bg header
logo_print

Succo di barbabietola e mele, una bevanda per gli sportivi

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Succo di barbabietola
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
3/5 (2 Recensioni)

Perché bere il succo di barbabietola e mele?

Il succo di barbabietola e mele è una bevanda che si prepara in pochi minuti e che offre grandi soddisfazioni sotto il profilo organolettico e nutrizionale. Può essere considerata una bevanda per sportivi in quanto esprime un carattere ricostituente, conferitogli dalla barbabietola, dalla mela e anche dallo zenzero, che viene utilizzato in quantità niente affatto trascurabili.

E’ anche molto leggera, infatti non prevede l’inserimento di zuccheri e si basa dunque sulla naturale dolcezza degli ingredienti.

Di base si inserisce sul solco dei centrifugati, che sono realizzati per il consumo immediato. A seguito dell’azione della centrifuga, infatti, frutta e verdura incamerano aria e vanno incontro a un’ossidazione rapida che deteriora sapore, nutrienti e colore.

Ricetta succo di barbabietola e mele

Preparazione succo di barbabietola e mele

  • Lavate bene la mela, tagliate a metà per togliere i semi.
  • Pelate lo zenzero e tagliatelo a fettine. Sgocciolate le barbabietole e lavate sotto l’acqua corrente.
  • Tagliate tutto a pezzi ed inserite nella centrifuga per estrarre il succo.
  • Una volta che il succo è pronto aggiungete il succo di limone e servite subito, in quanto con l’aria  le vitamine e gli enzimi si ossidano velocemente.

Ingredienti succo di barbabietola e mele

  • 2 barbabietole precotte
  • 2 mele Granny Smith
  • 1 cm. di radice di zenzero
  • succo di mezzo limone.

Quali mele utilizzare nel succo di barbabietola?

In commercio si trovano tantissime varietà di mele, dunque teoricamente avete solo l’imbarazzo della scelta per preparare il vostro succo di barbabietola e mele. Tuttavia, per questa ricetta vi consiglio di utilizzare le mele Granny Smith. Sono considerate le mele verdi per eccellenza, capaci di esprimere un sapore acidulo ma anche dolce, perfetto sia per il consumo a crudo che per i succhi e i preparati. Non di rado, questo tipo di mela viene coinvolta anche nella preparazione di secondi agrodolci.

Le Granny Smith sono una fonte inestimabile di nutrienti. Abbondano in vitamina C, che sostiene il sistema immunitario e agevola l’assorbimento del ferro. Sono anche ricche di potassio, che contribuisce a regolare la pressione del sangue, e contengono tanti antiossidanti, tra cui spicca la quercetina (che svolge anche un’azione antivirale).

Per quanto concerne l’apporto calorico siamo sulle 50-60 kcal per 100 grammi, un valore in linea con quello delle altre mele. Le Granny Smith sono molto reperibili, ma se non riuscite a trovarle potete utilizzare una varietà a vostra scelta, cercando di privilegiare le mele verdi.

Le proprietà benefiche della barbabietola

Un altro protagonista di questo succo di barbabietola e mele è proprio la barbabietola. In genere la barbabietola viene considerata un alimento da piatto salato o da contorno, ma pochi sanno che è molto succosa e quindi compatibile con la trasformazione in bevanda. Anzi, la barbabietola piace proprio per il suo sapore misto dolce-acidulo, nonché per il suo colore che tende al fucsia.

Il colore è dovuto all’abbondanza di antocianine, che sono presenti anche nelle melanzane e nel radicchio. Le antocianine sono preziose in quanto svolgono una formidabile azione antiossidante, che contribuisce a prevenire il cancro.

Per il resto le barbabietole sono ricche di vitamine e sali minerali. Sono anche depurative e digestive, dunque perfette per un centrifugato degno di questo nome, che possa dirsi buono ma anche utile.

Il piccante tocco dello zenzero nel succo di barbabietola e mele

La lista degli ingredienti del succo di barbabietola e mele comprende anche lo zenzero. Lo zenzero è una radice che compete con le piante più aromatiche in quanto a intensità. Anzi, si rivela molto pungente, benché versatile e capace di impreziosire una vasta gamma di preparati. In questo caso è sufficiente tagliare lo zenzero a fette e poi a pezzettini, infine va centrifugato insieme agli altri ingredienti.

Lo zenzero vanta un profilo nutrizionale molto peculiare: contiene vitamine, sali minerali e antiossidanti, inoltre esercita una straordinaria azione antinfiammatoria, simile a quella dei farmaci FANS (nella loro forma più blanda). A differenza di questi ultimi, però, può essere consumato anche da chi soffre di ipertensione, contribuendo ad abbassare leggermente la pressione.

Per quanto concerne l’apporto calorico c’è poco da temere: un etto di zenzero viaggia sulle 80 kcal. Tuttavia il problema non si pone, in quanto si usa generalmente in quantità davvero minime.

FAQ sul succo di barbabietola e mele

Che vitamine contengono le barbabietole?

Le barbabietole sono ricche di vitamina C e di vitamina B9 (detta acido folico), che agevola la formazione dell’emoglobina.

A cosa fa bene il succo di barbabietola?

Il succo di barbabietola è saporito, colorato e soprattutto nutriente. Sostiene il sistema immunitario grazie alla vitamina C (che funge da ricostituente) e all’abbondanza di sali minerali. Inoltre aiuta a combattere la ritenzione idrica grazie al suo potere depurativo.

Chi ha il diabete può mangiare le barbabietole?

Le barbabietole potrebbero trasmettere un sapore dolce, ciononostante possono essere consumate dai diabetici con relativa tranquillità. Le barbabietole hanno un indice glicemico pari a 30.

Quando è meglio bere il succo di barbabietola?

Il succo di barbabietola è un ricostituente, dunque dovrebbe essere bevuto dopo l’attività sportiva, in seguito alla perdita di sali minerali. Tuttavia, è perfetto anche per gli altri momenti della giornata.

Ricette di succhi ne abbiamo? Certo che si!

3/5 (2 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

bevanda al tamarindo

Una bevanda al tamarindo per rinfrescarsi con gusto

Come dolcificare la bevanda al tamarindo La bevanda al tamarindo è buona così com’è, soprattutto per chi ama i sapori intensi, aromatici e vagamente astringenti. Tuttavia, potete anche...

Frappe al gianduia

Frappè al gianduia, una versione che sa di...

Come fare un frappè perfetto? Ecco qualche trucchetto Preparare il frappè al gianduia è semplicissimo, basta versare tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare fino a quando non si ottiene...

Sciroppo di tamarindo

Sciroppo di tamarindo, una preparazione dal gusto unico

Tutta la bontà del tamarindo e le sue proprietà nutrizionali Lo sciroppo di tamarindo ci da modo di approfondire l’argomento su un frutto particolare che si differenzia dagli altri sotto tutti i...