Crocchette di ceci per un contorno genuino e leggero

crocchette di ceci

State cercando una soluzione per un contorno leggero, gustoso e adatto ai vegetariani ma anche a chi soffre d’intolleranza al lattosio? Perfetto! Oggi voglio darvi qualche consiglio in merito con la ricetta delle crocchette di ceci, che è davvero alla portata di tutti.

La preparazione delle crocchette è un classico che non tramonta mai e che, soprattutto, permette di spaziare a livello creativo, abbinando sapori diversi e rendendo anche l’aperitivo un momento speciale.

I ceci, una perfetta alternativa proteica

Chi inizia il proprio percorso nel mondo dell’alimentazione vegana e vegetariana non può fare a meno dei ceci, caratterizzati da un importante apporto proteico – pari a circa il 20% della composizione generale – e da un consistente contenuto carboidrati, caratteristica che li rende una soluzione alimentare molto completa, perfetta per chi vuole assumere diversi principi nutritivi in un medesimo pasto.

I benefici dei ceci riguardano anche la presenza di magnesio, un minerale che aiuta tantissimo l’efficienza del sistema nervoso e che favorisce l’assorbimento di vitamina B.

Grazie all’apporto di oli omega-3, i ceci favoriscono la prevenzione dell’ipertensione, una delle patologie più insidiose del sistema cardiocircolatorio.

Non è fantastico pensare a tutti questi benefici in un solo alimento?

Le proprietà della salsa di soia

La salsa di soia, presente in piccole quantità in queste crocchette, è un condimento che, per fortuna, ha acquisito una grandissima popolarità. Tra i tanti ‘grazie’ che dobbiamo dire alla cucina cinese è presente anche quello legato a questa salsa, utilizzata per dare agli alimenti un vigoroso sapore di carne.

Tra le più importanti qualità che la riguardano è possibile ricordare il basso contenuto calorico – in circa 100 grammi di salsa di soia sono presenti più o meno 60 calorie – e il ruolo fondamentale nell’abbassamento dei livelli di colesterolo, dovuto in particolare allo scarso contenuto di grassi animali.

Ma sono soprattutto le fibre a rendere questo condimento un toccasana per la salute e una soluzione perfetta quando si tratta di tenere sotto controllo il peso e di normalizzare le funzioni intestinali.

Se proprio vi mancano le idee per un contorno speciale, vi assicuro che con queste crocchette stupirete i vostri ospiti e riuscirete a soddisfare anche i palati più esigenti.

Non ci credete? Ritagliatevi qualche decina di minuti per scoprire quanto è facile preparare le crocchette ai ceci, che vanno servite calde e croccanti per apprezzare al meglio il sapore di tutti gli ingredienti!

Ed ecco la ricetta delle crocchette di ceci

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr. di ceci precotti
  • q.b. di farina di ceci
  • 2 cipolle
  • 2 cucchiai di salsa di soia consentita
  • q.b. di sale

Preparazione:

Frullate i ceci nel mixer poi versateli in una ciotola con le cipolle finemente tritate e la salsa di soia. Amalgamate il composto e aggiungete un po’ di farina, per dare all’impasto la giusta consistenza. Con le mani formate delle crocchette ovali e leggermente schiacciate, che metterete su un teglia rivestita con carta da forno.

Mettete quindi la teglia in forno già caldo a 200° per 10 minuti, poi rigirate le crocchette e fatele cuocere per altri 10 minuti circa.

Terminata la cottura toglietele dal forno e servitele ben calde.

5/5 (433 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

sciatt

Gli sciatt, delle splendide polpettine al formaggio

Gli sciatt, una ricetta antica Gli sciatt sono delle frittelle tonde con un cuore di formaggio filante, un piatto tipico della Valtellina. Benché siano simili ai soliti pezzi di rosticceria, in...

Gyros

Gyros, il meglio dello street food greco

Gyros, la cucina greca al suo meglio Oggi vi presento il gyros, un tipico piatto greco e albanese. In Albania è conosciuto come sufllaqe. Questa ricetta è una variante fedelissima all’originale,...

kebab

Il kebab, una versione casalinga senza glutine e...

Come preparare il kebab in casa La ricetta di oggi può essere considerata come una specie di panino kebab fatto in casa a base di carne. Molti storceranno il naso di fronte a questa espressione,...

Tacos con speck e funghi

Tacos con speck e funghi, un fast food...

Tacos con speck e funghi, non solo tradizione messicana I tacos con speck e funghi rappresentano l’unione tra la tradizione messicana e quella italiana. I tacos sono una preparazione simbolo della...

samosa

I samosa, un gradevole esempio di rosticceria indiana

I samosa, la cucina indiana che non ti aspetti I samosa sono degli antipasti tipici della cucina indiana, assimilabili ai nostri pezzi di rosticceria. Sono esponenti di un volto poco conosciuto...

Falafel con lupini

Falafel con lupini, un delizioso spuntino vegetariano

Falafel con lupini, a metà strada tra la cucina araba e mediterranea I falafel con lupini sono uno spuntino vegetariano, molto leggero e nutrienti. Si tratta, di base, di polpettine realizzate con...

25-11-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti