bg header
logo_print

Lasagna asparagi e salmone: una ricetta gustosa per Pasqua

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

lasagnette asparagi e salmone
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Lasagna con asparagi e salmone: il profumo del mare in tavola

Le lasagne con asparagi e salmone sono un piatto molto prelibato e adatto a chi vuole uscire fuori dalla tradizione Pasquale della carne. Un menù di pesce è sempre molto più accattivante per i commensali più esigenti, quindi questa ricetta sarà molto apprezzata proprio perché unisce due sapori differenti: quello del mare e quello della terra.

È una ricetta che unisce asparagi e salmone in un connubio fatto di eleganti profumi che allietano il palato. Il salmone, rigorosamente naturale, darà un gusto intenso e forte, mentre gli asparagi creeranno quella crema necessaria che darà consistenza ad un piatto molto succulento. Le lasagnette asparagi e salmone sono adatte agli eventi più particolari e raffinati. Si presenta come un piatto unico completo dove fanno capolino carboidrati, proteine e vitamine.

Ricetta lasagna asparagi e salmone

Preparazione lasagna asparagi e salmone

  • In  un pentolino versate  il latte di riso  con il sale e una  abbondante spolverata di noce moscata e scaldatelo.
  • In un altro pentolino dai bordi alti mettete l’olio e  sempre mescolando con una frusta aggiungete  piano piano la farina.
  • Fate cuocere, a fiamma bassa e sempre mescolando,  per circa 3-4 minuti, poi versate a filo il latte caldo.
  • Continuate a mescolare con la frusta fino fate addensare la besciamella, a fiamma bassa,  per circa 7-8 minuti.
  • Una volta raggiunta la consistenza desiderata, spegnete la fiamma e tenetela da parte.
  • Pulite gli asparagi ed eliminate la parte bianca più dura e fibrosa e lavateli bene.
  • Metteteli  un cestello bucherellato e ponetelo sopra  una pentola con 2 dita di acqua leggermente salata all’interno.
  • Coprite con un coperchio e fateli cuocere a vapore per 15 minuti, e comunque fino a quando  saranno morbidi.
  • Una volta cotti tagliateli a pezzetti  gli e mescolandoli bene aggiungeteli  alla besciamella. Lessate la sfoglia di riso per pochissimi minuti. Non si deve ammorbidire molto.
  • Sul fondo di una teglia o di una pirofila imburrata versate qualche cucchiaio di besciamella con gli asparagi, e sopra mettetevi  uno strato di sfoglia.
  • Versate qualche altro cucchiaio di besciamella  e sopra mettetevi  il salmone sbriciolato finemente. Completate con un nuovo strato di pasta e proseguite, alternando gli strati, fino a terminare le sfoglie.
  • Coprite l’ultimo strato con abbondante  besciamella, uno strato di salmone sbriciolato e abbondante Parmigiano grattugiato. Cuocete in forno già caldo  a 200°C per circa 15-20 minuti.
  • Togliete la teglia dal forno, fatela riposare qualche minuto e mettetela in tavola.

Per le lasagne:

  • 250 gr. di sfoglia di riso Le Celizie,
  • 30 gr. di Parmigiano Reggiano grattugiato stagionato 36 mesi,
  • un mazzo di asparagi,
  • 200 gr. di salmone al naturale,
  • 1 noce di burro chiarificato,
  • un pizzico di sale

Per la besciamella:

  • mezzo latte intero consentito,
  • 20 gr. di olio di riso,
  • 60 gr. di farina di riso,
  • una generosa spolverata di noce moscata,
  • un pizzico di sale fino

Salmone e asparagi: gli ingredienti principi di un piatto prelibato

Questa ricetta delle lasagne con asparagi e salmone è molto amata da chi predilige questo tipo di pesce che è un alimento ricco di Omega 3, di vitamina A, C e B12. Oltre al gusto molto forte, il salmone presenta dei grossi benefici in termini di abbassamento del colesterolo cattivo, protezione del sistema cardiovascolare e riduzione delle infiammazioni. Le lasagnette asparagi e salmone prediligono il salmone naturale e non quello affumicato che è molto più grasso (circa il 5% in più di grassi), ricco di sodio (favorisce la ritenzione idrica!) e non semplice da digerire.

lasagnette asparagi e salmone

Le lasagne asparagi e salmone contengono anche molte vitamine provenienti dagli asparagi che hanno molte proprietà benefiche perché ricchi di vitamina C e di vitamina E, fibre vegetali che contrastano il glucosio e depurano l’organismo. Inoltre, gli asparagi sono degli antiossidanti e migliorano anche le capacità intellettive grazie ad un alto tasso di potassio. Essendo ricchi di fibre e composti da acqua, sono adatti a chi vuole mantenersi in forma o a chi vuole perdere peso.

Tutta la bontà degli asparagi nelle lasagne al salmone

I veri protagonisti della lasagna al salmone sono gli asparagi. Il loro sapore, a metà strada tra l’aromatico e il dolciastro, emerge al meglio insieme al salmone e dà vita ad una farcitura davvero sfiziosa. Gli asparagi non vengono distribuiti sulle lasagne, come ci si potrebbe immaginare, ma vengono sminuzzati e immersi nella besciamella. Questa soluzione consente agli asparagi di distribuirsi in modo omogeneo e di essere valorizzati al meglio.

Ovviamente gli asparagi vanno cotti prima di essere uniti alla besciamella. A tal proposito vi consiglio la cottura al vapore, che preserva il sapore e i macronutrienti come pochi altri metodi di cottura.

Inoltre, gli asparagi possono dire molto dal punto di vista nutrizionale, infatti contengono le vitamine A, C e K, che giovano alla pelle, al sistema immunitario e alla composizione del sangue. Gli asparagi contengono anche svariati sali minerali e alcune sostanze che stimolano la diuresi. Tuttavia, apportano anche alcuni ossalati per questo devono essere consumati con estrema prudenza da chi tende a soffrire di calcoli.

Segreti e consigli per delle perfette lasagnette asparagi e salmone

Il segreto di questa ricetta sta nell’utilizzare ingredienti freschi, ma anche nel saper abbinare e dosare bene gli ingredienti. Un consiglio molto interessante è quello di preparare in casa la besciamella in modo da avere un gusto ancora più delicato e senza conservanti. Non rinunciate alla noce moscata che darà alle lasagne con asparagi e salmone un sapore diverso. Inoltre, la besciamella fatta in casa regalerà una consistenza molto cremosa rendendo più omogeneo il condimento all’interno della lasagna.

Le lasagne con asparagi e salmone arricchiranno la vostra tavola di un tocco di classe, ma non dimenticate di addolcire il palato dei vostri ospiti con un bel vino bianco leggermente frizzante che renderà i vostri momenti più effervescenti, senza però rinunciare ad una cucina elegante e di gusto.

Una besciamella speciale per questa lasagna con asparagi e salmone

Tra i punti di forza di questa lasagna con asparagi e salmone spicca la besciamella, che non è preparata come al solito. Tanto per cominciare manca il burro, che viene sostituito dall’olio. In secondo luogo la farina non è di grano tenero bensì di riso. Per il resto troviamo  il latte e la noce moscata, degli ingredienti ricorrenti anche nelle besciamelle classiche.

Per quanto concerne il procedimento non vi è nessuna sorpresa. Si inizia creando un roux, ossia una soluzione di burro fuso e farina che in questo caso è a base di olio, poi si aggiunge il latte molto caldo. Infine si cuoce per qualche minuto, ovvero fino a quando la besciamella non ha raggiunto la consistenza desiderata.

La besciamella così ottenuta si caratterizza per un sapore più delicato, in cui le note del latte emergono su quelle della farina. Insomma è la salsa perfetta per la lasagna di asparagi e salmone, che punta tutto sulla leggerezza.

Una guarnizione classica per le lasagne al salmone e asparagi

In una lasagna che si rispetti non può mancare la guarnizione, e queste lasagne con asparagi e salmone non fanno eccezione. Anzi, la guarnizione è davvero classica e identica in tutto e per tutto a quella delle lasagne originali senza glutine, infatti è realizzata con il Parmigiano Reggiano grattugiato. Infine, dopo aver distribuito la besciamella nell’ultimo strato si procede con una bella sventagliata di formaggio grattugiato. Sara quest’ultimo, durante la cottura, a formare una deliziosa e sapida crosticina.

Ovviamente esistono diversi tipi di Parmigiano, per questa ricetta vi consiglio di optare per le stagionature importanti, magari intorno ai 36 mesi. La maggiore secchezza del Parmigiano molto stagionato contribuisce alla formazione di uno strato molto croccante, ideale per una lasagna con i fiocchi da inserire nel menù di Pasqua.

FAQ sulla lasagna con asparagi e salmone

A cosa fanno bene gli asparagi?

Gli asparagi sono ricchi di vitamine A, C, E e K, oltre ad essere una buona fonte di fibre. Inoltre favoriscono la digestione, aiutano a prevenire le malattie cardiovascolari (grazie alla presenza di folati) e contribuiscono alla diuresi, supportando la funzione renale. Infine, grazie agli antiossidanti, combattono i radicali liberi e migliorano la salute della pelle.

Chi non può mangiare gli asparagi?

Dovrebbero evitare gli asparagi le persone con problemi renali, in particolare coloro che soffrono di calcoli. Gli asparagi, infatti, contengono ossalati che possono contribuire alla formazione di calcoli. Anche individui che assumono farmaci anticoagulanti dovrebbero fare attenzione, dato che gli asparagi contengono vitamina K, che può interferire con l’efficacia di questi farmaci.

Come cucinare le lasagne con gli asparagi?

Le lasagne con gli asparagi possono essere preparate in più modi. In questo caso gli asparagi non fungono da ripieno, ma vengono integrati direttamente nella besciamella dopo una rapida e salutare cottura al vapore.

Cosa fare per non far attaccare le lasagne?

Per non far attaccare le lasagne alla teglia è utile imburrarla e distribuire sul fondo una certa quantità di besciamella.

Cosa si abbina con gli asparagi?

Gli asparagi hanno un sapore aromatico, leggero e vagamente dolciastro, quindi si abbinano soprattutto agli ingredienti che trasmettono note grasse. Un esempio è il salmone, che proprio con gli asparagi dà vita a queste squisite lasagne.

Ricette lasagnette ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Casatiello napoletano

Casatiello napoletano, la tradizione pasquale che profuma di...

Origini e significato del casatiello napoletano Il casatiello napoletano è un tipico piatto pasquale della tradizione culinaria napoletana. Le sue origini risalgono al periodo dell'antica Roma,...

Ghirlanda salata con gamberi

Ghirlanda salata con gamberi: un contorno unico per...

Un contorno completo e ricco di gusto Questo contorno a forma di ghirlanda colpisce anche per la sua completezza. Troviamo infatti alimenti ittici (come i gamberi), la frutta esotica (come...

Cuddura cu l ova

Cuddura cu l’ova, dalla Calabria un dolce di...

Un dolce tipico per Pasqua, davvero gustoso e nutriente Ho parlato di uova sode nella ricetta della cuddura, ma in realtà è un termine leggermente improprio. L’uovo, infatti, non viene cotto in...