bg header
logo_print

Crocchette di ceci per un contorno genuino e leggero

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

crocchette di ceci
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

I ceci, una fonte inestimabile di proteine

Le crocchette di ceci sono un’ottima alternativa alle classiche crocchette di patate, ma anche alle polpette di carne, melanzane etc. Possono essere considerate come un pezzo di rosticceria nutriente e genuina, del resto vengono cotte al forno e valorizzano uno dei legumi più preziosi in natura: i ceci.

I ceci sono molto amati per il loro sapore corposo ma allo stesso tempo versatile. Sono apprezzati anche per la loro texture morbida, che ricorda i fagioli. Infine, vengono preferiti agli altri legumi per la capacità di saziare senza generare il classico meteorismo. I ceci possono essere considerati un superfood in quanto abbondano dei principali macronutrienti. Si caratterizzano per l’abbondanza di proteine e carboidrati, inoltre abbondano di vitamine del gruppo B, vitamina C, potassio, magnesio e altri sali minerali.

In occasione di questa ricetta i ceci vengono prima ammollati per circa dodici ore insieme a un po’ di alloro, poi vengono lessati e infine ridotti in purea. Proprio in questa forma vengono uniti agli altri ingredienti per formare l’impasto delle polpette. Dei ceci si utilizza anche la farina, che per l’occasione non contribuisce alla panatura ma funge da addensante.

Ricetta crocchette di ceci

Preparazione crocchette di ceci

  • Per la preparazione delle crocchette iniziate sciacquando i ceci sotto abbondante acqua corrente, poi trasferiteli in una ciotola di acqua dal volume doppio rispetto ai ceci stessi.
  • Mettete due foglie di alloro e fate ammollare per 12 ore coprendo il tutto con un coperchio. In questa fase cambiate l’acqua almeno un paio di volte.
  • Sciacquateli bene e cuocete in acqua fredda con una foglia di alloro per circa due ore. Salate, spegnete e tenete in caldo nella sua acqua di cottura. Volendo potete utilizzare ceci precotti.
  • Frullate i ceci già lessati nel mixer poi versateli in una ciotola con le cipolle finemente tritate, sale, pepe  e la salsa di soia.
  • Amalgamate il composto e aggiungete un po’ di farina, per dare all’impasto la giusta consistenza.
  • Con le mani formate delle crocchette ovali e leggermente schiacciate, che metterete su un teglia rivestita con carta da forno.
  • Mettete la teglia in forno già caldo a 200° per 10 minuti, poi rigirate le crocchette e fatele cuocere per altri 10 minuti circa.
  • Terminata la cottura toglietele dal forno e servite queste gustose polpette croccanti ben calde.

Ingredienti crocchette di ceci

  • 300 gr. di ceci
  • 2 foglie di alloro
  • q. b. di farina di ceci
  • 2 cipolle
  • 2 cucchiai di salsa di soia consentita
  • un pizzico di sale e di pepe. 

Le proprietà della salsa di soia

L’impasto delle crocchette di ceci comprende anche la salsa di soia. E’ un ingrediente tipico della cucina orientale ma molto consumato anche dalle nostre parti. Viene considerato come un mero condimento, magari per arricchire il pesce crudo, ma può fungere anche da elemento per composti più o meno complessi. L’impatto sul risultato finale è importante, in quanto emerge con le sue note sapide e aromatiche.

La salsa di soia fa anche bene alla salute, infatti è ricca di antiossidanti e di acidi grassi omega tre, che aumentano l’apporto calorico ma giovano al cuore e alla circolazione. E’ ricca anche di ferro, calcio, zinco, potassio e altri sali minerali, esercitando quindi una funzione ricostituente. L’unico difetto della salsa di soia è l’abbondanza di sodio, che supera i livelli di guardia e impone una certa prudenza agli ipertesi.

Quali cipolle utilizzare per le crocchette di ceci?

La lista degli ingredienti delle crocchette di ceci comprende anche le cipolle. Queste vengono tritate finemente e unite agli altri ingredienti durante la fase di impasto. Quale cipolle utilizzare? In merito avete ampio margine di discrezione.

Se desiderate che il sapore della cipolla incida in maniera moderata, lasciando spazio agli altri ingredienti, utilizzate la cipolla rossa. La cipolla rossa è più delicata e variegata, oltre che essere più benefica. Il riferimento è all’abbondanza di antocianine, dei formidabili antiossidanti benefici per il nostro organismo.

Se invece desiderate che la cipolla si avverta ed emerga rispetto agli altri ingredienti, scegliete la cipolla bianca, che è più pungente in assoluto. Una via di mezzo, infine, è rappresentata dalla cipolla dorata, che è quella più diffusa in assoluto, soprattutto se lo scopo è di realizzare un soffritto e facilitare la cottura di altri ingredienti.

A prescindere dalle varietà, la cipolla vanta un buon profilo nutrizionale, infatti contiene vitamine e sali minerali abbastanza rari per gli alimenti vegetali come il calcio, il selenio e lo zinco. L’apporto calorico, infine, è del tutto trascurabile in quanto non va oltre le 30 kcal per 100 grammi.

Il contributo dell’alloro nelle crocchette di ceci

Tra gli ingredienti più peculiari della ricetta delle crocchette di ceci spicca l’alloro, che viene impiegato all’inizio, durante la preparazione dei ceci. Nello specifico, viene immerso nell’acqua che servirà ad ammollare i legumi. Lo scopo è di valorizzare la fase di ammollo e conferire ai ceci un sapore migliore e più aromatico.

L’alloro è una delle piante medicinali più famose in assoluto, infatti stimola il rilassamento e il sonno, se viene preparata sotto forma di infuso. E’ anche ricco di antiossidanti, sostanze che contribuiscono a prevenire il cancro e a rallentare l’invecchiamento.

Quali salse utilizzare per le crocchette di ceci?

Le crocchette di ceci sono buone così come si trovano, ma possono essere accompagnate da alcune salse, come da tradizione per i pezzi di rosticceria. Potete optare per la maionese (magari leggera) o per il ketchup, tuttavia esistono anche soluzioni più complesse e interessanti.

Per esempio potreste utilizzare una buona salsa yogurt, preparata con lo yogurt greco e con qualche cetriolino. Potreste optare anche per un sapore meno acidulo e più corposo, scegliendo una salsa barbecue. Infine, potreste desiderare un accompagnamento più intenso e pungente, utilizzando la salsa Worcester. Insomma le possibilità sono davvero numerose e meritano di essere esplorate in profondità.

Una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari

Uno dei tanti pregi delle crocchette di ceci è la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e intolleranza al lattosio. Non contiene glutine, in quanto viene realizzata con i ceci e con la loro farina (che sostituisce le farine classiche e il pangrattato). Non contiene lattosio, in quanto non richiede l’impiego di alcun formaggio o derivato del latte.

Cosa dire invece per i sensibili e gli allergici al nichel? Purtroppo a loro la ricetta è preclusa, infatti l’impasto contiene cipolle e salsa di soia, che a loro volta abbondano di nichel. Potreste pensare di eliminarli, ma in questo caso le crocchette perderebbero buona parte del proprio gusto.

FAQ sulle crocchette di ceci

A cosa fanno bene i ceci?

I ceci fanno bene all’organismo su più livelli, in quanto sono ricchi di proteine, carboidrati, vitamine e sali minerali. Favoriscono la digestione ma senza causare meteorismo, a differenza di altri legumi. Infine, generano un senso di sazietà, aiutando a mangiare meno e a dimagrire.

Quanto vanno tenuti in ammollo i ceci?

In genere i ceci vanno tenuti in ammollo per una notte, meglio ancora se per dodici ore. In questa fase è possibile aggiungere qualche spezia in modo da insaporire i legumi (in questo caso propongo un po’ di alloro). Ricordatevi di cambiare l’acqua almeno 2-3 volte.

Quanti grammi di ceci a persona?

Dipende dalla ricetta, se i ceci rappresentano l’ingrediente principale è possibile utilizzare anche 100 grammi di ceci a persona. Per la ricetta delle crocchette ho previsto 300 grammi di ceci per 4 persone.

Come cuocere le polpette di ceci?

Le polpette di ceci possono essere cotte in padella o addirittura fritte. Io ho optato per un’alternativa più salutare, ossia per la cottura al forno. In questo caso dovrebbero bastare 20 minuti a 200 gradi, ma ricordatevi di girare le crocchette a metà cottura.

Ricette di crocchette ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Hamburger di quinoa e melanzane

Hamburger di quinoa e melanzane, una delizia 100%...

Uno sguardo alla quinoa La quinoa è la vera protagonista di questa sfiziosa ricetta. Occupa un posto d’onore negli hamburger di melanzane, adatti anche ai celiaci o a chi manifesta una marcata...

Hamburger di manzo con friggitelli

Hamburger di manzo con friggitelli, un secondo delizioso

Cosa sono i friggitelli? Gli hamburger di manzo e friggitelli sono di norma una ricetta semplice, in quanto a variare non è il procedimento bensì gli ingredienti. Per l’occasione ho deciso di...

Hamburger di patate con porri e zucchine

Hamburger di patate con porri e zucchine, un...

Il porro come ingrediente cardine per la rubrica Erbe e Fiori Preciso che questa deliziosa ricetta è frutto della collaborazione con le mie amiche Miria Onesta di Due Amiche in Cucina, Daniela...