logo_print

Millefoglie di patate: il pieno di sali minerali ricco di gusto!

Millefoglie di patate
Stampa

La golosità si riempie di salute con la millefoglie di patate

La millefoglie di patate possiede un aspetto così invitante ed elegante che è davvero impossibile non pensarla come protagonista di eventi importanti come una festa, un compleanno, una cena tra amici o una cena romantica. La semplicità nella preparazione e la quantità davvero limitata di ingredienti la rendono perfetta anche per i figli che intendono fare una sorpresa alle loro mamme in occasione, ad esempio, della speciale festa ad esse dedicata a maggio.

C’è qualcosa però che rende ancor più speciale questa preparazione, qualcosa che ne fa un contorno/antipasto ideale davvero per tutti, senza limiti e restrizioni: l’assenza di lattosio. Il un momento storico qual è il nostro, in cui si è tutti fortunatamente molto attenti alle intolleranze alimentari, realizzare in casa qualcosa che le rispetti è davvero il minimo che possiamo fare.

Ricchezza di sapore, miniera di nutrienti

Questa preparazione non è solo bella a vedersi e appetitosa, ma anche genuina e ricca di sostanze che fanno solo bene al nostro organismo. La millefoglie di patate è ricchissima di potassio e di altri importanti sali minerali che non possono assolutamente mancare in una dieta completa e sana. Le patate sono diuretiche, depurative…basti pensare che esistono nel mondo popolazioni che vivono prevalentemente di esse!

Millefoglie di patate

Ecco una sana variante con verdure per chi ama anche i formaggi: la millefoglie con quenelle di ricotta e bietole. La patata è un alimento di per sé completo, un perfetto sostituto della pasta e del pane con il quale infatti si sconsiglia l’abbinamento. È un tubero estremamente ricco di fibre, di carboidrati e di amidi. In questa ricetta quest’ampiezza di nutrienti viene completata con le proteine della ricotta e con le vitamine e i minerali della bietola.

La versione must di chi ama il pesce della millefoglie di patate

Chi ama il pesce, ingrediente di indubbia finezza ed eleganza, o abbia bisogno di fare una carica di Omega 3 potrà preferire una variante speciale: la millefoglie al salmone. Con questo secondo piatto riuscirete ad abbinare al sicuro appagamento del palato anche la salvaguardia del benessere e della salute che passa, in questo caso in particolare, da quella di cuore ed arterie, a beneficio, più in generale, di tutto il nostro sistema cardiocircolatorio.

Ma ora la millefoglie di patate vi aspetta! In tutta la sua semplicità di preparazione promette un sicuro successo a tavola. Questo piatto sano e nutriente, con il suo profumo ed il suo gusto corposo e pieno, si conferma un alimento ideale per tutti, anche per coloro che stanno seguendo dei regimi alimentari ipocalorici assai rigidi. Insomma davvero un piatto adatto a tutti!

Ed ecco la ricetta della Millefoglie di patate

Ingredienti per 6 persone

  • 600 gr. patate farinose
  • 1 dl. latte senza lattosio
  • 1 dl. panna senza lattosio
  • 30 gr. parmigiano 36 mesi grattugiato
  • 20 gr. burro chiarificato
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Sbucciate le patate, tagliatele a fette sottili con la mandolina, disponetele in una teglia imburrata alternando con il latte, la panna, il parmigiano, sale e pepe.

Cuocete in forno a 160°C per un’ora.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


22-04-2018
Scritto da: NonnaPaperina
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti