Piselli

I piselli, degli ortaggi ricchi di sali minerali

I piselli sono tra i più antichi ortaggi esistenti, in quanto vengono coltivati in maniera massiccia fin dal neolitico. Necessitano di terreni particolarmente ricchi di fosforo e potassio, nonché di abbondanti irrigazioni. La pianta è di tipo annuale, dunque segue il ritmo semina-raccolta, piuttosto che una circoscritta stagionalità. In Europa la coltura è meccanizzata ed è finalizzata soprattutto alla produzione di piselli da surgelazione.

I piselli, pur facendo parte delle tradizioni culinarie italiane, sono ortaggi sottovalutati e poco apprezzati nonostante le loro proprietà. Infatti possono offrire molto non solo in termini di gusto, ma anche sotto il profilo nutrizionale. Il riferimento è in particolare alla straordinaria ricchezza di sali minerali. I piselli contengono concentrazioni elevate di ferro, magnesio, zinco, potassio, fosforo e calcio. Contengono anche tantissima vitamina A.

Le più famose varietà di piselli

Essendo una coltura con migliaia di anni alle spalle, si caratterizza per un numero di varietà estremamente elevato. Qui di seguito troverete le varietà più famose.

  • Piccolo provenzale. Varietà precoce, si caratterizza per semi molto piccoli ma dal gusto deciso.
  • Express. Varietà semirampicante e poco incline alla surgelazione. Resiste ottimamente alle elevate temperature ed i semi sono di media grandezza.
  • Rondo. Varietà da orto che si presta al consumo immediato. I semi sono piccoli, ma molto dolci.
  • Bamby. Variante rampicante, si caratterizza per il grande baccello e per i semi di notevoli dimensioni. Questa varietà si presta sia alla surgelazione che al consumo immediato.
  • Gigante svizzera. E’ una delle varietà più grandi in assoluto. I semi sono molto teneri e mediamente dolci. Questo tipo di piselli si prestano alla surgelazione e resistono ottimamente alle elevate temperature.

I piselli in gastronomia

I piselli si prestano essenzialmente a due tipologie di utilizzo. Il primo è sotto forma di contorno, magari a delicati secondi piatti (specialmente di carne). In questo caso vengono semplicemente bolliti o passati in padella e conditi leggermente. Il secondo utilizzo è come ingrediente principale, magari di primi piatti quali zuppe e risotti. Molto spesso i piselli vengono utilizzati per arricchire sughi e salse, più raramente per i soffritti.

Non mancano, però, usi un po’ più particolari, come l’impiego nelle insalate, nelle torte salate o nelle paste fredde. I piselli, in ogni caso, possono essere definiti come alimenti versatili. Qui di seguito trovate un’abbondante selezione di ricette che valorizzano i piselli, avete solo l’imbarazzo della scelta!


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti