Curcuma e miele: un ottimo antibiotico naturale

Dalla medicina Ayurveda, ecco un potente antibiotico naturale fatto di curcuma e miele

La semplice combinazione di curcuma e miele è riconosciuta da migliaia di anni dalla medicina Ayurveda come un potente antibiotico dalle proprietà terapeutiche straordinarie. Si tratta di un rimedio naturale dal valore inestimabile, certificato anche dalla letteratura scientifica. Non solo ha una potente azione anti-infiammatoria capace di distruggere i batteri causa di malattie, ma è capace di rafforzare il sistema immunitario.

Il merito va alla curcumina contenuta nella curcuma, un principio attivo fondamentale dalle proprietà antiossidanti, anti-infiammatori e anti-cancerogene.

Come preparare e usare un antibiotico naturale a base di curcuma e miele

Curarsi in modo naturale ha molteplici vantaggi. Ad esempio, se ai primi sintomi di raffreddore e influenza lasciate da parte i farmaci e vi affidate a questo composto, non avrete nessun effetto negativo sulla flora intestinale. Quest’ultima è spesso messa a dura prova dai farmaci, soprattutto dagli antibiotici, ma con questo rimedio potrete eliminare i sintomi e migliorare allo stesso tempo l’attività digestiva e intestinale.

Potrete preparare con estrema facilità la miscela di curcuma e miele con estrema facilità. Quello che dovrete fare è prendere 100 g di miele pastorizzato (organico) e un cucchiaio da tavola di curcuma. Aggiungete poi la curcuma al miele biologico, mescolate bene e mettete il composto in un barattolo che si conserverà per circa tre giorni.

Per utilizzare il composto, dovrete semplicemente assicurarvi di assimilarlo non appena avvertite i primi sintomi di raffreddamento: il 1° giorno prendete mezzo cucchiaino di composto ogni ora durante l’arco della giornata, il 2° giorno prendete mezzo cucchiaino di miscela ogni due ore e il

3° giorno prendete mezzo cucchiaino di miscela per tre volte. Ogni volta, fate sciogliere bene in bocca il composto. Per migliorare il gusto, potrete bere il composto insieme al latte o al tè bio.

I risultati di un trattamento naturale a base di curcuma e miele

Di solito, dopo tre giorni, i sintomi da raffreddamento diminuiscono e il corpo inizia a recuperare dal malanno. Secondo la medicina Ayurveda, se si utilizza il composto prima dei pasti, l’antibiotico naturale agirà sulla gola e sui polmoni. Se invece si utilizza durante il pasto, agirà sul sistema digestivo. Mentre dopo il pasto, agirà su colon e reni.

Pertanto, questo rimedio a base di curcuma e miele è molto efficace. Tuttavia, è doveroso prestare attenzione se soffrite di particolari patologie o se state già prendendo dei farmaci. Dovrebbero stare molto attenti e non consumare curcuma le persone che soffrono di malattie alle vie biliari e di calcolosi della colecisti: questa spezia provoca la contrazione dei muscoli nella cistifellea. Se i sintomi persistono, consultate sempre il medico.

 

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *