculiarità della cucina popolare La coda di vitello con salvia e patate è un particolare secondo piatto. In primo luogo perché è realizzata con la coda...

Bogia con pure di zucca e patate

Bogia con purè di zucca e patate, un...

Bogia con purè di zucca e patate, un piatto tradizionale Oggi vi presento una ricetta che mi sta particolarmente a cuore, una pietanza che richiama alla mente dei preziosi ricordi: la bogia con...

Scaloppine al vino bianco

Scaloppine al vino bianco e funghi, un classico...

Scaloppine al vino bianco e funghi, un’alternativa gustosa Le scaloppine al vino bianco e funghi sono un secondo piatto di carne leggermente diverse dalla ricetta classica, ma in grado comunque di...

02-05-2017
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti