Quesadillas con pico de gallo, un delizioso street food

Quesadillas con pico de gallo
Commenti: 2 - Stampa

Quesadillas con pico de gallo, uno spuntino proteico e gustoso

Le quesadillas con pico de gallo sono un tipo di tortilla che rispetta fedelmente la cultura gastronomica messicana, una cultura che pone al centro il mais nelle sue preparazioni. In questo caso, il ripieno e il contorno sono davvero un classico per gli amanti della cucina messicana.

Troviamo, infatti, una farcitura con carne di pollo ben arricchita e aromatizzata, nonché il famoso pico de gallo, un condimento tipico del Messico (in generale dell’America Latina) e apprezzato anche altrove. Il vero punto di forza delle quesadillas con pico de gallo, però, risiede nelle tortillas.

Non sono tortillas qualsiasi, bensì le tortillas Amarillo di Nagual. Stiamo parlando di un’azienda che fatto della passione per la cucina messicana, e in particolare per questa celebre preparazione, il suo valore fondante. La mission è “esportare” la delizia messicana in tutta Europa, a partire da Siviglia, dove si trova la sua sede principale.

Questo prodotto è commercializzato in Italia da P&T distribuzione, grazie al suo fornitissimo e-commerce. L’offerta dei prodotti è molto ampia, e va anche oltre le semplici tortillas. Questo tipo di tortilla, in particolare, è realizzata con farina di mais giallo, come vuole la tradizione.

Allo stesso tempo, però, è aromatizzata con l’Aji Amarillo, uno dei peperoncini più famosi del centro e del sud America. Il sapore delle quesadillas è davvero genuino, e rievoca le migliori tortillas made in Messico.

pico de gallo

Cos’è il pico de gallo?

Il pico de gallo è uno degli elementi più interessanti di questa quesadillas. Se non altro, perché rappresenta un punto di rottura rispetto ai nostri contorni e, allo stesso tempo, una pietanza compatibile con una sensibilità mediterranea.

Di base, infatti, si tratta di un’insalata di pomodori, cipolle e peperoncino. All’apparenza, proprio per la presenza del piccante, non sembrerebbe alla portata di tutti. Va detto che, almeno in occasione di questo pico de gallo, si utilizzano peperoncini solo lievemente piccanti, e in dosi davvero ridotte.

Quindi vale proprio la pena di integrare il pico de gallo in questa preparazione, d’altronde, è una gioia non solo per il palato, ma anche per la vista. A caratterizzarla, infatti, vi è una potenza cromatica rara anche per i contorni di verdure.

Il rosso, il verde, il bianco si alternano in un vero caleidoscopio di colori. Per inciso, il pico de gallo viene arricchito spesso da spezie, in questo caso dal coriandolo, che fornisce quel tocco di aroma in più capace di valorizzare senza coprire gli altri sapori.

Quesadillas con pico de gallo

Il ruolo della paprika

La paprika, utilizzata nelle quesadillas con pico de gallo, è la spezia simbolo delle cucine americane, soprattutto quelle che hanno conservato molti elementi “precolombiani”.

Dunque, non poteva mancare nella ricetta delle quesadillas con pico de gallo. Nello specifico, la paprika viene utilizzata per condire il pollo, creando un abbinamento ottimo e ben collaudato.

L’aroma piccante e intenso della spezia si sposa benissimo con la delicatezza di questa carne. Inoltre, le dona un po’ di colore, d’altronde la spezia impatta anche sul piano cromatico, con quel suo arancione deciso che ricorda tanto la curcuma.

Il ruolo della paprika non si esaurisce sul piano organolettico. Ha voce in capitolo anche dal punto di vista nutrizionale. Come ogni spezia che si rispetti, è una miniera di oligoelementi, infatti contiene vitamina C, vitamina E e betacarotene.

Queste sostanze esercitano una funzione antiossidante, dunque aiutano a prevenire il cancro. Buone anche le dosi di calcio, ferro, fosforo, magnesio, potassio e selenio.

Se non trovate il Queso Messicano o siete intolleranti al lattosio potete sostituire questo formaggio con  la Fontina, Edamer o Emmentaler.

Ecco la ricetta del quesadillas con pico de gallo:

Ingredienti:

  • 8 tortillas Nagual Amarillo.

Per il ripieno:

  • 600 gr. di petto di pollo,
  • 400 gr. di Queso Messicano,
  • q. b. di paprika,
  • q. b. di sale,
  • 3 peperoni grigliati,
  • q. b. di pepe,
  • q. b. di olio extravergine d’oliva.

Per il pico de gallo:

  • 2 pomodori rossi maturi,
  • 1 cipolla piccola bianca,
  • 1 peperoncino verde (Jalapeno o Serrano o Aji Amarillo),
  • un lime,
  • 1 mazzetto di coriandolo,
  • q. b. di sale.

Preparazione:

Per la preparazione della quesadillas con pico de gallo iniziate dal ripieno. Fate a listarelle il petto di pollo e arricchitelo con paprika, sale e pepe, poi cuocetelo in una padella con un po’ di olio extravergine di oliva.

Aggiungete i peperoni cotti alla griglia e mescolate per insaporire, facendo cuocere per qualche minuto. Per la preparazione del pico de gallo procedete come segue. Lavate il coriandolo, il peperoncino, i pomodori e ricavate il succo dal lime.

Ora rimuove i semi dal peperoncino e dai pomodori, poi tagliate il tutto a dadini della medesima grandezza. Fate la stessa cosa con la cipolla.

Versate le verdure in una ciotola, mettete il coriandolo, il succo di lime, un po’ di sale e mescolate per bene. In una padella riscaldate una tortilla e mettete all’interno il Queso Messicano e il ripieno fatto con peperoni e pollo.

Chiudete la tortilla e doratela leggermente a fiamma bassa, su tutti e due i lati. Ripetete il procedimento con le altre tortillas, poi tagliatele in triangolini. Infine, servite accompagnando il tutto con il pico de gallo.

5/5 (1 Recensione)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

2 commenti su “Quesadillas con pico de gallo, un delizioso street food

  • Ven 13 Ago 2021 | Giovanna ha detto:

    Ora so come preparare il picp de gallo. L’ho assaggiato in in ristorante messicano e mi è piaciuto

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Tacos con speck e funghi

Tacos con speck e funghi, un fast food...

Tacos con speck e funghi, quando la tradizione messicana incontra i sapori mediterranei I tacos con speck e funghi rappresentano l’unione tra la tradizione messicana e quella italiana. I tacos...

samosa

I samosa, un gradevole esempio di rosticceria indiana

I samosa, la cucina indiana che non ti aspetti I samosa sono degli antipasti tipici della cucina indiana, assimilabili ai nostri pezzi di rosticceria. Sono esponenti di un volto poco conosciuto...

Falafel con lupini

Falafel con lupini, un delizioso spuntino vegetariano

Falafel con lupini, a metà strada tra la cucina araba e mediterranea I falafel con lupini sono uno spuntino vegetariano, molto leggero e nutrienti. Si tratta, di base, di polpettine realizzate con...

Panino con lampredotto

Panino con lampredotto, uno snack di altri tempi

Panino con lampredotto, un fast-food in versione popolare Il panino con lampredotto è un magnifico esemplare di street food (cibo di strada). E' un cibo “rustico”, con secoli di storia alle...

Tacos vegetariani

Tacos vegetariani, variante per chi non ama la...

Tacos vegetariani, una lista di ingredienti perfetta Il concetto stesso di tacos vegetariani potrebbe far storcere il naso a molti, soprattutto agli amanti della cucina messicana. D’altronde, i...

Millefoglie di tortillas con pollo

Millefoglie di tortillas con pollo e peperoni, una...

Millefoglie di tortillas con pollo e peperoni, un’idea geniale e gustosa La millefoglie di tortillas è un modo alternativo per valorizzare le celebri tortillas messicane. D’altronde, lo si...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


13-08-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti