bg header
logo_print

L’alga Clorella per eliminare i metalli pesanti

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Succo di cocco e clorella
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Una bevanda che depura il corpo e dà energia? Il succo di cocco e clorella!

Il succo di cocco e clorella è una bevanda dal sapore unico e dai principi nutrizionali incredibili. Per questo motivo, è un elisir di benessere per il corpo, soprattutto se consumato la mattina subito dopo il risveglio.

Infatti, dopo lungo sonno, il corpo ha bisogno di reidratarsi e di depurarsi, in quanto è stato per circa otto ore in totale assenza di liquidi.

In pratica, questo drink è ideale al risveglio, per fornire all’organismo l’energia e l’idratazione di cui ha bisogno: il cocco ha forti proprietà idratanti, mentre la clorella, alga di origine giapponese, è altamente nutriente.

Ma vediamo insieme quali sono le altre principali proprietà e i benefici di questo elisir di sapore e salute.

Ricetta succo di cocco e clorella

Preparazione succo di cocco e clorella

Scaldate la bacca di vaniglia con le mani e appiattitela. Incidete la bacca per il lungo con un coltellino affilato, Aprite delicatamente i lembi ed estraetene i semini.

Lavate ed estraete il succo dai datteri gialli. Versate in una caraffa il succo, l’acqua di cocco, la clorella, lo sciroppo di riso e i semini di vaniglia. Mescolate accuratamente

Versate nei bicchieri con dei cubetti di ghiaccio e servite.

Ingredienti succo di cocco e clorella

  • 250 ml di acqua di cocco
  • 150 ml di succo di datteri gialli maturi
  • 1 cucchiaino di clorella in polvere
  • 1 cucchiaio di sciroppo di riso
  • 1 bacca di vaniglia
  • alcuni cubetti di ghiaccio

Succo di cocco e clorella: quando i benefici incontrano il gusto

Il succo di cocco e clorella è particolarmente indicato da consumare la mattina anche per via delle proprietà depurative del frutto tipico delle zone subtropicali del Pacifico, il cui albero viene chiamato “Albero della Vita”.

La clorella è nota per le sue molteplici proprietà officinali. In particolare per la sua azione depurativa, viene usata sin dall’antichità per curare diversi disturbi, dall’obesità alle intossicazioni del fegato.

Questa alga è inoltre utilizzata per riportare in salute l’apparato cardiovascolare, in quanto è ricca di magnesio, zinco e vitamine (A, B, B2 e B3) utili a tale scopo.

l cocco è infatti molto idratante e contiene molti sali minerali ed elettroliti. Questo frutto è persino una ricca fonte di magnesio, rame, fosforo, zinco e vitamine (B, C, E e K), per questo si rivela molto nutriente.

Solo con questi presupposti, possiamo dire con certezza che questa bevanda costituisce si presenta come un vero e proprio toccasana per il corpo, ma è utile considerare inoltre che offre una valida azione antiossidante, capace di contrastare l’azione dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cutaneo e dei tessuti degli organi interni.

In più, questo succo è in grado di regalare all’organismo una grande quantità di potassio: un solo bicchiere ne contiene una quantità equivalente a quella presente in ben quattro banane!

Un ottimo sostituto del caffè? Il succo di cocco e clorella!

Questo succo è l’equivalente naturale di una bevanda energetica: grazie al suo notevole valore nutrizionale, può donare al nostro corpo tutta l’energia di cui ha bisogno, ma si rivela anche uno stimolante e può quindi rappresentare un efficiente (e più salutare) sostituto del caffè.

Questa ricetta è molto semplice e può anche essere preparata la sera prima, conservata in frigorifero e consumata la mattina dopo.

Per donare un tocco di gusto in più al succo di cocco e clorella, in questa ricetta troverete anche lo sciroppo di riso e il succo di datteri gialli: entrambi nutrienti e gustosi.

Questa ricetta è molto dissetante ed è perciò adatta da consumare anche in qualunque momento della giornata: sia durante la pausa caffè, che durante l’ora dell’happy hour.

clorella

Un aiuto per il tuo organismo

Viviamo continuamente sotto attacco dei metalli pesanti e altre sostanze tossiche senza rendercene conto, per questo dobbiamo difenderci. Come? Ancora una volta la natura ci viene in aiuto fornendoci un rimedio naturale e sorprendentemente efficace per eliminare i metalli pesanti dal nostro corpo: l’alga clorella.

Sostanze chimiche, OGM, inquinanti ambientali, l’uso del mercurio negli impianti dentari nonché il consumo di pesce avvelenato come il salmone, sono solo alcuni esempi di come entriamo in contatto attraverso il cibo e l’ambiente dove viviamo con metalli pesanti tossici, ad esempio cadmio, mercurio, arsenico, antinomie e piombo.

L’accumulo di queste sostanze può aumentare drammaticamente il rischio di sviluppare numerose malattie gravi come autismo, il morbo di Alzheimer, cancro, disturbi della tiroide e un’infinità di disturbi immuno-correlati.

Ecco perché è importante in primo luogo evitare il più possibile di assumere tossine e, poi, disintossicare l’organismo. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che l’alga Clorella, una microalga unicellulare, è assolutamente adeguata a questo scopo.

L’alga Clorella per disintossicarti dai metalli pesanti

A cosa serve? La struttura molecolare unica della Clorella permette di legarsi ed eliminare i metalli pesanti, tra cui il cadmio, mercurio, arsenico, antinomie, nichel e il piombo.

La sua peculiarità, che ha suscitato l’interesse dei ricercatori, è, tuttavia, la capacità della Clorella di legarsi esclusivamente ai metalli nocivi e non ai minerali essenziali come calcio, zinco e manganese, quasi come se l’alga verde sapesse quali sostanze sono utili per l’organismo e quali invece sono da eliminare.

Ma questa piccola alga nasconde dentro di sé numerose altre proprietà; oltre ai suoi poteri disintossicanti, la clorella può aiutare a ridurre il grasso corporeo, il colesterolo e la pressione sanguigna e, inoltre, aiuta a ripulire il sistema escretore (l’apparato che elimina dai fluidi corporei i cataboliti, prodotti di scarto del metabolismo cellulare).

Oltre a tutti questi sorprendenti benefici, non bisogna dimenticare che l’alga clorella è un superfood, tant’è che è utilizzata dalla NASA come fonte di cibo. E’ simile all’ alga spirulina.

L’alga clorella è possibile utilizzarla in cucina

È composta al 50 per cento di proteine, contiene grandi quantità di vitamina C e carotenoidi con azioni antiossidanti, ferro, vitamina K e vitamine del complesso B.

La clorella o alga chlorella può essere utilizzata per migliorare i livelli di proteine e vitamina B, è quindi, fa parte degli integratori alimentari presenti nelle diete di vegani e vegetariani.

A questo punto vi chiederete dove la trovo e come la utilizzo. La clorella è spesso disponibile in erboristeria sotto forma di compresse, oppure in polvere o liquida.

La polvere può essere impiegata nelle ricette per il pane o biscotti, aiuta a mascherare il gusto, non proprio piacevole; potete anche mescolare la clorella in polvere nella vostra bevanda preferita. o mischiata allo yogurt.

Non sono note delle controindicazioni e tossicità nell’uso della Clorella, l’importante è sempre attenersi alle dosi consigliate.

L’unico neo riscontrato è lo iodio che può contenere e che potrebbe causare una reazione allergica in persone che sono sensibili allo iodio stesso. Sarebbe meglio evitarne l’uso in gravidanza e in allattamento.

Ricette succhi ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Latte e menta

Latte e menta, la bevanda che rinfresca e...

Quando bere il latte e menta? Il latte e menta è una bevanda semplice da realizzare che può essere bevuta in ogni occasione, basta mescolare tra di loro gli ingredienti e il gioco è fatto....

Sex on the beach

Sex on the beach, la ricetta del famoso...

Sex on the beach, ecco gli ingredienti Come si fa il sex on the beach? Da quali ingredienti è composto? Semplicemente si tratta di un mix tra vodka, vodka alla pesca, succo di arancia e succo di...

Frappè al caffè con latte condensato

Frappè al caffè con latte condensato per un...

Un doveroso approfondimento sul latte condensato Vale la pena parlare del latte condensato, che è l’alimento più insolito di questo frappè di caffè. Il latte condensato è semplicemente latte...