bg header

Salsa con Skyr e barbabietola, un ottimo condimento

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Salsa con Skyr e barbabietola

Salsa con Skyr e barbabietola, come e dove usarla

Oggi vi presento la salsa con Skyr e barbabietola, un condimento inedito ma che può regalare molte soddisfazioni in cucina. E’ davvero semplice da realizzare in quanto non ha un procedimento elaborato, ma piuttosto si punta alla scelta degli ingredienti e alla loro valorizzazione. Il riferimento è a agli ingredienti principali, che tra le altre cose le danno il nome, mi riferisco allo Skyr, un latticino islandese che per gusto assomiglia allo yogurt greco. Vi è, poi, la barbabietola, un ingrediente popolare che spicca per la sua versatilità. La ricetta si fregia anche di altri ingredienti, che contribuiscono a rendere questa salsa davvero speciale, in particolare il cipollotto e i capperi.

Per quanto concerne i capperi, state attenti se usate quelli acquistati al supermercato in quanto non occorre abbondare con il sale. I capperi, infatti, sono molto salati, e anche se li passate sotto l’acqua corrente, comunque rimarrebbe un po’ di sale. Che ruolo può avere la salsa con Skyr e barbabietola in cucina? Di base, siamo di fronte a una salsa tiepidamente agrodolce, dunque si sposa benissimo con le carni rosse piuttosto corpose. Anzi, è in grado di trasformare qualsiasi secondo in un piatto agrodolce, sapore che piace sempre di più agli italiani, per quanto sommariamente riconducibile alle culture gastronomiche di altri paesi, specie quelli orientali.

Lo Skyr, il formaggio-yogurt dal gusto intenso

Molti di voi non conosceranno lo Skyr, utilizzato nella nostra salsa. Non vi preoccupate, è normale, d’altronde si tratta di un prodotto latteo-caseario tipico dell’Islanda, la cui cultura gastronomica è poco praticata al di fuori dei suoi stessi confini. Tuttavia, di recente ha fatto la sua comparsa anche in Italia, grazie principalmente ad alcuni brand lungimiranti, che ne stanno curando l’importazione o la produzione in loco. Lo Skyr è un buon prodotto, che per certi versi assomiglia allo yogurt greco. Dal punto di vista tecnico, però, è un formaggio, anche perché il processo di produzione vede l’impiego della cagliata di vitello. Per il resto, ha un sapore intenso, ma allo stesso tempo neutro, né particolarmente dolce né particolarmente salato.

Alla luce di ciò, può essere impiegato sia per i dolci che per le preparazioni salate. E’ ottimo anche per valorizzare le salse, come in questo caso. Per il resto, dello Skyr si apprezzano le proprietà nutrizionali. Esso spicca per la quantità di proteine e di calcio, i cui livelli si avvicinano a quelli del parmigiano reggiano, che è insuperabile da questo punto di vista. Queste proprietà non sono affatto scontate per un formaggio non stagionato o per uno yogurt. Inoltre, lo Skyr fornisce un apporto calorico inferiore alla media.

Le insospettabili qualità della barbabietola

L’altro protagonista di questa salsa con Skyr è la barbabietola. Si tratta di una radice che fa parte da parecchi secoli della gastronomia più popolare, sebbene di recente sia stata messa in secondo piano a favore di altri “bulbi” più complessi. Ad ogni modo, la barbabietola spicca non solo per il gusto aromatico, dolciastro e rustico, ma anche per le formidabili proprietà nutrizionali. Il riferimento è alle fibre, che sono presenti in grande quantità, come alla vitamina C, al potassio e ad altri sali minerali. Stesso discorso per i folati, che sono sostanze vitaminiche con funzioni antiossidanti.

La barbabietola, di norma, è rossa perché contiene le antocianine, ossia dei formidabili antiossidanti che agiscono in funzione anticancro e contro i radicali liberi. In questa ricetta le barbabietole vengono utilizzate per conferire un po’ di dolcezza alla preparazione. Ciononostante, vanno cotte precedentemente lessandole a fiamma moderata. Basta un po’ di acqua, un po’ di sale e di zucchero. Ricordate di tagliarle a cubetti, in modo da favorire la trasformazione in purea.

Ecco la ricetta della salsa con Skyr e barbabietola:

Ingredienti per 4-6 persone:

  • 400 gr. barbabietola precotta,
  • 100 gr. di Skyr,
  • 40 ml. di olio extravergine di oliva,
  • ½ cipollotto,
  • 6/8 acciughe sott’olio,
  • 20 gr. di capperi sott’aceto,
  • 20 ml. di aceto bianco,
  • q. b. di sale.

Preparazione:

La preparazione della salsa con Skyr e barbabietola è in realtà davvero semplice. Tutto ciò che dovrete fare è frullare gli ingredienti fino a ricavare una salsa dalla texture uniforme e liscia. Il condimento si sposa benissimo con quasi tutti i tipi di piatto ed è delizioso da gustare anche da solo

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Ragù di pollo

Ragù di pollo, un sugo alternativo per primi...

Cosa sapere sulla carne di pollo E’ utile parlare della carne di pollo, che è il vero elemento distintivo di questo ragù. Si tratta di una carne “nobile”, in quanto è più leggera e...

salsa agrodolce agli azzeruoli

Salsa agrodolce agli azzeruoli, un condimento per la...

Come utilizzare la salsa agrodolce agli azzeruoli Come ho già accennato, la salsa agrodolce agli azzeruoli è molto versatile. Può essere utilizzata sui secondi di carne, sui secondi di pesce e...

Pasta al pesto di bruscandoli (

Pasta al pesto di bruscandoli, un primo dall’aroma...

Parliamo del pesto di bruscandoli Vale la pena parlare dei bruscandoli, che sono l’elemento principale di questa pasta al pesto. A differenza di tante tipologie di pesto, i bruscandoli...

logo_print