bg header
logo_print

Pasta fredda con salmone affumicato, un’insalata sfiziosa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

insalata di pasta con salmone, avocado e pomodorini
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
3.6/5 (11 Recensioni)

Pasta fredda con salmone affumicato, una ricetta facile e gustosa 

La pasta fredda con salmone affumicato e avocado è la classica ricetta veloce che regala tante soddisfazioni con il minimo sforzo. La definisco una ricetta “salva-pranzo” in quanto è pronta in pochi minuti, infatti basta cuocere la pasta e assemblare gli ingredienti per avere un’insalata buona e bella da vedere.

Si inserisce nella tradizione delle insalate di pasta fredda all’italiana, una categoria di primi piatti che spesso sfocia nel pasto completo e si propone di valorizzare una vasta gamma di ingredienti. In questo caso ho optato per un mix tra mediterraneo esotico e nordico. Troviamo infatti i pomodorini, le olive, il salmone affumicato e l’avocado. Ovviamente, vista l’importanza che questi ingredienti rivestono, abbiate cura di scegliere solo prodotti di qualità. In particolare prestate attenzione al salmone, in quanto le differenze tra un prodotto e l’altro possono essere considerevoli.

Ricetta paste fredda con salmone affumicato

Preparazione paste fredda con salmone affumicato

  • Pelate e denocciolate l’avocado prima tagliarli a dadini. Lavate e tagliate i pomodorini.
  • Mettete a lessare la pasta in abbondante acqua leggermente salata, scolatela al dente, passatela sotto l’acqua corrente fredda, scolatela bene e mettetela in una terrina.
  • Unite la polpa di avocado a tocchetti spruzzati con succo di limone, i pomodorini, le olive e il salmone a filetti, olio, sale e mescolate bene. Servite in tavola e buon appetito.

Ingredienti paste fredda con salmone affumicato

  • 350 gr. di penne di pasta integrale
  • 1 e avocado e mezzo
  • il succo di 1 limone bio
  • 20 pomodorini piccoli
  • 200 gr. di salmone affumicato
  • 20 olive nere snocciolate
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale

Una ricetta per la bella stagione

Le materie prime dell’insalata di pasta fredda con salmone affumicato e avocado hanno una serie di benefici per la nostra salute. Fra questi, troviamo quelli che riguardano la vista, uno dei sensi più importanti durante le nostre giornate. Collaboro, infatti, da diverso tempo con Clinica Baviera, l’istituto oftalmico europeo che si occupa, attraverso la chirurgia, di correggere diversi difetti visivi, come la miopia, la cataratta o l’ipermetropia.

Gli ingredienti utilizzati permettono di fare il pieno di energie senza mettere a rischio la propria dieta e di avere in pochi minuti un primo piatto pieno di nutrienti.

Il salmone e i suoi benefici per la vista

Il salmone è un alimento che dovrebbe essere consumato spesso. I benefici per la nostra salute, infatti, sono innumerevoli, grazie alla presenza della vitamina D e degli omega 3. Non contiene né lattosio né glutine ed è un ingrediente estremamente versatile che può adattarsi a quasi tutti i regimi dietetici. Amato da moltissime persone, il salmone fresco può essere utilizzato in moltissimi piatti e cotture, come nella nostra insalata di pasta con salmone, avocado e pomodorini.

Il salmone è’ uno dei pesci più amati, sia per le sue proprietà organolettiche che per la sua versatilità. Vale la pena, però, menzionare anche le proprietà nutrizionali, che sono davvero notevoli. Il riferimento è all’abbondanza di proteine, che non hanno nulla da invidiare a quelle delle carni rosse, ma anche ai sali minerali (fosforo in testa). Il salmone contiene anche grassi, ma si tratta di grassi buoni in grado di giovare all’organismo. Il riferimento, in questo caso, è agli acidi grassi omega tre e sei, che impattano positivamente sulla salute del cuore e sull’apparato cardiocircolatorio. Per quanto concerne l’apporto calorico non siamo su livelli eccessivi, infatti un etto di salmone apporta circa 200 kcal.

insalata di pasta con salmone, avocado e pomodorini

Si è scoperto che la presenza all’interno del salmone di alte quantità del cosiddetto acido docosaesaenoico (DHA) aiuta a rallentare il processo di invecchiamento della vista, soprattutto di alcune zone della retina. Consumare salmone almeno un paio di volte alla settimana, dunque, ci aiuterebbe a mantenere in salute non solo il cuore ma anche il benessere dei nostri occhi.

L’avocado protegge la vista

Uno degli ingredienti principali della nostra insalata di pasta con salmone, avocado e pomodorini è proprio l’avocado. Si tratta di un frutto tropicale, dalla consistenza simile a quella del burro, che viene sempre più usato in Italia grazie alle sue proprietà e alla sua versatilità. In sostituzione di altri ingredienti, può aiutare a proteggere il benessere del nostro cuore.

L’avocado non è un frutto come gli altri. Anzi, se paragonato alla frutta cui l’Europa è sempre stata abituata, è abbastanza strano. I motivo sono due, in primis un sapore non dolce, che lo rende un ingrediente adatto anche alle preparazioni salate, un utilizzo giustificato anche dalla polpa pastosa e cremosa. In secondo luogo, è un frutto grasso, per quanto questa espressione possa sembrare un ossimoro. Approfondirò l’argomento nel prossimo paragrafo, in questo vorrei soffermarmi un attimo sulle caratteristiche “botaniche” del frutto.

