logo_print

Zuppa di piselli e patate al curry , facilissima da fare

Zuppa di piselli e patate al curry
Stampa

Zuppa di piselli e patate al curry: La delicatezza della verdura si incontra con il curry

Se amate le verdure e i sapori orientali, allora potrete certamente apprezzare tutte le qualità della zuppa di piselli e patate al curry. In questa ricetta, la delicatezza delle verdure si incontra con una fantastica spezia, regalando gioia sia al palato che all’organismo. Infatti, questa ricetta non è solo gustosa, ma anche estremamente salutare e nutriente.

Pertanto, questa zuppa ha tutte le carte in regola per essere gustata, senza contare che la preparazione è facile e veloce. Ideale in inverno e in estate, saporita da calda ma anche da fredda: ecco tutte le caratteristiche principali di questa ricetta e tutte le indicazioni che vi aiuteranno a prepararla nel modo giusto.

Alla scoperta di una delle spezie più amate al mondo: il curry

Il curry è una spezia conosciuta, amata e utilizzata in tutto il mondo. Gli chef e tutti coloro che amano cucinare e sperimentare nuovi piatti, ne usufruiscono spesso, in quanto è in grado di donare un valore aggiunto ad ogni piatto, nonché un sapore unico. Ma da cosa deriva la bontà di questo ingrediente? La risposta è: da tanti altri ingredienti. Infatti, il curry è una miscela di spezie originaria dell’India. Sono in molti a prepararla e ognuno ha il suo segreto.

Pertanto, potrete assaggiare curry più o meno intensi e/o inebrianti, ma potete avere la certezza che generalmente gli ingredienti di base sono questi: zenzero, chiodi di garofano, cardamono, fieno greco, coriandolo, curcuma, zafferano e pepe nero.

Perciò, è ovvio che questa spezia offre un mix di caratteristiche proprietà e potenzialità derivate da ognuno dei suoi componenti ed è capace di offrire una serie di benefici per la salute da non sottovalutare.

Infatti è capace di migliorare la digestione, regolare le funzioni intestinali, bruciare i grassi, proteggere stomaco e fegato, e ridurre i sintomi di artrite e reumatismi. Oltre a questo, molti ricercatori sostengono che questa spezia sia anche un ottimo disinfettante, antinfiammatorio e antiossidante, che possa rallentare l’avanzare di alcune malattie neurodegenerative (come l’Alzheimer), ridurre lo stress ossidativo, il rischio di attacchi cardiaci e di diabete di tipo 2.

Gran parte del merito di tutti i benefici comportati dal consumo di curry va agli elevati livelli di curcumina contenuti in questa spezia, una sostanza potente e anche capace di donare ad essa il tipico colore giallo. Ad ogni modo, è utile sapere che il consumo di curry è sconsigliato a coloro che soffrono di ulcere gastriche, calcoli renali e gastriti. Infine, sappiate che è ottimo per le donne in gravidanza, ma che andrebbe evitato durante allattamento.

Patate e piselli: un carico di gusto e nutrimento

A lasciarsi inebriare dal curry, troviamo due buonissimi ortaggi: i piselli e le patate. Entrambi (ma soprattutto le patate), contengono molta acqua e sono praticamente privi di grassi e ipocalorici. Queste caratteristiche li rendono facilmente digeribili, leggeri e ottimi per coloro che desiderano mantenere sotto controllo il proprio peso. Inoltre, i buoni livelli di acqua consentono a questi ortaggi di presentare grandi proprietà idratanti, ma anche diuretiche e depurative.

Pertanto, sono alimenti perfetti per stimolare la diuresi e aiutare il corpo a smaltire le tossine accumulate e a ridurre i problemi di ritenzione idrica. Ovviamente, patate e piselli contengono anche moltissimi minerali e vitamine essenziali per il nostro organismo, e questo li rende degli alimenti ancor più salutari ed estremamente benefici. Ma andiamo a scoprire come tutti questi ingredienti possono unirsi tra loro in una gustosa zuppa di piselli e patate al curry.

Ingredienti per 4 persone

  • 500 gr. di patate
  • 350 gr. di piselli
  • 3 carote
  • 1 cucchiaio di curry in polvere
  • 1 cipolla
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale

Preparazione

Per preparare questa fantastica zuppa, iniziate sbucciando le patate e tagliandole a dadini. Lessate i piselli. Pelate e tritate la cipolla. A questo punto, sarà il momento di occuparsi delle carote: andranno mondate e tagliate anch’esse a dadini. Dopo averlo fatto, mettete a scaldare l’olio in una pentola e incorporate la cipolla tritata e il curry. Quando la cipolla sarà appassita, unite i piselli e le patate.

Mescolate per circa un paio di minuti e aggiungete 2-3 mestolini di acqua bollente. Dopodiché, lasciate cuocere per circa mezz’ora, regolando sale e pepe e, se necessario, aggiungendo altra acqua bollente. Al termine della cottura potrete servire e, se lo desidererete, condire con un filo d’olio extravergine d’oliva. La vostra zuppa di piselli e patate al curry avrà un aspetto e una consistenza salutare, ma anche un gusto estremamente delizioso.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


19-04-2011
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti