bg header
logo_print

Tortino di riso dolce con mele e uvetta, un dolce genuino

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

tortino di riso dolce con mele e uvetta
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4/5 (3 Recensioni)

Tortino di riso dolce con mele e uvetta: un’opzione sorprendente

Il tortino di riso dolce con mele e uvetta vi farà riscoprire il piacere di preparare un dolce fatto in casa. Ingredienti semplici e profumi e sapori sorprendenti vengono racchiusi in questi soffici dolcetti da mangiare a colazione o in qualsiasi momento in cui avrete bisogno di una pausa dolce. Riso, mele e uvetta creeranno un impasto morbido ma pieno di sapore da offrire anche agli ospiti alla fine del pasto.

I tempi di preparazione del tortino di riso dolce con mele e uvetta sono piuttosto brevi e l’elaborazione è piuttosto facile. Il tortino di riso dolce con mele e uvetta non è adatto alle persone intolleranti al lattosio a meno che non vengano utilizzati ingredienti privi di questa sostanza. I celiaci, invece, possono gustare questo dessert in quanto la ricetta non prevede l’uso di farina ma di riso, alimento gluten free.

Ricetta tortino di riso dolce

Preparazione tortino di riso dolce

  • Versate il latte in una pentola, incidete la stecca di vaniglia per il senso della lunghezza. Aprite il baccello e con la punta del coltello raschiate via i semi.
  • Mettete questi semi nel latte e lasciate in infusione per circa 30 minuti così si aromatizza.
  • In una ciotola fate ammollare l’uva sultanina in acqua tiepida per circa 15 minuti. In un pentolino portate a bollore il latte e versate il riso e 3 cucchiai di zucchero.
  • Fate cuocere il riso al dente e verso la fine della cottura aggiungete la mela sbucciata e tagliata a dadini, l’uvetta e il pizzico di sale.
  • Mescolate delicatamente affinché gli ingredienti siano bene amalgamati, poi versate il composto in una terrina e fate raffreddare.
  • Una volta ben raffreddato aggiungete il tuorlo d’uovo e amalgamate bene. In un’altra terrina montate l’albume a neve ben ferma e aggiungetelo al composto amalgamandolo con movimenti dal basso verso l’alto.
  • Versate l’impasto negli appositi pirottini, disponeteli sulla placca e cuocete in forno già caldo a 180° per mezz’ora circa.
  • Volendo potete preparare la torta di riso versando il composto in una teglia di 24 cm di diametro con una base di pasta frolla.
  • Lavate la mela rimasta sotto l’acqua corrente, asciugate, sbucciate e tagliate a fettine. In una padella antiaderente fate caramellare il restante zucchero e quando sarà sciolto e avrà un bel colore dorato immergete le fettine di mela caramellandole da entrambi i lati.
  • Spolverizzate il fondo di un piatto con lo zucchero a velo, disponetevi sopra i tortini di riso e mele e accompagnate con le fettine di mele caramellate. Lasciate raffreddare prima di servire.
  • Di nuovo una spolverata di zucchero a velo e in tavola!

Ingredienti tortino di riso dolce

  • mezzo lt. di latte intero consentito
  • 65 gr. di riso vialone nano
  • 80 gr. di zucchero di canna grezzo o zucchero semolato
  • 2 mele golden
  • 25 gr. di uva sultanina
  • 1 stecca di vaniglia
  • 1 uovo
  • q. b. di zucchero a velo
  • 3 gr. di sale

Il riso: piatti dolci e salati

Il riso, utilizzato in questo tortino dolce, è un ingrediente proveniente dall’Asia che viene utilizzato in numerose parti del mondo.  Si produce anche in Italia dove è il protagonista di una vasta gamma di ricette tradizionali come il risotto o gli arancini. Il riso, spesso utilizzato come ingrediente base in alcune culture, infatti, permette di creare pietanze sia salate che dolci.

Questo ingrediente renderà morbido e originale il nostro tortino di riso dolce, diverso dai soliti dessert. Il riso, inoltre, ha la qualità di essere un ingrediente senza glutine e, per questo, adatto anche ai celiaci. Ricordate, inoltre, di controllare sempre l’etichetta del riso che avete scelto per poter conoscere il tempo di cottura esatto.

Quale riso utilizzare per questo tortino dolce con mele?

Il protagonista della ricetta di questo tortino dolce è il riso. Nello specifico il riso va cotto nel latte aromatizzato alla vaniglia, infine si aggiungono le uova, le mele, l’uvetta ammollata e gli albumi. In tal modo si ottiene un impasto dolce, ma anche consistente e gradevole al palato. Tuttavia, per raggiungere questi risultati dovrete utilizzare un adeguato tipo di riso.

Come ho già accennato è bene utilizzare il riso vialone nano, che rappresenta una varietà perfetta per la realizzazione di impasti di questo tipo. Infatti, il vialone nano si caratterizza per la capacità di assorbire i liquidi, e quindi i sapori, ma anche per la resistenza alle alte temperature. Inoltre, i chicchi rimangono integri e piacevoli da addentare.

Ad ogni modo, per non correre rischi, non andate oltre il minutaggio suggerito in confezione, anzi se possibile interrompete la cottura un paio di minuti prima, in modo da ottenere un riso al dente. L’impasto a base di riso può poi essere posto nei pirottini per formare dei deliziosi tortini. In alternativa, può essere posto in una tortiera per formare una sorta di gateau di riso.

Mele e uvetta, accostamento perfetto

tortino di riso dolce con mele e uvetta

Se il riso è perfetto per creare la base, gli altri due ingredienti principali conferiscono sapore e dolcezza a questo dessert. Per questa ricetta vi consigliamo di utilizzare una mela golden, un frutto dal colore quasi dorato, prodotto nel nord Italia. È una varietà, infatti, che ben si addice anche alla preparazione di dessert.

Il secondo ingrediente protagonista del tortino di riso è l’uvetta, o uva passa. Un tipo particolare di uva senza semi che viene elaborata attraverso un processo di  essiccazione. È un ingrediente che contiene molti zuccheri, vitamine, fibre e sali minerali e che viene utilizzato nella preparazione sia di piatti dolci che di piatti salati.

Quale varietà di mele scegliere per il tortino di riso dolce?

Anche le mele giocano un ruolo di primo piano nel tortino di riso dolce, infatti partecipano in due fasi distinte della ricetta: nella preparazione dell’impasto e nell’impiattamento. Nel primo caso le mele vengono aggiunte al riso cotto nel latte aromatizzato. Nel secondo caso vengono passate in padella con lo zucchero caramellato, in questo modo assumono una dolcezza spiccata e una morbidezza piacevole al palato.

Anche in questo caso fate attenzione alla varietà di mele da usare. Personalmente vi consiglio di utilizzare le mele Golden. Questo tipo di mele si caratterizzano per la consistenza croccante, che si mantiene anche in fase di cottura. Inoltre, le mele Golden hanno un sapore aromatico e leggermente acidulo, che le rende piacevolmente zuccherine.

Questo tipo di mele sono tra le preferite dagli italiani, dunque non dovreste avere difficoltà a reperirle al supermercato.

Il contributo della vaniglia nel tortino di riso dolce con mele

La lista degli ingredienti del tortino di riso dolce comprende anche la vaniglia, e nello specifico le bacche di vaniglia private dei semini. Saranno proprio le bacche ad aromatizzare il latte mediante il processo di infusione. La vaniglia è una delle spezie più utilizzate in pasticceria, in quanto non si limita ad aromatizzare ma dolcifica allo stesso tempo. E’ dunque un alleato per arricchire gli impasti e per la preparazione delle creme.

Pochi sanno, però, che la vaniglia fa anche bene alla salute, infatti contiene la vanillina, una sostanza responsabile del suo aroma. Inoltre, la vanillina funge anche da antiossidante e aiuta a prevenire il cancro, riducendo l’impatto dei radicali liberi.

Questo tipo di spezia è molto calorica se si considera l’etto come unità di misura. Tuttavia, dal momento che le quantità utilizzate sono davvero minime, l’apporto calorico non è un problema.

Una ricetta per gli intolleranti al lattosio?

Il tortino di riso è compatibile con le esigenze degli intolleranti al lattosio? Di base no, infatti, a differenza di preparazioni simili, come lo sformato di riso o il pasticcio di riso, vede come protagonista il latte durante la cottura del riso. Tuttavia si fa presto a rimediare, basta utilizzare un tipo di latte delattosato.

Il processo di rimozione del lattosio è più naturale di quanto si possa immaginare, infatti prevede la semplice integrazione dell’enzima lattasi nel latte. In tal modo il lattosio si scompone in due zuccheri semplici facilmente digeribili. E’ proprio per questo motivo che il latte delattosato può risultare a volte un po’ più dolce.

Vi sconsiglio invece di usare il latte vegetale. Il suo sapore è spesso troppo intenso, o comunque predominante, e potrebbe manifestare incompatibilità con gli alimenti che compongono l’impasto.

FAQ sul tortino di riso dolce

Che differenza c’è tra i vari tipi di riso?

I tipi di riso si differenziano per il sapore, che può essere neutro, aromatico o cerealicolo. Inoltre, si distinguono anche per la capacità di assorbire i liquidi e per la resistenza alle cotture prolungate.

Che riso usare nei tortini dolci?

Dipende ovviamente dalla preparazione. Per questi tortini è necessario un riso che assorba bene i liquidi e che si mantenga integro anche a seguito di lunghe cotture.

Quanto riso si mette per due persone?

In genere, e al netto delle differenze tra i vari piatti, sono necessari almeno 70 grammi di riso a persona. Ciò corrisponde a circa 280 kcal a testa.

Ricette con il riso ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gulab jamun

Gulab jamun, i dolcetti al latte della tradizione...

Un impasto fuori dal comune L’impasto dei gulab jamun è fuori dal comune per almeno due motivi. In primo luogo perché viene valorizzato dal cardamomo, una spezia che raramente compare negli...

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...

ghriba bahla

I ghriba bahla, deliziosi biscotti alle mandorle marocchini

Il modo migliore per gustare i ghriba bahla I ghriba bahla sono biscotti alle mandorle tendenzialmente morbidi e versatili. Sono ottimi da soli, ma anche in accompagnamento al caffè, cioccolata...