Polpette di melanzane, tante ricette da scoprire, davvero deliziose!

Tempo di preparazione:

Niente carne? Proviamo le polpette di melanzane!

Nella nostra cucina, siamo abituati a preparare le polpette tradizionali, ovvero quelle con la carne macinata. Tuttavia, ci sono molti modi per portare in tavola qualcosa di sfizioso, e le polpette di melanzane sono certamente da provare! Naturalmente, esistono tante possibilità in questo caso, e possiamo dare il via libera alla nostra creatività ogni volta che vogliamo, utilizzando tantissimi ingredienti diversi. Ma oggi parliamo di questa particolare pietanza, ricca di gusto e nutrimento.

Le polpette di melanzane si possono preparare seguendo una ricetta veloce, pratica e poco dispendiosa, senza rinunciare alla bontà dell’alimento di base e degli altri che l’accompagnano. Possono essere servite come antipasto o contorno, al fianco dell’aperitivo, come un secondo vegetariano o come un ingrediente per il sugo del nostro tipo di pasta preferito. Sono morbide all’interno e croccanti fuori, possono essere fritte o cotte in forno… Insomma, a ognuno la sua polpetta!

Migliaia di anni fa, si iniziava a cogliere un alimento fantastico…

Originarie dell’India, già 4mila anni fa, le melanzane crescevano spontaneamente. Attualmente, l’Italia è diventata uno dei principali produttori a livello mondiale. Questo ortaggio è prettamente estivo, ma possiamo reperirlo in qualunque momento dell’anno, anche se durante la loro stagione sono veramente il top! Le protagoniste delle nostre polpette di melanzane non si possono mangiare crude: se non vengono cotte, contengono una sostanza tossica, ovvero la solanina, che sparisce con la cottura.

Sul mercato ne troviamo tante varietà diverse, dalla forma e dal colore differente, ma tutte hanno in comune la bontà e l’elevato valore nutrizionale: sono ricche di magnesio, potassio e fosforo; di vitamina A, C, K, J e vitamine del gruppo B. Queste sostanze, insieme al contenuto di acqua, carboidrati, fibre e proteine, donano alle polpette di melanzane parte delle proprietà depurative, dimagranti e rimineralizzanti dell’ortaggio, rivelandosi ottime anche per contrastare la stitichezza e migliorare le funzioni intestinali.

Portiamo in tavola le polpette di melanzane!

Prima di passare all’azione, sappiate che l’alimento di base della nostra ricetta delle polpette di melanzane può assorbire molto l’olio. Perciò, è utile prestare attenzione durante le preparazioni, in quanto questo può aumentare il valore calorico della pietanza e dell’ortaggio che di per sé è ipocalorico, e rendere più difficile la digestione.

Infine, non dimenticate che per eliminare un po’ del tipico “amaro” delle melanzane, queste ultime vanno tagliate a fette, spolverate di sale grosso e lasciate riposare per circa trenta minuti prima della cottura. Detto questo, all’interno del post dedicato allo spaghetto quadrato integrale con polpette di melanzana, troverete la ricetta delle nostre polpette di melanzane e un’idea per un buon primo piatto…

In alternativa, vi suggerisco di provare le crocchette di melanzane alla curcuma e salvia… E per cambiare, sì alle melanzane ripiene e agli involtini di melanzane alla caprese!

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Nota per l’intolleranza al nichel

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

Un commento a “Polpette di melanzane, tante ricette da scoprire, davvero deliziose!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *