bg header
logo_print

Torta rovesciata alle mele e spezie: originalità a tavola!

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

torta rovesciata alle mele e spezie
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
4.7/5 (3 Recensioni)

Torta di mele rovesciata: una torta diversa dal solito

La torta di mele rovesciata è un dolce di grande effetto per chi intende colpire gli ospiti e i commensali. Una torta golosa che ricorda vagamente le torte tatin, un dolce questo classico della cucina francese dalla superficie umida e dolce. Perfetta da presentare a tavola nelle occasioni speciali o con un tè con le amiche o, ancora, come merenda dei più piccoli restii, in genere, a mangiare frutta, specialmente le mele.

Le mele, con il loro sapore non netto e forte, bensì neutro e delicato, si aromatizzano in genere anche con spezie dal gusto forte come la cannella ed il cardamomo. Ecco perché nella nostra ricetta suggeriamo l’utilizzo proprio di queste spezie da abbinare. Noi, oltre alle due appena menzionate, suggeriamo in aggiunta anche il pimento, spezia ricavata dai frutti della pianta Pimenta dioica dalle note proprietà digestive, carminative e antisettiche.

Ricetta torta di mele rovesciata

Preparazione torta di mele rovesciata

  • Versate in una padella lo zucchero di canna (tenendone da parte un cucchiaio) e 20 gr. di acqua, fate cuocere finché lo zucchero non si sarà sciolto ed inizierà a caramellare.
  • Nel frattempo sbucciate le mele, eliminate i semi e tagliatele a cubetti.
  • Quando lo zucchero inizierà a caramellare aggiungete le mele, mescolate bene e fate cuocere per 5-6 minuti.
  • Aggiungete le spezie, mescolate e fate cuocere ancora per un minuto, allontanate dal fuoco e tenete da parte.
  • Preriscaldate il forno a 180 gradi.
  • Rivestite una teglia da 24 cm con la carta forno.
  • Montate le uova con lo zucchero e il miele finché non saranno gonfie e spumose, aggiungete le farine e il bicarbonato. Unite anche le noci tritate e il burro fuso freddo.
  • Sistemate le mele sul fondo dello stampo, versate sopra l’impasto alle noci e infornate per 25 -30 minuti.
  • Sfornate, fate raffreddare per 10 minuti, nel frattempo accendete il grill.
  • Rovesciate la torta su una griglia, eliminate lo stampo e delicatamente anche la carta forno.
  • Cospargete la superficie con il cucchiaio di zucchero di canna rimasto e infornate sotto il grill per alcuni minuti.
  • Controllate spesso e fate attenzione a non bruciare le mele.
  • Sfornate, lasciate raffreddare e servite.

Ingredienti per una tortiera da 24 cm:

  • 4 uova,
  • 60 gr. di zucchero di canna,
  • 30 gr. di miele,
  • 60 gr. di farina di grano saraceno,
  • 40 gr. di farina di riso,
  • 25 gr. di amido di tapioca,
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato,
  • 50 gr. di burro chiarificato,
  • 100 gr. di noci

Per le mele:

  • 450 gr. di mele al netto dello scarto,
  • 20 gr. di zucchero di canna + 1 cucchiaio,
  • 1 bacca di cardamomo,
  • mezzo cucchiaino di cannella,
  • un pizzico di pimento

Un dolce bello a vedersi e dall’effetto scenografico

Con la sua cascata di mele in superficie, questa torta promette una bontà unica.  Diversamente da quello che può immaginarsi è un dolce molto facile da preparare, soffice, oltre che parecchio scenografico. Pochi conoscono la torta di mele rovesciata con spezie, un volta-pagina della tradizione che vuole la mela nei dolci nella storica torta di mele impiegata prevalentemente all’interno.

Questa torta colpisce non solo al gusto, ma anche all’aspetto. Esso desta stupore e meraviglia come pochi. In genere, questo dolce rovesciato vede come protagonista l’ananas, ma, come sappiamo, questo frutto non a tutti è gradito e non da tutti può essere consumato con tranquillità. La mela, invece, è il frutto che va incontro proprio ai gusti e alle esigenze di tutti, essendo ricca di proprietà e povera di calorie.

Ecco perché è un toccasana la torta di mele rovesciata!

Molte spezie le abbiamo “prese in prestito”: ci arrivano dall’Oriente – o anche dall’America – e le amiamo sempre di più. Hanno conquistato tanti chef e hanno conquistato anche me. Infatti, abbiamo a che fare con aromi vegetali incredibili che, in base alla quantità utilizzata, possono aggiungere ed esaltare più o meno i sapori dei cibi che accompagnano e rendere i nostri piatti più profumati e colorati.

Si rivelano ingredienti preziosi per la preparazione di numerose ricette: dalle zuppe alle minestre, dai secondi di pesce a quelli di carne, dai primi a base di riso alla pasta, dai contorni di verdure ai dolci.

Di ragioni per le quali la mela sia il frutto prescelto per questa ricetta ce ne sono tante: questo è il frutto più famoso per le sue proprietà, per le sue caratteristiche e per il suo valore simbolico, ripreso e rinnovato sia nella mitologia che nell’antichità. La torta rovesciata alle mele e spezie vede anche, quale altro ingrediente protagonista, le noci, di recente annoverate tra la frutta secca più benefica per il corretto funzionamento del nostro organismo e della nostra mente.

Tutta la bontà delle noci in una torta morbida e gustosa

Tra i protagonisti della ricetta della torta di mele rovesciata spiccano le noci. Queste vengono tritate e inserite nell’impasto, che assume un carattere più rustico e una texture più eterogenea, quasi granulosa e molto gradevole al palato.

Le noci contribuiscono ad impreziosire la ricetta anche dal punto di vista nutrizionale. Il riferimento è all’abbondanza di grassi insaturi, che vanno bene al cuore e alla circolazione. Ciò determina anche un apporto calorico importante, che sfiora le 700 kcal per 100 grammi, ma è un difetto con cui si viene tranquillamente a patti.

Per il resto le noci abbondano di vitamina E, che funge da antiossidante e da supporto per il sistema immunitario. Stesso discorso per il potassio, che regola la pressione del sangue, e per il magnesio, che ottimizza il metabolismo energetico.

Le noci, come tutta la frutta secca del resto, favoriscono il senso di sazietà, quindi aiutano a resistere alla tentazione dei fuori pasto. Alla luce di ciò, nonostante il loro apporto calorico, vengano spesso integrate nelle diete dimagranti.

Torta di mele rovesciata: una ricetta per celiaci e non

La torta di mele rovesciata che vi presento qui è pensata anche per i celiaci. L’impasto, infatti, non è realizzato con la farina 00, bensì con la farina di grano saraceno e di riso. La farina di grano saraceno spicca per il sapore corposo, valorizzato da note rustiche e leggermente dolci. La farina di riso, invece, spicca per la delicatezza e per la capacità di valorizzare gli altri ingredienti senza farsi sovrastare.

Questo tipo di farine si fanno apprezzare anche per le loro proprietà nutrizionali. Vantano infatti un buon contenuto di vitamine e sali minerali, superiore alle farine di grano. Hanno anche un basso indice glicemico, quindi possono essere consumate (con prudenza) anche dai diabetici e da chi sta sostenendo una dieta dimagrante. Preciso che indici glicemici bassi determinano a una riattivazione meno precoce del senso della fame.

Questa torta rovesciata è perfetta anche per gli intolleranti al lattosio. L’unico derivato del latte presente tra gli ingredienti è il burro chiarificato, che è quasi totalmente privo di lattosio.

Torte rovesciate, una tipologia di dessert fuori dal comune

Le torte rovesciate fanno riferimento a una tipologie di torte molto particolari. All’apparenza, non presentano alcuna differenza con le torte normali. La preparazione, però, segue dinamiche in parte diverse, il riferimento è alla posizione della torta in forno. La torta di mele rovesciata, infatti, va disposta al contrario, ossia con l’impasto rivolto verso l’alto e la guarnizione rivolta verso il basso. Una volta impiattata si rovescia in modo che l’impasto funga da base.

Perché questo cambiamento? Lo scopo è duplice. Da un lato favorire la cottura rapida dell’impasto, che è quasi a contatto con la resistenza del forno. Dall’altro lato fare in modo che la guarnizione appaia perfettamente piatta e liscia, un effetto ottenuto proprio dal contatto con il fondo della teglia.

FAQ sulla torta rovesciata

Cos’è una torta rovesciata?

Si definisce torta rovesciata una torta che in fase di cottura viene disposta al contrario, ossia con l’impasto rivolto verso l’alto e la guarnizione rivolta verso il basso. Il termine “rovesciata” è dovuto alla fase di impiattamento, quando la torta viene capovolta in modo che assuma le sembianze tipiche di una torta, ossia con l’impasto che funge da base.

Come si conserva la torta rovesciata?

La conservazione della torta di mele rovesciata, o della torta rovesciata in generale, dipende dagli ingredienti utilizzati per la guarnizione. Se questi sono deperibili, allora è bene riporla in frigo, ben chiusa e all’interno di un contenitore, per non più di tre giorni. In caso contrario può essere conservata a temperatura ambiente, magari chiusa all’interno di una campana di vetro per un breve periodo di tempo.

Quanto devono cuocere le torte rovesciate?

Le torte rovesciate devono cuocere per un tempo uguale alle torte classiche. Dunque, se l’impasto è farinoso, o per lo meno simile a quello delle paste frolle, il tempo di cottura si attesta sui 25-30 minuti.

Ricette torte di mele ne abbiamo? Certo che si!

4.7/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Semifreddo al gianduia

Semifreddo al gianduia, un dessert perfetto come fine...

Come rendere il semifreddo con gianduia a prova di intolleranze Il semifreddo al gianduia contiene due derivati del latte: la panna e il mascarpone. Dunque, potrebbe impensierire gli intolleranti al...

Fekkas

Fekkas, dal Marocco dei deliziosi biscotti alle mandorle

Quali farine utilizzare per i biscotti marocchini? La ricetta dei fekkas non dice molto sul tipo di farina, tuttavia nella maggior parte dei casi si usa la farina normale, ossis la farins zero o...

Torta di mele di Hagrid

Torta di mele di Hagrid, una versione in...

Una torta di mele soffice e deliziosa Sono numerose le differenze tra la torta di Hagrid, così come l’ho immaginata io, e la classica torta di mele. Tanto per cominciare le mele non fungono da...