Cannelloni cernia e gamberi, il piatto della domenica

Tempo di preparazione:

Il pesce trionfa insieme alla pasta con i cannelloni con cernia e gamberi

I cannelloni con cernia e gamberi sono un’originale alternativa ai classici cannelloni con ripieno di carne, protagonisti quasi indiscussi dei pranzi della domenica in famiglia. Si presentano come un piatto insolito: con questa farcitura potrete infatti sorprendere parenti e amici. La cernia è molto carnosa e la sua polpa si presta bene come ripieno.

Potrete servire questo primo sostanzioso e conquistare tutti, anche gli intolleranti al glutine e al lattosio, in quanto lo prepareremo con ingredienti privi di queste sostanze. Questi cannelloni non vi deluderanno e il successo è garantito!

Un ripieno di pesce e benessere

Questa ricetta racchiude al suo interno tutte le proprietà benefiche del pesce. La cernia propone carni pregiate e gustose, nonostante le sue dimensioni ridotte, e tra le sostanze nutritive che spiccano al suo interno si rintracciano sicuramente gli acidi grassi omega 3, con funzioni protettive a livello cardiovascolare e circolatorio. Ad essi si aggiungono fosforo e potassio, ma anche le vitamine del gruppo B, fondamentali per il funzionamento del nostro metabolismo.

La cernia contiene ottime dosi di B12, la vitamina fondamentale anche nella sintesi dell’emoglobina e nel sistema nervoso, e di B6, ovvero la vitamina necessaria per il corretto funzionamento del metabolismo. Grazie al valore nutrizionale di questo pesce, i cannelloni cernia e gamberi diventano un piatto molto sostanzioso e nutriente.

Ma naturalmente non possiamo dimenticarci dei gamberi! Questi ultimi sono crostacei particolarmente saporiti, il cui apporto di ferro, sali minerali e, anche nel loro caso, di omega3 è particolarmente elevato. Buono è anche il contenuto di acidi grassi polinsaturi; tuttavia, rispetto alla cernia e ad altri tipi di pesce, è meglio non abusarne. La loro combinazione nella farcitura dei cannelloni permette di raggiungere il giusto equilibrio di sapori.

Ultimi consigli prima di passare alla preparazione dei cannelloni cernia e gamberi

Un connubio piuttosto insolito, quello della cernia, considerato un ingrediente “forte”, con i gamberi tradizionalmente protagonisti di ricette raffinate. Ma il risultato è ottimo e, per di più, la ricetta è abbastanza veloce da portare in tavola. In questo, sia i tranci di cernia che i gamberi (questi poi addirittura già sgusciati) si trovano molto facilmente surgelati, evitandoci così le laboriose operazioni di preparazione. ln più, le dimensioni della cernia sono abbastanza ragguardevoli, l’acquistarla perciò surgelata, in tranci, invece che fresca, intera rappresenta anche un risparmio.

Anche i cannelloni si trovano già belli e pronti, e chiedono solo di essere cotti al punto giusto perché non si ammollino appiccicandosi l’uno all’altro, rendendo poi più difficile l’operazione di mettervi il ripieno. Un segreto per non farli attaccare è quello di mettere nell’acqua qualche goccia di olio. Con questi piccoli accorgimenti, i nostri cannelloni cernia e gamberi, preparati con ingredienti senza glutine e senza lattosio, saranno perfetti e deliziosi sotto ogni punto di vista.

Ingredienti per 4 persone

  • 12 cannelloni di riso Le Celizie
  • 4 tranci di cernia
  • 250 g di gamberi
  • 4 cucchiai di salsa di pomodoro
  • 1/4 di latte Accadi
  • 2 tuorli d’uovo
  • 2 cucchiai di burro chiarificato
  • 2 cucchiai di farina di riso
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 foglia di alloro
  • parmigiano reggiano 48 mesi grattugiato,
  • sale

Preparazione

Lessate i cannelloni in abbondante acqua salata, scolateli e stendeteli sopra un tovagliolo. Preparate un court-bouillon con la cipolla,l’aglio, l’alloro e un poco di sale e cuocetevi la cernia e i gamberi per una deci­na di minuti, poi scola­teli conservando il brodo di cottura. Sminuzzate la cernia e i gamberi e uniteli alla salsa di pomodoro, mettendoli a fuoco lento per amalgamarli, poi unite anche i tuorli, mescolando fin che il tutto non sia ben lega­to.

Riempite i cannello­ni con questo composto e collocateli in una pirofila da forno imburrata. Preparate una besciamella con 1 cucchiaio di burro, 2 cucchiai di farina, 1/4 di latte e 1/4 di brodo di cottura del pesce, versatela nella teglia sopra i cannelloni, spolverate con formag­gio grattugiato, e sopra distribuite il burro rimasto, a pezzetti.

Gratinate per alcuni minuti a forno forte, poi servite a tavola

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *