Torta di mele senza glutine e lattosio. La colazione parte con il piede giusto

Tempo di preparazione:

Una colazione sana con la torta di mele

La torta di mele è uno dei dolci migliori per iniziare con il piede giusto la giornata. Soffice, gustosa, sana e semplice da preparare, è una delle migliori ricette per le nostre colazioni. C’è poco da fare, andare al bar è un richiamo al quale è difficile resistere. La comodità di non dover preparare la colazione, unita al piacere di regalarsi un momento tutto per sé, rendono la sosta in un  bar un must irrinunciabile per migliaia di persone condannate alla vita di città.

Ma con la salute come la mettiamo? Dipende. Se scegliamo un bar che propone dessert freschi e sani, possiamo anche evitare le brioche confezionate, piene di conservanti e, spesso, anche di grassi idrogenati. Tuttavia, cosa c’è di meglio di prepararsi una bella torta di mele per avere la colazione già pronta per tutta la settimana, scegliendo personalmente gli ingredienti da utilizzare?

‘Una mela al giorno toglie il medico di torno’

Io, purtroppo, avendo il terrore di cosa mi propinano, non vado più nemmeno a fare colazione al bar e il mercoledi (giorno di dieta libera) mi porto una fetta di torta di mele che mi fa il mio adorato maritino. Nella ricetta della torta di mele che vi propongo, infatti, dovrete utilizzare ingredienti freschi e genuini come le mele. Questo frutto presente nella stagione fredda e disponibile tutto l’anno, è perfetto per preparare tantissimi tipi di dessert.

In Italia, esistono moltissime varietà di mele, specialmente nel nord. Golden, Fuji, renette…quali preferite per preparare la vostra torta di mele? Poche calorie, ricche di fibre, vitamina C e potassio sono solo alcune delle caratteristiche principali di questo frutto. Approfittatene delle proprietà delle mele e utilizzatele in tante preparazioni diverse!

Una ricetta per gli intolleranti al glutine e al lattosio

Come sempre, vi propongo una ricetta adatta anche per chi soffre di intolleranze. In questo caso, infatti, la torta di mele è adatta anche a chi soffre di intolleranza al glutine. Per questo, utilizzeremo sia la farina di riso che la fecola di patate. La farina di riso, in particolar modo, viene sempre più utilizzata nell’alimentazione dei celiaci per l’elaborazione di pane, pasta, dessert e salse.

In più, la mia ricetta della torta di mele è indicata anche agli intolleranti al lattosio, visto che la ricetta prevede l’uso del burro chiarificato. Di cosa si tratta? Il burro, attraverso il processo di chiarificazione, perde alcune sostanze, fra cui l’acqua e le proteine, ma anche di conseguenza il lattosio, contenuto solo in minime tracce.

Ed ecco la ricetta della Torta di mele senza glutine e lattosio

Ingredienti per circa 8/10 persone

  • 200 gr di farina di riso finissima
  • 50 gr di fecola di patate
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 4 uova
  • 120 gr di burro chiarificato
  • 3 mele
  • una bustina di vaniglia in polvere
  • una bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaio di succo di limone
  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • q.b. burro chiarificato e farina di riso per la teglia

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180 gradi. Lavate e sbucciate due mele. Riducetele a dadini e versate in una terrina con acqua e limone per non farle annerire. L’altra mela tagliatela a fettina sottili e lasciate a bagno in acqua e limone fino all’utilizzo per la copertura.

Versate in una terrina lo zucchero e le uova e montate con una frusta fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Una volta raggiunto il risultato aggiungete il burro a pezzettini, la farina di riso, il lievito, la vaniglia e continuate ad amalgamare tutti gli ingredienti.  Man mano aggiungete i dadini di mela

Imburrate e infarinate uno stampo e versate l’impasto, completate la superficie con le fettine di mela. Cospargete con zucchero di canna e cannella.

Infornate per circa 30/35 minuti e verificate la cottura con la prova stecchino. Infilando lo stecchino nel centro della torta deve uscire asciutto

Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *