Cannelloni con pesto di carciofi e patate: stupiamo a tavola con eleganza e gusto

Tempo di preparazione:

La maestosità dei cannelloni con pesto di carciofi e patate

I Cannelloni con pesto di carciofi e patate così come quelli con il sugo sono un emblema della cucina italiana. Un primo piatto elegante, copiato e amato in tutto il mondo. La versione che vogliamo presentarvi oggi, ricca e nutriente, mette insieme l’eleganza di un formato di pasta tipico dei ristoranti e delle domeniche di festa con ingredienti rustici, che in un’alimentazione sana e attenta al benessere non possono mancare.

I carciofi legano benissimo con le patate: i primi hanno una nota di spore più acidula che ben si sposa con quella più corposa e neutra delle patate. Questi due ingredienti ci garantiscono genuinità e nutrimento bilanciato, cose che oggi mancano a moltissimi dei prodotti in vendita nei banchi alimentari. Diciamo dunque no ai piatti preconfezionati e surgelati e torniamo a realizzare con le nostre mani primi piatti davvero sani e autentici.

I cannelloni: le ricette pensate per tutti

Trattandosi di una pasta destinata ad accogliere del ripieno, tutto diventa più semplice: abbiamo la possibilità di sbizzarrirci con la fantasia, optando per tantissimi e diversi ingredienti. I cannelloni con pesto di carciofi e patate sono solo un esempio di questo ampio ventaglio di scelte. Di accostamenti bilanciati ed equilibrati ce ne sarebbero tantissimi altri, volendo anche a base di pesce, anche se è sui benèfici e salutari ortaggi che preferiamo soffermarci.

Una variante sempre in bianco dei cannelloni leggera e gustosa è anche quella con ripieno di bieta e ricotta piatto particolarmente salutare per il nostro intestino, realizzato con besciamella senza lattosio, quindi ideale anche per chi è intollerante a questa proteina del latte. Con il latte di riso tutto diventa più leggero e digeribile, a fronte di un gusto che nulla ha da invidiare a quello vaccino comunemente usato.

cannelloni pesto carciofi patate ver 683x1024 Cannelloni con pesto di carciofi e patate: stupiamo a tavola con eleganza e gusto

Altra golosa variante dei cannelloni con pesto di patate e carciofi

Un’altra idea creativa degna di bis è quella rappresentata da un’altra ricetta di cannelloni in bianco realizzata con i sapori del mare: stiamo parlando dei cannelloni con cernia e gamberi, un piatto speciale che porta originalità e gusto a tavola, senza spendere troppo tempo sui fornelli. I passaggi sono davvero pochissimi, meno di quelli che si possono immaginare osservando questa delizia solo apparentemente complessa ed elaborata.

Ora è sui cannelloni con pesto di patate e carciofi che vogliamo soffermare la nostra attenzione, ricordando che questi due ingredienti, must have delle cucine delle nostre nonne, sono una fonte insostituibile di potassio, minerali e ferreo, sono utili per il nostro fegato, in quanto aiutano ad eliminare le tossine favorendo al tempo stesso la diuresi. Un piatto di cannelloni che aiuta la nostra salute…è un vero sogno che si fa realtà!

Ed ecco la ricetta dei Cannelloni con pesto di carciofi e patate

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr. di cannelloni Farabella
  • 2 patate
  • 200 gr. di pesto di carciofi
  • 3 carciofi
  • 1/2 lt di besciamella
  • 60 gr. di parmigiano reggiano 36 mesi
  • 30 gr. di burro chiarificato
  • q.b. sale pepe

Preparazione

Lavate le patate, lessatele in acqua fredda, sgocciolatele, sbucciatele e schiacciatele grossolanamente con la forchetta. Pulite i carciofi, tagliateli a fette e stufateli in un tegame con 2 cucchiai di olio e lo spicchio d’aglio sbucciato.

Quando sono teneri, unite le patate schiacciate, fate insaporire con i carciofi per qualche istante e poi togliete dal fuoco. Eliminate l’aglio e regolate di sale.

Aggiungete il pesto di carciofi e legate il composto con 2 cucchiai di besciamella.

Sbollentate i cannelloni per un minuto scarso, aggiungendo un filo d’olio all’acqua salata.

Sgocciolateli metteteli su un panno ad asciugare e poi farciteli con il composto ai carciofi, mettete i cannelloni in una pirofila imburrata.

Velateli con la besciamella rimasta, aggiungete una spolverizzata abbondante di formaggio grattugiato, pepe e lasciate gratinare in forno caldo a 200° per 15 minuti. Servite i cannelloni ben caldi.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

printfriendly pdf button nobg md Cannelloni con pesto di carciofi e patate: stupiamo a tavola con eleganza e gusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *