Polpette di quinoa con hummus di melanzane

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    Quattro Persone
TizianaColombo

Polpette di quinoa con hummus di melanzane: una ricetta che vuole essere una rivisitazione ed un’alternativa per persone con problemi di intolleranze delle classiche polpette e piselli o patate che mia nonna a Bologna cucina da sempre

Ho pensato a questa ricetta facile veloce e colorata per la mia amica Tiziana Colombo. Sono sicuro che l’apprezzerà e avremo sicuramente modo di gustarla insieme, magari davanti ad un ottimo calice di vino bianco!

Ingredienti per Quattro Persone

Ingredienti per le polpette di quinoa

  • 250 grammi quinoa
  • 2 uova
  • QB pane gluten free grattugiato finemente
  • QB parmigiano reggiano 36 mesi
  • Q.b. sale fino
  • Q.b. pepe nero

Ingredienti per l'hummus di melanzane

  • 2 melanzane melanzane viola medie
  • 3 cucchiai tahina (pasta di sesamo)
  • QB prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • 1 limone succo
  • QB olio d'oliva
  • QB sale

Procedimento

Polpette di quinoa

  1. Sciacquare bene i grani di quinoa, quindi cuocerli in acqua leggermente salata per circa 12-15 minuti (per 150 gr di quinoa utilizzare 300 ml di acqua). Scolare e lasciar raffreddare. Unire la quinoa all'uovo, al pane grattugiato e al parmigiano reggiano 36 mesi, insaporire con sale e pepe.
    Amalgamare bene gli ingredienti tra loro quindi, con le mani leggermente umide, prelevare delle piccole porzioni di impasto e formare delle palline.
    Quindi cuocere le polpette in padella con un filo d’olio per qualche minuto fino a quando non risulteranno dorate. (in alternativa cuocerle in forno a 200 gradi per circa 15-20 minuti).

Hummus di melanzane

  1. Con una forchetta bucherellare le melanzane quindi metterle in forno e cuocerle a 180 gradi per circa 45 minuti. Togliere dal forno aspettare che siano tiepide, poi tagliarle a metà e scavare la polpa. Cuocere la polpa in una padella con olio d'oliva aglio e prezzemolo. Aspettare che il tutto si raffreddi quindi inserirlo nel mixer con la tahina e il succo del limone. Salare a piacere e frullare finché si sarà formata una crema. Servire fresco.

    Ottimo servito con un pinzimonio di verdure croccanti e/o crostini di pane! Il giorno dopo è ancora buona, talvolta anche più buona (conservare in frigo)

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *