bg header
logo_print

Crocchette di melanzane alla curcuma, un finger food gustoso

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

crocchette di melanzane
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (48 Recensioni)

Un contorno sfizioso e gluten-free con le crocchette di melanzane

Le crocchette di melanzane alla curcuma e salvia presentate come un contorno o come un delizioso antipasto hanno davvero tante peculiarità, sia da un punto di vista culinario che nutrizionale. Le melanzane hanno un sapore unico, sono ricche di nutrienti e si sposano perfettamente con la curcuma e la salvia, ovvero un incredibile antibiotico naturale dal gusto inconfondibile e un potente antiossidante, rinfrescante e delicato.

Ovviamente, questa è solamente una breve descrizione di questa pietanza che unisce la bontà alla creatività e al nutrimento per l’organismo. Volete saperne di più? Prima di preparare queste crocchette, è un bene conoscere qualche altro dettaglio che vi aiuterà a prepararle e ad assaporarle con molta più soddisfazione!

Ricetta crocchette di melanzane

Preparazione crocchette di melanzane

  • Lavate le melanzane e privatele del picciolo verde; sistematele su una placca rivestita con carta oleata e cuocetele in forno preriscaldato (meglio se ventilato) a 220° per circa 1 ora.
  • Nel frattempo, mettete il pane in ammollo in acqua fredda per qualche minuto. Quando sarà morbido, strizzatelo per bene e sbriciolatelo in una terrina, mescolandolo con l’amido di riso.
  • Togliete le melanzane dal forno, spellatele e lasciatele raffreddare; sminuzzate la polpa e unitela al pane strizzato.
  • Insaporite il composto con la salvia tritata, la curcuma in polvere e mescolate; salate.
  • Lavorate poi con 100 g di farina e aggiungete un cucchiaio di olio di riso.
  • Se la consistenza del composto dovesse essere troppo morbida, aggiungete un po’ di farina di riso.
  • Coprite e lasciate riposare in frigorifero per circa un’ora (per lavorarlo deve essere freddo).
  • Frantumate grossolanamente i grissini e sistemate le briciole in un piatto fondo.
  • Riprendete il composto e, con le mani inumidite, formate delle polpettine, passatele poi nella farina rimasta e successivamente nei grissini tritati, pressandole leggermente.
  • Sistemate le crocchette di melanzane alla curcuma e salvia su una placca rivestita con carta da forno, irrorate con un filo di olio e cuocete in forno già caldo a 180° per circa 15-20 minuti.
  • Potete servire le crocchette fredde come antipasto, oppure calde come secondo su un letto di insalata.

Le bucce delle melanzane non gettatele! Provate a passarle in una pastella leggera preparata con farina di riso, acqua frizzante fredda ed un pizzico di sale.

Ingredienti crocchette di melanzane

  • 800 gr. di melanzane
  • 70 gr. di pane raffermo gluten free
  • 20 gr. di amido di riso
  • 1 rametto di salvia
  • 120 gr. di farina di riso
  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 100 gr. di grissini gluten free
  • 2 cucchiai di olio di riso
  • q. b. di sale.

Un mix perfetto sotto ogni punto di vista

Questa ricetta delle crocchette di melanzane gluten-free propone notevoli livelli di vitamine, minerali e antiossidanti, e la melanzana si rivela un ortaggio ricco da non sottovalutare. Originario dell’India, si tratta di un ortaggio tipico dell’estate, che cresceva spontaneamente oltre 4mila anni fa, iniziando però a diffondersi nella nostra penisola solamente intorno al 400 d.C., grazie agli arabi. Attualmente, l’Italia è uno dei paesi europei che esporta più melanzane nel mondo.

crocchette di melanzane alla curcuma e salvia

Questo alimento va mangiato solamente da cotto, in quanto a crudo contiene una sostanza nociva per il nostro organismo. Con il suo interessante valore nutrizionale, questo ortaggio rende le nostre polpette di melanzane alla curcuma e salvia un piatto digeribile, ricostituente, depurativo, rimineralizzante e in grado di rafforzare il sistema immunitario, di aiutare a mantenere sotto controllo la linea, di alleviare e prevenire l’anemia, e di promuovere la salute delle ossa, del cervello e delle donne in gravidanza.

Secondo alcune ricerche, la melanzana contiene buone quantità di acido clorogenico, dal forte potere antiossidante. Dal Department of Agricultural Research Service, gli studiosi ci fanno sapere che questa sostanza è ottima per ridurre i livelli di colesterolo e contrastare i danni dei radicali liberi.

Le proprietà delle melanzane

Vale la pena parlare delle melanzane, che a pieno titolo possono essere considerate come le protagoniste di queste crocchette di melanzane. Le melanzane sono buone e versatili. Possono essere cotte in tanti modi diversi: dalla lessatura alla griglia, passando per il forno e per la frittura. Si mantengono sempre leggere grazie ad un apporto calorico minimo, che si attesta sulle 25 kcal, e un contenuto di grassi che rasenta lo zero.

Le melanzane sono ricche di vitamina C, vitamina A e vitamina K, che regola la densità del sangue. Per quanto riguarda i sali minerali troviamo il potassio, il magnesio e il calcio, in quantità minori sono presenti il fosforo, lo zinco, il manganese e il selenio. Inoltre, le melanzane sono ricche di antocianine, sostanze che fungono da antiossidanti e quindi da antitumorale. Le antocianine determinano il colore viola-rosso, infatti si trovano anche nel radicchio e nella barbabietola.

Esistono molte tipologie di melanzane. Per questa ricetta, però, vi consiglio di puntare sulle varianti classiche, puntando sulla Palermitana. Questo tipo di melanzana presenta una polpa tenera, che si cuoce in pochi minuti, e un sapore spiccato.

Curcuma e salvia, il tocco finale per le crocchette di melanzane

La melanzana è versatile anche perché si abbina con una vasta gamma di spezie ed erbe aromatiche. Si abbina al meglio anche con la curcuma e con la salvia, che giocano un ruolo importante nelle crocchette di melanzane, anzi rappresentano un mix vincente. La curcuma aggiunge un tocco aromatico tendente al dolciastro, mentre la salvia ha un sentore pungente e più agreste.

Sia la curcuma che la salvia spiccano anche per l’apporto nutrizionale, infatti contengono tante vitamine e sali minerali, ma abbondano soprattutto di antiossidante. Queste sostanze, oltre ad agire da antitumorale, riducono l’impatto dei radicali liberi e rallentano l’invecchiamento.

La salvia è considerata anche un antibiotico naturale, utile in caso di infezioni all’apparato respiratorio. La curcuna, invece, agisce più che altro da antinfiammatorio. Da questo punto di vista si pone sullo stesso livello dello zenzero.

Oltre alla curcuma e alla salvia possono essere utilizzati il pepe e la maggiorana, che esaltano i sentori di queste spezie a aggiungono un tassello importante alla fase di aromatizzazione della ricetta.

Una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari?

Giunti a questo punto ci si potrebbe chiedere se la ricetta delle crocchette di melanzane sia compatibile con le intolleranze alimentari e i disturbi dell’assorbimento. Ovviamente dipende dalla patologia.

Semaforo verde per gli intolleranti al lattosio, d’altronde la lista degli ingredienti non comprende alcun derivato del latte, nessun latticino o formaggio. Discorso diverso, invece, per i celiaci e per i sensibili al glutine. Questa sostanza è di norma contenuta nei grissini utilizzati come panatura e nel pane raffermo utilizzato nell’impasto.

Tuttavia, nessuno vi vieta di utilizzare varianti provenienti da farine gluten free per questa ricetta alternativa alle classiche polpette. Le alternative più appropriate, ossia con una resa simile alle farine tradizionali, sono la farina di riso e di mais. Alternative più esotiche sono date dalla farina di grano saraceno, da quella di teff, dalla farina di fonio e di sorgo. Badate bene però, queste farine potrebbero cambiare radicalmente il risultato finale.

Cosa dire invece degli allergici e degli sensibili al nichel? Anche loro sono chiamati ad alcune sostituzioni. Le melanzane sono prive di nichel, o ne contengono dosi limitate. Stesso discorso per la salvia e la curcuma. Non è un dettaglio di poco conto se si considera l’abbondanza del nichel negli alimenti e la difficoltà degli allergici di trovare alimenti sicuri in questo senso.

FAQ sulle crocchette di melanzane

Come si cuociono le crocchette di melanzane?

In genere le crocchette si friggono, tuttavia con qualche accortezza è possibile cuocerle al forno e conservare tutta la loro morbidezza. Bastano 15-20 minuti in forno a 180 gradi per ottenere degli eccellenti risultati, a patto che il forno sia già caldo e che le crocchette vengano irrorate con un po’ di olio.

Quante calorie hanno le crocchette di melanzane?

Ovviamente l’apporto calorico dipende dagli ingredienti utilizzati e dalla grandezza delle polpette. Stando alla ricetta e realizzando delle polpette medie, si può ipotizzare un apporto pari a 100 kcal a crocchetta.

Come si conservano le crocchette cotte?

Se pensate che le crocchette possano avanzare, fareste meglio a conservarle da crude. Tuttavia, se le avete già cotte, potreste congelarle all’interno di un vassoio da carta forno e ben distanziate. In alternativa potreste lasciarle sigillate a temperatura ambiente per un paio di giorni.

Ricette di crocchette ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cestini di patate fritte e uova

Cestini di patate fritte e uova per un...

Qualche consiglio per una frittura perfetta Friggere le patate è semplice, ma friggere le patate alla perfezione è molto più difficile. Nella ricetta dei cestini di patate fritte ho optato per...

Cornetti salati al prosciutto e formaggio

Cornetti salati al prosciutto e formaggio per un...

Le proprietà del prosciutto cotto I cornetti salati al prosciutto, o mini brioche salate se preferite, possono essere farciti con una vasta gamma di ingredienti. Tuttavia reputo che il prosciutto...

Muffin di patate con ripieno di pizza

Muffin di patate con ripieno di pizza: una...

Qualche consiglio sulla scelta e la cottura delle patate La gestione delle patate è fondamentale per preparare questi muffin. Tanto per cominciare optate per le patate a pasta gialla, che vanno...