bg header

Succo di zucca e mela, una combinazione perfetta

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Succo di zucca e mela

Succo di zucca e mela, un concentrato di gusto e nutrienti

Il succo di zucca e mela è un bevanda dalle mille proprietà. E’ gustosa, leggera, nutriente e bella da vedere (il ché non guasta). Si caratterizza per un bel colore arancione, risultato della combinazione tra la zucca e il miele. Proprio la zucca è l’ingrediente che spicca maggiormente, come minimo a livello organolettico. Si tratta di un ortaggio che non è solo gustoso e salutare, ma anche versatile, dunque si addice anche alla preparazione di succhi, centrifugati etc. Il tutto al costo di un apporto calorico risibile, inferiore rispetto agli altri ortaggi. Dal punto di vista nutrizionale, la zucca spicca per l’abbondanza di vitamina C e di betacarotene, che è un precursore della vitamina A. Per quanto concerne i sali minerali, si segnala un’elevata concentrazione di potassio, sostanza fondamentale per il corretto funzionamento dell’organismo.

La zucca contiene anche la cucurbitina, un antiossidante che giova all’apparato cardiocircolatorio, contrasta l’azione dei radicali liberi e contribuisce a prevenire il cancro. All’azione della zucca si somma quella della mela, che non è da meno in quanto a proprietà nutrizionali. Proprio come l’ortaggio, si caratterizza per la presenza di vitamina C e potassio. Anche la mela ha un ottimo antiossidante, sto parlando della quercetina, che ha anche una funzione protettiva sul sistema immunitario. Analogamente la mela, benché molto zuccherina, si caratterizza  per un apporto calorico molto ridotto.

Il contributo del miele

Il miele gioca un ruolo fondamentale in questo succo di zucca e mela. In primis la dolcifica, a tal proposito è bene che una bevanda sia dolce, ma nella giusta misura. Il miele assolve appieno a questo compito, a tal punto che non è necessario lo zucchero. Inoltre, a parità di potere dolcificante, il miele è di gran lunga meno calorico dello zucchero. Ma i suoi pregi non finiscono qui. Il miele, infatti, è davvero ricco di antiossidanti, che come ho già accennato impattano positivamente sulla salute dell’organismo. Inoltre, molto note sono  le proprietà antibatteriche e antinfiammatorie del miele. Non a caso, viene correntemente impiegato per i disturbi all’apparato respiratorio superiore (tosse, raffreddore etc.).

Succo di zucca e mela

Esistono svariate tipologie di miele. Quello più consumato è in assoluto è il millefiori, che tra l’altro ha il sapore più spiccato e più corposo. In occasione di questa ricetta, però, consiglio il miele di acacia. Rispetto al millefiori, il miele di acacia si caratterizza per un sapore più delicato, quindi più idoneo per una bevanda che deve valorizzare il sapore della frutta. Tra parentesi, il miele interviene più o meno a metà preparazione, e viene inserito insieme alla cannella e agli altri ingredienti secondari.

Il miele è composto in buona parte da zuccheri (prevalentemente fruttosio) e acqua, ma contiene anche piccole dosi di fibre e proteine, e varia il suo colore e il suo sapore in base alla sostanza dal quale viene ricavato.

Generalmente, ci propone un ottimo apporto di vitamina B2, B3, B5, B6, C e J, e di minerali come fosforo, calcio, potassio, magnesio, ferro e zinco. Adatto agli adulti, ma anche ai bambini, il miele favorisce l’assorbimento e il fissaggio di alcuni minerali all’interno del nostro organismo.

Si rivela un ottimo antinfiammatorio e un valido sedativo, e vanta di proprietà antisettiche, rinvigorenti, digestive e antibatteriche. Secondo recenti ricerche, il miele può aiutare a prevenire alcuni particolari tumori, nonché alcune patologie cardiache.

Inoltre, è capace di fortificare la muscolatura, aumentarne la resistenza e favorirne il recupero dopo sforzi e/o allenamenti. Ma oltre ad usarlo per dolcificare gli alimenti, come possiamo portarlo in tavola per beneficiare di questi interessanti effetti?

Il delicato tocco della cannella

Un altro ingrediente fondamentale per la ricetta del succo di zucca e di mela è la cannella. E’ una delle spezie più amate in assoluto, una presenza ricorrente in molte ricette dolciarie. D’altronde, esercita proprietà organolettiche di tutto rispetto: dolcifica senza stancare (a differenza del classico zucchero) e aggiunge un interessante aroma davvero inconfondibile. Badate bene, la cannella è pur sempre una spezia, dunque si caratterizza per una certa preponderanza organolettica. Proprio per questo, se ne abusate, rischiate di coprire tutti gli altri ingredienti. Attenetevi, dunque, alle indicazioni della ricetta.

Per quanto concerne le proprietà nutrizionali, la cannella si pone sul solco tracciato dalle altre spezie. Può essere considerato un ingrediente antinfiammatorio, sebbene da questo punto di vista non è all’altezza dello zenzero. Inoltre, è ricca di antiossidanti, di vitamine e di sali minerali. L’apporto calorico è consistente, ma è un dato che non preoccupa in quanto le dosi necessarie sono così ridotte da non mettere in pericolo la linea.

Ecco la ricetta del succo di zucca e mela:

Ingredienti per 3-4 persone:

  • 150 gr. di polpa di zucca,
  • 1 bicchiere di succo di mela,
  • 1 bicchiere di succo d’ananas,
  • 3 cucchiai di miele d’acacia,
  • un pizzico di cannella in polvere.

Preparazione:

Per la preparazione del succo di zucca e mela iniziate estraendo il succo dalla zucca, per poterlo fare usate una centrifuga o semplicemente frullate per bene l’ortaggio. In un secondo passaggio filtrare per bene il succo attraverso un colino per non lasciare pezzi o residui al suo interno.

Poi aggiungete il succo di mela e il succo di ananas (utilizzate un frullatore ed un colino se non li avete già pronti), un cucchiaio di miele d’acacia e un pizzico di cannella in polvere. Mescolate il tutto con cura e fate riposare in frigo prima di servire.

3/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cocktail leggero con azzeruoli

Cocktail leggero con azzeruoli per un aperitivo rinfrescante

Un focus sugli azzeruoli Gli azzeruoli sono frutti molto particolari e sono ideali per un cocktail leggero come questo. Un tempo erano molto consumati, poi caddero nell’oblio durante l’età...

bevanda al tamarindo

Una bevanda al tamarindo per rinfrescarsi con gusto

Come dolcificare la bevanda al tamarindo La bevanda al tamarindo è buona così com’è, soprattutto per chi ama i sapori intensi, aromatici e vagamente astringenti. Tuttavia, potete anche...

Frappe al gianduia

Frappè al gianduia, una versione che sa di...

Come fare un frappè perfetto? Ecco qualche trucchetto Preparare il frappè al gianduia è semplicissimo, basta versare tutti gli ingredienti nel frullatore e frullare fino a quando non si ottiene...

logo_print