Colazione vegetariana: crepes, marmellata e succo di clorella

colazione vegetariana origgielisabetta

Una colazione vegetariana senza rinunciare ai giusti nutrienti

Sempre più persone fanno la scelta di seguire una dieta vegetariana, evitando di consumare carne, pesce e derivati. È possibile preparare una colazione vegetariana senza dover rinunciare a nessun nutriente indispensabile per il nostro organismo. Possiamo trovarli altrove, essendo una necessità di tutti seguire una dieta equilibrata e completa, partendo appunto dal primo pasto della giornata.

Carboidrati complessi e proteine sono alla base, immancabili devono essere anche le fonti di fibre e una porzione, seppur non eccessiva, di zuccheri e grassi, che devono fungere da riserva in caso di necessità per il nostro organismo. Per la nostra colazione vegetariana abbiamo scelto di proporre delle crepes con farina di castagne farcite con crema di cioccolato  e frutti rossi, fette biscottate alla canapa con marmellata di arance e succo di clorella.

Le crepes per iniziare bene la giornata

Uno degli alimenti protagonisti di questa ricetta sono le crepes, conosciute anche in Italia come crespelle. Si tratta di una preparazione piuttosto semplice, veloce e con pochi ingredienti. In questo caso, la ricetta che vi propongo ha ancora meno ingredienti e la farina di grano viene sostituita da quella di castagne, alimento gluten free e adatto agli intolleranti al glutine.

clorellaoriggielisabetta

Il vantaggio delle crepes è quello di poter accogliere ogni tipo di farcitura, da quelle salate a quelle dolci. Nella nostra colazione vegetariana aggiungeremo una crema di cioccolato  e una cascata di frutti rossi ricchi di antiossidanti e che apporteranno fibre, vitamine e sali minerali al nostro pasto.

La farina di canapa e il succo di clorella

Oltre alle crepes, la colazione verrà completata dalle fette biscottate alla canapa con marmellata di arance. La farina di canapa viene sempre più utilizzata come ingrediente sostitutivo nella dieta pensata per i celiaci in quanto è un alimento privo di glutine. In più, è una farina meno calorica rispetto a quella di grano ed è ricca di omega 6 e omega 3.

Una bevanda consigliata per accompagnare questa colazione vegetariana è il succo di clorella. Si ricava da un’alga, chiamata clorella, presente soprattutto nelle acque dolci e che è utile all’organismo in quanto svolge una funzione depurativa, favorendo l’espulsione di scorie e di metalli pesanti.

in collaborazione con Brandani Gift Group

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *