bg header
logo_print

Polpette di quinoa con hummus di melanzane, davvero uniche

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Polpette di quinoa con hummus di melanzane
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Polpette di quinoa con hummus di melanzane, un piatto di rosticceria alternativo

Portiamo in tavola le polpette di quinoa con hummus di melanzane. Ho pensato a questa ricetta facile veloce e colorata per la mia amica Tiziana Colombo. Sono sicuro che l’apprezzerà e avremo sicuramente modo di gustarla insieme, magari davanti ad un ottimo calice di vino bianco!

Polpette di quinoa con hummus di melanzane: una ricetta che vuole essere una rivisitazione ed un’alternativa per persone con problemi di intolleranze delle classiche polpette e piselli o patate che mia nonna a Bologna cucina da sempre

Ricetta polpette di quinoa

Preparazione polpette di quinoa

Per preparare le Polpette di quinoa  Sciacquare bene i grani di quinoa, quindi cuocerli in acqua leggermente salata per circa 12-15 minuti (per 150 gr di quinoa utilizzare 300 ml di acqua). Scolare e lasciar raffreddare.

Unire la quinoa all’uovo, al pane grattugiato e al parmigiano reggiano 36 mesi, insaporire con sale e pepe. Amalgamare bene gli ingredienti tra loro quindi, con le mani leggermente umide, prelevare delle piccole porzioni di impasto e formare delle palline.

Quindi cuocere le polpette in padella con un filo d’olio per qualche minuto fino a quando non risulteranno dorate. (in alternativa cuocerle in forno a 200 gradi per circa 15-20 minuti).

Ora preparate l’ Hummus di melanzane. Con una forchetta bucherellare le melanzane quindi metterle in forno e cuocerle a 180 gradi per circa 45 minuti. Togliere dal forno aspettare che siano tiepide, poi tagliarle a metà e scavare la polpa.

Cuocere la polpa in una padella con olio d’oliva aglio e prezzemolo. Aspettare che il tutto si raffreddi quindi inserirlo nel mixer con la tahina e il succo del limone. Salare a piacere e frullare finché si sarà formata una crema. Servire fresco.

Ottimo servito con un pinzimonio di verdure croccanti e/o crostini di pane! Il giorno dopo è ancora buona, talvolta anche più buona (conservare in frigo).

Per le polpette di quinoa

  • 250 gr. di quinoa,
  • 2 uova,
  • q. b. di pane gluten free grattugiato finemente,
  • q. b. di Parmigiano Reggiano 36 mesi,
  • q. b. di sale fino e pepe nero.

Per l'hummus di melanzane

  • 2 melanzane melanzane viola medie,
  • 3 cucchiai tahina (pasta di sesamo),
  • q. b. di prezzemolo,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 succo di limone,
  • 3 cucchiai di olio d’oliva,
  • q. b. di sale.

Polpette di quinoa con hummus di melanzane, rosticceria creativa

Le polpette di quinoa con hummus di melanzane sono pezzi di rosticceria diversi dal solito, capaci di reinterpretare ingredienti classici e di integrare alimenti esotici. Il sapore è equilibrato e aromatico, mentre la leggerezza è garantita dall’assenza della carne.

Ci tengo a precisare che la ricetta non è mia, bensì di Fabrizio Savigni. Proprio con le sue polpette partecipa al contest “Le intolleranze? Le cuciniamo”, che ho indetto per dimostrare quanto la buona cucina e la creatività siano utili nella gestione di questi disturbi.

Tornando alla ricetta, queste polpette poggiano su un delicato impasto di quinoa, uova, mollica di pane, Parmigiano e aromi. Sono poi accompagnate da una crema alle melanzane, ricca ma leggera. Le polpettine di quinoa possono essere impiegate come antipasto sfizioso, come pezzi di rosticceria e persino da secondo, visto il loro elevato apporto proteico.

