bg header
logo_print

La colazione parte con il piede giusto: Torta di mele

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

torta di mele
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 35 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.6/5 (9 Recensioni)

Una colazione sana con la torta di mele

La classica torta di mele fatta in casa è uno dei dolci ideali per iniziare con il piede giusto la giornata. Soffice, gustosa, sana e semplice da preparare, è una delle migliori ricette per le nostre colazioni. C’è poco da fare, andare al bar è un richiamo al quale è difficile resistere. La comodità di non dover preparare la colazione, unita al piacere di regalarsi un momento tutto per sé, rendono la sosta in un  bar un must irrinunciabile per migliaia di persone condannate alla vita di città.

Ma con la salute come la mettiamo? Dipende. Se scegliamo un bar che propone dessert freschi e sani, possiamo anche evitare le brioche confezionate, piene di conservanti e, spesso, anche di grassi idrogenati. Tuttavia, cosa c’è di meglio di prepararsi una bella torta di mele soffice per avere la colazione già pronta per tutta la settimana, scegliendo personalmente gli ingredienti da utilizzare?

Ricetta Torta di mele senza glutine e lattosio

Preparazione torta di mele

Come preparare la torta di mele? Preriscaldate il forno a 180 gradi. Lavate e sbucciate due mele. Riducetele a dadini e versate in una terrina con acqua e limone per non farle annerire. L’altra mela tagliatela a fettina sottili e lasciate a bagno in acqua e limone fino all’utilizzo per la copertura.

Versate in una terrina lo zucchero e le uova e montate con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Una volta raggiunto il risultato aggiungete il burro fuso o a pezzettini, la farina di riso, il lievito, la vaniglia, il sale e continuate ad amalgamare tutti gli ingredienti.  Man mano aggiungete i dadini di mela

Imburrate e infarinate uno stampo da 24 cm e versate l’impasto, completate la superficie con le fettine di mela. Cospargete con zucchero di canna e cannella.

Infornate per circa 30/35 minuti e verificate la cottura con la prova stecchino. Infilando lo stecchino nel centro della torta deve uscire asciutto

Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo. Servite a temperatura ambiente. Volendo potete servire con una spolverata di zucchero a velo.

Ingredienti torta di mele

  • 200 gr di farina di riso finissima
  • 50 gr di fecola di patate
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 4 uova
  • 120 gr di burro chiarificato
  • 3 mele
  • una bustina di vaniglia in polvere
  • una bustina di lievito per dolci
  • un cucchiaio di succo di limone
  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • un pizzico di sale
  • q.b. burro chiarificato e farina di riso per la teglia

‘Una mela al giorno toglie il medico di torno’

Io, purtroppo, avendo il terrore di cosa mi propinano, non vado più nemmeno a fare colazione al bar e il mercoledi (giorno di dieta libera) mi porto una fetta di torta di mele che mi fa il mio adorato maritino. La ricetta della torta di mele che vi propongo, infatti, dovrete utilizzare ingredienti freschi e genuini come le mele. Questo frutto presente nella stagione fredda e disponibile tutto l’anno, è perfetto per preparare tantissimi tipi di dessert.

L’adagio “Una mela al giorno toglie il medico di torno” non è solo un detto popolare, ma racchiude in sé un fondo di verità, soprattutto quando parliamo di torte fatte in casa. Nell’era della fast food e dei cibi industriali, prendersi il tempo di preparare una torta di mele in casa rappresenta un ritorno alle radici, a quella genuinità spesso dimenticata.

La torta di mele è un classico intramontabile, un dolce che evoca ricordi d’infanzia e momenti trascorsi in famiglia. È un dolce che parla di semplicità, di ingredienti naturali e di amore per il cibo fatto in casa. In una società dove il cibo preconfezionato domina, scegliere di dedicarsi alla preparazione di una torta di mele è un gesto quasi rivoluzionario.

Ingredienti freschi e genuini nella torta di mele

La chiave per una perfetta torta di mele sta nella scelta degli ingredienti: mele fresche e di stagione, magari raccolte direttamente dall’albero o acquistate da un produttore locale. La mela, frutto versatile e disponibile tutto l’anno, è l’ingrediente stella di questo dolce, capace di trasformarsi e adattarsi a diverse varianti di questo dessert.

Le mele, presenti sia nella stagione fredda che durante tutto l’anno, rendono la torta di mele un dolce per ogni stagione. D’estate, può essere servita fresca con una pallina di gelato alla vaniglia; d’inverno, diventa un conforto quando servita tiepida, magari accompagnata da una tazza di tè fumante.

Preparare una torta di mele in casa non è solo un modo per controllare la qualità degli ingredienti, ma è anche un’occasione per rallentare e godersi il processo di cottura. È un’attività che può coinvolgere tutta la famiglia, creando momenti di condivisione e insegnando ai più piccoli il valore del cibo fatto in casa.

Le mele sono note per le loro proprietà benefiche: ricche di fibre, vitamine e antiossidanti. Incorporarle in una torta non solo ne esalta il sapore, ma aggiunge anche un elemento nutrizionale al dessert. È una scelta dolce ma anche consapevole per chi è attento alla salute.

La torta di mele è molto più di un semplice dolce: è un simbolo di ciò che è genuino e autentico. In un mondo dove il tempo sembra correre sempre più veloce, dedicarsi alla preparazione di una torta di mele è un modo per ritrovare il piacere delle cose semplici, fatte con amore e cura. È un invito a riscoprire il gusto dei cibi veri, lontani dalle produzioni industriali, un modo per prendersi cura di sé e delle persone che amiamo.

Una ricetta per gli intolleranti al glutine e al lattosio

Come sempre, vi propongo una torta di mele semplice adatta anche per chi soffre di intolleranze. In questo caso è adatta anche a chi soffre di intolleranza al glutine. Per questo, utilizzeremo sia la farina di riso che la fecola di patate. La farina di riso, in particolar modo, viene sempre più utilizzata nell’alimentazione dei celiaci per l’elaborazione di pane, pasta, dessert e salse.

In più, la mia ricetta della torta soffice alle mele è indicata anche agli intolleranti al lattosio, visto che la ricetta prevede l’uso del burro chiarificato. Di cosa si tratta? Il burro, attraverso il processo di chiarificazione, perde alcune sostanze, fra cui l’acqua e le proteine, ma anche di conseguenza il lattosio, contenuto solo in minime tracce. Come fare la torta di mele? Ve lo spiego subito.

Domande frequenti sulla torta di mele

La torta di mele, con la sua semplicità e il suo gusto delizioso, suscita molte domande tra gli appassionati di dolci fatti in casa. Ecco alcune delle domande più comuni con le relative risposte.

Dove conservare la torta di mele?

La conservazione della torta di mele dipende da quanto tempo si prevede di conservarla e dal clima. In genere, se la torta deve essere consumata entro un paio di giorni, può essere tranquillamente tenuta a temperatura ambiente, coperta con un coperchio per torte o avvolta in pellicola trasparente per mantenere la sua freschezza. Se, invece, si prevede di conservarla per più giorni, è consigliabile riporla in frigorifero, sempre ben coperta per evitare che assorba odori. Per gustarla al meglio, si consiglia di lasciarla tornare a temperatura ambiente prima di servirla.

Quante calorie contiene un pezzo di torta di mele?

Il contenuto calorico di una fetta di torta di mele può variare a seconda della ricetta specifica utilizzata. In media, una fetta standard di torta di mele (circa 125 grammi) contiene tra le 200 e le 250 calorie. Questo valore può aumentare o diminuire a seconda degli ingredienti usati, come la quantità di zucchero, burro o la presenza di ingredienti aggiuntivi come uvetta o noci.

Che tipo di mele usare per la torta?

La scelta delle mele è cruciale per il successo della torta. Si consigliano mele che mantengano la loro forma durante la cottura e che abbiano un buon equilibrio tra dolcezza e acidità. Varietà come le Granny Smith, le Fuji, o le Gala sono scelte popolari. Le Granny Smith, in particolare, sono apprezzate per la loro consistenza croccante e il gusto leggermente acidulo che contrasta bene con la dolcezza della torta. Tuttavia, è anche possibile sperimentare con diverse varietà di mele locali o di stagione per scoprire nuove sfumature di sapore.

Ricette torte ne abbiamo? Certo che si!

4.6/5 (9 Recensioni)
Riproduzione riservata
Contenuto in collaborazione con Brandani Gift Group

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Banane in sfoglia con crema alle nocciole

Banane in sfoglia con crema alle nocciole, un...

La banana, un frutto dalle tante potenzialità Vale la pena parlare della banana, il vero protagonista della ricetta delle banane in sfoglia con crema alle nocciole. La banana è un frutto...

Gulab jamun

Gulab jamun, i dolcetti al latte della tradizione...

Un impasto fuori dal comune L’impasto dei gulab jamun è fuori dal comune per almeno due motivi. In primo luogo perché viene valorizzato dal cardamomo, una spezia che raramente compare negli...

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...