L’avocado cresce nelle zone tropicali e subtropicali, e infatti è originario del centro e sud America. In Italia fa fatica a prosperare, sebbene esistano alcune coltivazioni in Calabria, Sicilia e Sardegna. La pianta, ovvero l’albero di avocado, è medio-alto e dal gradevole visivo grazie alle sue foglie molto grandi e alla forma semplice. L’avocado inizia a fare i frutti in estate, ma questi sono disponibili fino ad autunno inoltrato.

La presenza della luteina, un potente antiossidante, e della vitamina A, trasforma l’avocado in un ottimo alleato per proteggere la vista. Il consumo di questo frutto tropicale, infatti, ci aiuta a ridurre il rischio di degenerazione visiva, soprattutto prevenendo disturbi oculari che colpiscono la retina, ad esempio la cataratta.

Quali olive e scegliere per la paste fredda con salmone affumicato?

La lista degli ingredienti della pasta fredda con salmone affumicato comprende anche le olive. Ma quali olive è opportuno scegliere? Io vi consiglio le olive nere, che si caratterizzano per il sapore più delicato e allo stesso tempo aromatico, oltre che per un basso livello di acidità. In virtù di ciò interagiscono bene con gli altri ingredienti della ricetta: l’avocado, che presenta un carattere esotico, il salmone, che è tendenzialmente corposo, i pomodorini e il limone, che garantiscono a questa insalata di pasta fredda i necessari sentori aciduli.

Ovviamente, se volete avere un sentore più accentuato optate per le olive verdi. Le differenze tra le due tipologie di olive sono tutte nel sapore, mentre le proprietà nutrizionali sono sostanzialmente identiche: viaggiano sulle 110 kcal per 100 grammi, sono ricche di grassi benefici, contengono vitamina E e alcuni interessanti sali minerali.

Una ricetta di pasta fredda davvero speciale

Vale la pena parlare della pasta in sé, che ovviamente è la vera protagonista di questa pasta fredda con salmone affumicato. Potete utilizzare la pasta che volete purché sia corta, un elemento necessario vista la presenza di ingredienti solidi e l’assenza di sughi classici. Io sceglierei le penne, ma voi potete optare per le farfalle, le eliche, i rigatoni etc.

Propongo inoltre la pasta di riso integrale, che presenta molti pregi a livello gustativo e biochimico. Tanto per cominciare è sia delicata che rustica, una combinazione difficile da trovare in cucina. In secondo luogo è del tutto priva di glutine, dunque può essere consumata anche da chi soffre di celiachia.

Per quanto concerne la preparazione il procedimento è sempre lo stesso. Si cuoce la pasta in abbondante acqua salata, poi si scola per bene e si condisce con gli altri ingredienti. Per il tempo di cottura affidatevi alle indicazioni in confezione, considerando che per la cottura al dente è necessario spegnere il fuoco un minuto prima, mentre per la cottura “avanzata” è necessario spegnere il fuoco un minuto dopo.

I segreti per una sfiziosa pasta fredda con salmone affumicato

La pasta fredda con salmone affumicato, e più in generale la pasta fredda, da vita a numerose ricette che possono stuzzicare il palato e garantire un pasto all’insegna del buon gusto. A cambiare sono ovviamente gli ingredienti, a tal proposito fate attenzione alla scelta, in quanto si corre il rischio di creare delle soluzioni poco equilibrate, in cui tutti i sapori si sovrappongono, stancando già al secondo assaggio.

Se lo scopo è di creare una vera pasta fredda estiva allora occorre partire da una base con pomodori e olive, su cui aggiungere ingredienti che possano offrire sentori aciduli, amarognoli e leggermente dolci. E’ sempre bene, inoltre, prevedere un mix di ingredienti morbidi e croccanti, in modo da rendere la texture più varia e più piacevole al palato.

Infine, fate attenzione ai condimenti. Olio, sale e origano nella maggior parte dei casi bastano e avanzano, ma, a seconda degli ingredienti usati, è possibile introdurre spezie ed erbe aromatiche più complesse, come la curcuma, lo zenzero e il coriandolo.

FAQ sulla pasta fredda

Perché è meglio mangiare la pasta fredda?

Secondo alcune ricerche scientifiche mangiare pasta fredda è meglio che mangiare la pasta calda, in quanto il processo di raffreddamento causa modifiche nella struttura dell’amido, che riduce l’indice glicemico.

Perché passare la pasta sotto l’acqua fredda?

Quando si prepara l’insalata di pasta fredda è bene passare quest’ultima sotto l’acqua fredda per interrompere immediatamente la cottura e velocizzare la preparazione.

Quante kcal ha un piatto di pasta fredda con salmone affumicato?

Dipende ovviamente dagli ingredienti che si utilizzano. In questo caso, considerando la presenza del salmone e dell’avocado, si possono stimare 500 kcal a porzione.

Ricette di pasta fredda ne abbiamo? Certo che si!

3.6/5 (11 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Clinica Baviera

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Risotto alla malva

Risotto alla malva, un primo piatto aromatico e...

Quale riso scegliere? Per quanto concerne il risotto alla malva vi consiglio di andare sul sicuro utilizzando il riso Carnaroli. E’ la varietà più comunemente usata per il risotto, in quanto è...

Shirataki con verdure e salsa teriyaki

Shirataki con verdure e salsa teriyaki, un piatto...

Cosa sapere sugli shirataki I protagonisti di questa ricetta sono gli shirataki, un tipo di pasta molto consumato in Giappone ma considerata una rarità dalle nostre parti. Gli shirataki si...

Gamberoni in guazzetto

Gamberoni in guazzetto, una raffinata ricetta di mare

I gamberoni, dei crostacei davvero speciali Tra gli ingredienti di spicco della ricetta del guazzetto troviamo i gamberoni. Rispetto ai gamberi propriamente detti si caratterizzano per le dimensioni...