Tutti i benefici della quinoa

La peculiarità di queste polpette è ovviamente l’importanza conferita alla quinoa. La quinoa sostituisce la carne, sicché la ricetta vanta una carattere vegetariano. A scanso di equivoci, la ricetta non è vegana, in quanto viene realizzata con due prodotti di origine animale: le uova e il Parmigiano.

La quinoa stravolge in meglio il sapore delle polpette, infatti esprime note complesse, che ricordano ora il riso ora i cereali. Si fa apprezzare anche per la totale assenza di glutine, a tal punto da essere impiegata sovente per la produzione di farina. La quinoa è considerata un superfood in quanto apporta quasi in egual misura proteine (14 grammi ogni 100) e carboidrati. Discorso simile per i sali minerali e per le proteine.

In occasione di questa ricetta, la quinoa viene sciacquata e cotta in acqua salata per 12-25 minuti. A tal proposito, dovrebbe bastare mezzo litro di acqua ogni due etti di quinoa.

Quale pane utilizzare per le polpette di quinoa?

Il procedimento per realizzare le polpette di quinoa non differisce molto da quello originale. Occorre però fare attenzione agli ingredienti se lo scopo è di garantire una piena compatibilità con le intolleranze alimentari. Il riferimento è anche al pane, di cui va impiegata la mollica. Fabrizio suggerisce l’impiego di un generico pane senza glutine, dunque lascia grande libertà di scelta in merito. Per fortuna le alternative non mancano.

Il pane più usato per i celiaci è quello a base di farina di riso e mais, che formano un ottimo surrogato del pane classico. Se però puntate a sentori più rustici, dovreste utilizzare il pane di grano saraceno, che produce una mollica dalla texture interessante.

Anche il fonio è una buona alternativa, sempre in una prospettiva che privilegi l’elemento rustico. Se invece desiderate sentori esotici optate per il pane di quinoa, che si abbina al meglio con l’impasto delle polpette.

Un focus sulle melanzane

Le polpette di quinoa sono valorizzate dall’hummus di melanzane. Si tratta di una salsa di accompagnamento densa e capace di regalare soddisfazioni dal punto di vista del gusto e della texture. La protagonista di questo hummus è ovviamente la melanzana. Potete utilizzare la varietà che preferite, purché sia “viola”. Nonostante il trattamento a cui sono sottoposte, le melanzane conservano tutte le loro specificità organolettiche e nutrizionali.

Le melanzane sono leggere e poco caloriche, inoltre contengono vitamina C (essenziale per il sistema immunitario) e tanti sali minerali. Sono ricche soprattutto di antocianine, sostanze responsabili del colore e in grado di esercitare una funzione antiossidante. In ragione di ciò, rallentano l’invecchiamento, aiutano a prevenire il cancro e inibiscono i radicali liberi.

Come preparare l’hummus per le polpette di quinoa?

Preparare le polpette di quinoa è un gioco da ragazzi, basta cuocere la quinoa, ricavare la mollica dal pane e mescolare gli ingredienti all’interno di una terrina. Infine si modella l’impasto secondo la tradizionale forma delle polpette e si procede con la cottura in olio bollente.

E per quanto concerne l’hummus? In questo caso il procedimento è un po’ più lungo. Il primo passaggio consiste nella precottura delle melanzane, che avviene al forno per tre quarti d’ora. Poi si taglia l’ortaggio e lo si cuoce in padella con olio, aglio e prezzemolo. A questo punto è ora di produrre la crema vera e propria: si frulla nel mixer la melanzana, la tahina e il succo di limone, infine si aggiunge un po’ di sale. Per inciso, la tahina è una specie di pasta di sesamo aromatica e colorata.

L’hummus così preparato può essere utilizzato non solo per le polpette, ma anche per condire la verdura alla griglia o la verdura cruda, quasi come se fosse una sorta di pinzimonio.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Fabrizio Savigni

Polpette di quinoa

Ricette con melanzane ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...