bg header
logo_print

Millefoglie con crema al mascarpone, un dolce squisito

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Millefoglie con crema al mascarpone
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (2 Recensioni)

Millefoglie con crema al mascarpone, un dolce tra eleganza e gusto

La millefoglie con crema al mascarpone è un dolce semplice da preparare che nasce da un’idea originale e azzeccata: più strati di sfoglia racchiudono della soffice crema al mascarpone, sormontati da un velo di crema e marron glaces fatti a pezzettini. Il dolce si presenta bene, soprattutto grazie all’alternarsi di tonalità chiare e scure. Inoltre propone una texture friabile (data dalla pasta sfoglia) e morbida, grazie alla crema. Il dolce al palato rivela le note acidule del mascarpone e quelle spiccatamente dolci dei marron glaces, quasi in egual misura.

Per quanto concerne la pasta sfoglia, vi consiglio di utilizzare direttamente quella pronta, che si acquista al supermercato. Realizzarla in casa è infatti laborioso e difficile. Ovviamente valutate con cura il prodotto, in quanto le differenze in termini di consistenza e gusto tra una marca e l’altra possono essere notevoli. Se soffrite di celiachia e sensibilità al glutine non temete, sono in commercio delle ottime paste sfoglie completamente gluten-free, realizzate con un mix di farine adatte agli intolleranti.

Ricetta millefoglie con crema al mascarpone

Preparazione millefoglie con crema al mascarpone

Per preparare la millefoglie con crema al mascarpone e marron glaces iniziate dalla pasta sfoglia. Stendetela e ritagliate 10 rettangoli della medesima dimensione. Coprite la loro superficie con lo zucchero semolato, poi cuoceteli su una teglia coperta con carta forno per 10 minuti a 190 gradi. Prelevate le sfoglie, date una seconda spolverata di zucchero e proseguite la cottura per altri 10 minuti. Le sfoglie devono risultare ben dorate, infine fatele intiepidire a temperatura ambiente.

Ora non rimane che comporre il dolce. Versate un paio di cucchiai di crema e un po’ di briciole di marron glaces sul primo strato di sfoglia. Poi aggiungete un secondo strato di sfoglia e aggiungete altra crema e altre briciole di marron glaces. Continuate così fino a comporre tre strati. Infine completate il tutto con un’ultima sfoglia e con un altro po’ di crema e marron glaces, sia in briciole che interi, così come vedete in foto.

Ingredienti millefoglie con crema al mascarpone

  • 2 rotoIi di pasta sfoglia rettangolare consentita
  • q. b. zucchero semolato
  • 300 gr. di crema al mascarpone o crema cheese
  • 10-12 marron glaces.

Un focus sui marron glaces

Tra i protagonisti di questa millefoglie con crema al mascarpone spiccano i marron glaces. I marron glaces sono preparazioni molto conosciute, in quanto tipiche non solo della Francia ma anche del Piemonte orientale. Sono delle castagne trattate in modo da risultare morbide e dolci, per questo vengono immerse in vari tipi di sciroppi per un certo periodo di tempo. Potete acquistare i marron glaces al supermercato oppure cimentarvi nella preparazione casalinga, che non è complicata, ma solo un po’ lunga. La preparazione dei marron glaces consta di tre fasi. Nella prima le castagne vengono immerse in acqua per ben nove giorni, in modo che completino la maturazione e siano più facili da sbucciare. La seconda fase consiste nella bollitura delle castagne ben pelate in acqua arricchita con saccarosio e vaniglia.

Alla cottura segue la canditura con la medesima acqua della bollitura. Dopo una settimana, si procede con la glassatura, ovvero con l’applicazione di una glassa a base di zucchero a velo e acqua. Infine si trasferiscono le castagne candite al forno in modo che si secchino. Per quanto possa sembrare strano, questo processo non intacca minimamente le proprietà nutrizionali della castagna, che propone un mix di vitamina E, potassio, magnesio e carboidrati. Ovviamente l’apporto calorico, alla luce dei tanti zuccheri chiamati in causa, aumenta in maniera considerevole. Un marron glaces viaggia sulle 50-60 kcal.

Millefoglie con crema al mascarpone

Come preparare la crema al mascarpone?

Un altro protagonista di questa millefoglie è la crema al mascarpone. Si tratta di una preparazione classica, che interviene in molte ricette. La più famosa è il tiramisù, il cui risultato finale dipende parecchio da come si realizza la crema al mascarpone. Se si sbaglia il procedimento, o il dosaggio degli ingredienti, la crema assume consistenze troppo liquide o troppo compatte, proponendo sentori troppo dolci o troppo aciduli. Come realizzare una perfetta crema al mascarpone? Trovate la ricetta sulla crema al mascarpone qui sul sito, ma vi fornisco qualche utile indicazione. Innanzitutto dovrete procurarvi 400 grammi di mascarpone, 3 uova e 60 grammi di zucchero semolato. Poi create due montate: una di soli albumi (a temperatura ambiente) e l’altra di tuorli e zucchero.

Ora aggiungete il mascarpone alla montata di tuorli poco per volta per non smontare il composto. In questa fase potete aggiungere anche degli aromi, come il rum. Infine integrate gli albumi, amalgamate con delicatezza e fate riposare in frigo per un’ora. A questo punto la crema al mascarpone è pronta per essere inserita nelle preparazioni, o utilizzata come farcitura a sé stante. La crema al mascarpone è molto calorica, ma è un giusto prezzo da pagare per ottenere una farcitura così buona e soffice. D’altronde il mascarpone è tra i formaggi più grassi in assoluto, come si evince dalle sue 450 kcal per etto. In alternativa alla crema al mascarpone potete utilizzare la cream cheese, che però viene realizzata senza uova e con il formaggio cremoso. Spesso, si aggiunge anche la panna e il limone. In questo caso la millefoglie risulterà un po’ più acidula e meno dolce.

Ricette con pasta sfoglia ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Sutlac

Sutlac, il budino alla crema di riso della...

Quale riso utilizzare? Quale è la varietà di riso più adatta per la ricetta del sutlac. In linea di massima dovrebbe andare bene un tipo di riso che assorbe bene i liquidi, infatti lo scopo del...

crostata banane e cioccolato

Pasta frolla senza burro, un’ottima base senza lattosio

Come preparare la pasta frolla? La pasta frolla senza burro è davvero speciale e diversa dalle altre, allo stesso tempo è anche semplice da realizzare. E’ sufficiente creare un mix secco con...

Muffin alle mele e farina di patate

Muffin alle mele e farina di patate, dei...

I pregi della farina di patate La farina di patate incide parecchio sull’impasto dei muffin alle mele, anche perché se ne utilizza una quantità importante. E’ frutto del processo di...