bg header
logo_print

Cannelloni con bietole e ricotta per il mio pranzo domenicale

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Cannelloni di magro
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 40 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4/5 (3 Recensioni)

I cannelloni di bietole e ricotta rappresentano un incontro armonico tra gusto, salute e tradizione. Questa pietanza ti offre l’opportunità di sperimentare con ingredienti naturali e nutrizionali senza rinunciare al piacere di un pasto gustoso. Afferra una forchetta e immergiti in questa esperienza culinaria unica che esalta i sapori della natura.

Ricetta Cannelloni con bietole e ricotta

Preparazione Cannelloni con bietole e ricotta

Preparate la besciamella. In un pentolino versate il latte e scaldate senza farlo bollire, poi spegnete. In un altro pentolino, con il fondo pesante e antiaderente, scaldate l’olio a fiamma bassissima poi unite la farina, facendola cadere da un passino e continuando sempre a mescolare finché il composto è omogeneo.

Togliete dal fuoco e unite a filo il latte caldo, mescolando con forza per evitare di formare grumi. Aggiungete il sale, la noce moscata e rimettete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa.

Continuate a mescolare con un cucchiaio, finché il latte arriva a bollore. Proseguite ancora finché la besciamella sarà al giusto punto di densità. Ci vorranno ancora circa 10 minuti.

Scottate in abbondante acqua salata i cannelloni, scolate e passate in acqua fredda, scolate nuovamente e disponete su un canovaccio asciutto.

Pulite e lavate le bietole, mettetele in pentola senza aggiunta di altra acqua se non quella che è rimasta sulle foglie e lessatele. Strizzatele molto bene e tritatele assieme alla ricotta.

Mettete questo trito in una terrina ed amalgamatevi l’uovo, il parmigiano, poco sale.Stendete questo ripieno sulla pasta dei cannelloni, arrotolateli e poneteli in una pirofila unta di burro.

Preparate una salsa béchamel e, quando è ancora calda, coprite la superficie dei cannelloni.

Cospargete con abbondante parmigiano e fiocchi di burro e ponete a gratinare in forno ben caldo sino a che avranno assunto un bel colore dorato.

Ingredienti cannelloni bietole e ricotta

per la besciamella senza lattosio (mezzo litro)

  • 500 ml latte intero consentito
  • 50 g farina di riso
  • 50 g olio extravergine di oliva
  • un pizzico di noce moscata
  • 1 cucchiaino sale

per i cannelloni

  • 16 quadrati lasagna di riso Le Celizie
  • 25 g parmigiano reggiano stagionato 48 mesi, grattugiato
  • 50 g burro chiarificato
  • 1/2 lt besciamella consentita

per il ripieno

  • 300 gr. di bietole
  • 200 gr. di ricotta consentita
  • 1 uovo
  • 25 g parmigiano reggiano stagionato 48 mesi, grattugiato
  • q.b. sale

Nel mondo culinario, la creatività e la versatilità non conoscono limiti, e i cannelloni di bietole e ricotta rappresentano una testimonianza del connubio tra sapori appaganti e scelte alimentari più consapevoli. Questa gustosa interpretazione di un classico italiano unisce la cremosità della ricotta alla freschezza delle bietole, offrendo un’esperienza culinaria che soddisfa sia il palato che la mente.

I cannelloni di bietole e ricotta sono una composizione di elementi semplici ma potenti. Le bietole, ricche di nutrienti e dal sapore terroso, si fondono splendidamente con la ricotta, donando al ripieno una consistenza vellutata. Questi due ingredienti si abbracciano in una sinfonia di sapori equilibrati, creando un piatto che accarezza il palato con delicatezza.

Un tuffo nella tradizione

La preparazione dei cannelloni di bietole e ricotta richiede un approccio tradizionale con un tocco di innovazione. Le bietole, solitamente considerate verdure da contorno, acquistano un ruolo di primo piano in questa ricetta. La loro naturale dolcezza si unisce alla ricotta, che aggiunge una nota di latticino che si fonde perfettamente. Questo piatto può essere considerato una rivisitazione moderna di un classico, rispettando l’essenza della cucina tradizionale italiana mentre abbraccia una prospettiva più salutare.

Oltre al loro sapore invitante, le bietole portano in tavola un ricco carico di nutrienti. Sono una fonte eccellente di vitamine, minerali e antiossidanti, fornendo benefici per la salute del cuore, la regolazione della pressione sanguigna e il sostegno al sistema immunitario. Abbinarle alla ricotta, ricca di proteine e calcio, conferisce al piatto una marcia in più in termini di valore nutrizionale.

Una preparazione versatile

I cannellonip di bietole e ricotta possono essere personalizzati secondo i propri gusti e preferenze. Gli amanti dei sapori intensi possono aggiungere spezie come noce moscata o pepe nero per un tocco aromatico. Gli appassionati di formaggi possono sperimentare con diverse varietà di formaggio grattugiato o aggiungere una spolverata di parmigiano per una crosticina dorata irresistibile.

I cannelloni di bietole e ricotta sono una scelta ideale per un pranzo in famiglia, una cena con gli amici o anche come piatto da portare a una festa. Questi cannelloni offrono una presentazione affascinante e sono destinati a diventare una delle tue ricette preferite per le occasioni speciali e per quelle serate in cui desideri coccolarti con un pasto delizioso e nutriente.

Questi cannelloni con bietole e ricotta rappresentano una variante dei classici cannelloni tradizionali e possono essere uno dei piatti forte del vostro menù di Natale se siete intolleranti come me o avete ospiti che lo sono!

Inutile nasconderlo: adoro la pasta in tutti i suoi risvolti! Ed è specialmente nella preparazione dei primi piatti che do sfogo alla mia fantasia. In fin dei conti anche la cucina è un’arte!

Sono giorni che penso a cosa cucinare per il pranzo di Natale e mi rigira in mente l’idea di questi cannelloni, diversi dal solito.

La besciamella senza lattosio: perfetta per le tue creazioni in cucina

Nella ricerca di una besciamella che possiamo mangiare anche noi intolleranti, ci vengono in soccorso molte ricette alternative e non vi faranno rimpiangere la classica besciamella, ma sono particolarmente salutari.

Innanzitutto, essendo priva di burro, rimane più leggera, ma al tempo stesso cremosa. Inoltre contiene tutte le straordinarie qualità del latte di riso:

  • regolarizza l’intestino
  • è altamente digeribile
  • è totalmente privo di colesterolo

La besciamella senza lattosio ha tutte le carte in tavola per essere un perfetto alleato per la tua cucina, in grado di arricchire ogni piatto, ma senza renderlo eccessivamente grasso o digeribile.

Cannelloni di magro

Cannelloni alle erbette per il mio piatto della domenica

Questi cannelloni erbette e ricotta non sono perfetti solo per gli intolleranti al lattosio. La presenza della lasagna di riso Le Celizie li rende adatti anche a chi soffre di celiachia. Il caso di Le Celizie ci aiuta a capire quanto avere problemi di cattivo assorbimento del glutine oggi non sia un problema.

Di brand che mettono a disposizione prodotti senza glutine senza sacrificare il gusto ce ne sono tantissimi. Le Celizie è uno di questi! Caratterizzati dall’utilizzo di materie prime di altissimo livello, i prodotti di questo brand hanno un denominatore comune: sono tutti rigorosamente made in Italy!

Non c’è che dire: questi cannelloni sono un primo a dir poco gustoso ma anche sano! Si tratta davvero di un’idea creativa che conquisterà i vostri ospiti. Vi chiederanno il bis, credetemi. A voi adesso non resta che correre in cucina a prepararle.

Sarà divertentissimo e, alla fine, sarete super soddisfatti della vostra impresa culinaria. Ovviamente poi è tutto da gustare, meglio se in compagnia delle persone più care, che si leccheranno i baffi al primo assaggio.

Ricette con erbette ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

4 commenti su “Cannelloni con bietole e ricotta per il mio pranzo domenicale

  • Mar 11 Giu 2019 | Michele ha detto:

    Buonissimo

    • Mer 12 Giu 2019 | Tiziana Colombo ha detto:

      Grazieeeeeeeeee

  • Mer 10 Gen 2024 | Maria ha detto:

    Molto interessante lo proverò per mia figlia grazie

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Risotto alla malva

Risotto alla malva, un primo piatto aromatico e...

Quale riso scegliere? Per quanto concerne il risotto alla malva vi consiglio di andare sul sicuro utilizzando il riso Carnaroli. E’ la varietà più comunemente usata per il risotto, in quanto è...

Shirataki con verdure e salsa teriyaki

Shirataki con verdure e salsa teriyaki, un piatto...

Cosa sapere sugli shirataki I protagonisti di questa ricetta sono gli shirataki, un tipo di pasta molto consumato in Giappone ma considerata una rarità dalle nostre parti. Gli shirataki si...

Gamberoni in guazzetto

Gamberoni in guazzetto, una raffinata ricetta di mare

I gamberoni, dei crostacei davvero speciali Tra gli ingredienti di spicco della ricetta del guazzetto troviamo i gamberoni. Rispetto ai gamberi propriamente detti si caratterizzano per le dimensioni...