Colazione per bambini: Perchè è così importante?

bambini colazione
Stampa

Colazione per bambini: Perchè è così importante?

Da un’indagine risulta che oltre il 16% dei bambini non fanno colazione appena alzati. Questo dato è sconcertante se sommato alla percentuale di adulti che la saltano. Inoltre se si pensa che crescendo molti adulti rinunciano alla colazione o trascurano questo pasto per impegni legati alla vita frenetica che conducono, sempre di corsa e abituati a dedicare poco tempo alle cose importanti per la nostra salute, anche se poi trovano il tempo per consultare social e leggere pagine e pagine di news dai cellulari super tecnologici che si portiamo appresso, è veramente un dato sconcertante.

Come per gli adulti anche per i più piccoli saltare la prima colazione comporta un rendimento inferiore durante l’arco della giornata, maggiori difficoltà di concentrazione ed una maggior predisposizione allo stress. Per quanto riguarda invece l’aspetto puramente fisico, coloro che saltano questo pasto sono più propensi al consumo di snack industriali durante la giornata per far fronte ai cali di zuccheri, portando così il fisico ad abituarsi ad un’alimentazione sregolata e ad una conseguente predisposizione a disturbi alimentari quali sovrappeso ed obesità.

Per i bambini aggiungo spesso il prosciutto cotto senza glutine e senza lattosio. Per produrre questo prosciutto cotto si parte da cosce fresche selezionatissime:

  • – senza giretto, cioè senza la parte ultima del gambetto che risulta più nervosa nel cotto
  • – senza noce, cioè senza la parte laterale che risulta troppo asciutta per il cotto.

E’ un prosciutto fatto ancor oggi come un tempo: lasciato in salamoia in modo che prenda sale ed aromi in modo lentissimo: la carne così non è stressata.

orso di mele

La colazione è importante

Non si mettono gelatine ed addensanti per rendere compatti i vari muscoli del prosciutto. Ha una giusta fasciatura di grasso, necessaria per renderlo dolce e morbido, ma mai eccessiva.

Il numero di pasti consigliati per un bambino è cinque da consumare nell’arco della giornata. La colazione è senz’altro il più importante e completo, seguito a ruota dal pranzo. La mattinata ed il pomeriggio andrebbero spezzate col consumo di un frutto e la cena dovrebbe essere il pasto più leggero per non sovraccaricare il fisico in vista della notte.

Per un bambino saltare la colazione comporta un insufficiente apporto di glucosio, principale fonte energetica, motivo per cui rinunciando a questo pasto l’organismo andrà ad attingere alle riserve energetiche, provocando spossatezza, irritabilità, difficoltà nella concentrazione e maggior tendenza ad ingrassare. Il cervello è l’organo che consuma il maggior quantitativo di glucosio, circa il 25%, motivo per cui saltare la colazione, soprattutto per i bambini e gli adolescenti in fascia scolare, può condizionare l’apprendimento, riducendo il livello di attenzione, diminuendo la produttività, la memoria, l’espressività e la creatività che traggono da questo carboidrato la loro linfa vitale.

Non prendiamo però alla lettera quanto sopra, o meglio, non significa che se i nostri figli assimileranno un corretto apporto di carboidrati a colazione si trasformeranno in tanti piccoli Einstein, bensì potranno trarne giovamento o un miglioramento a livello di prestazioni personali legate alla concentrazione ed alla capacità di fronteggiare lo stress legato alla vita scolastica ed una maggior reattività agli stimoli esterni ai quali sono sottoposti.

La domenica mattina adoro fare la colazione in famiglia. Se poi girano per casa i bimbi è una vera festa!

L’importanza di una prima colazione per i bambini sana e nutriente

La prima colazione per i bambini è fondamentale. Oggigiorno la giornata di un bambino è caratterizzata da tantissimi impegni. Non è possibile pensare di iniziarla senza un adeguato apporto energetico.  

Noi siamo quello che mangiamo: dobbiamo ricordarcelo e ricordarlo ai nostri figli fin dai primissimi anni di vita. Perché devono capire che dalle loro scelte alimentari di ogni giorno dipende anche il loro equilibrio psico-fisico.

colazione per bambini

La colazione dei bimbi: energia per studiare e giocare

Ogni tanto è bene ricordarsi delle tantissime attività che i nostri bimbi fanno ogni giorno. Studiano, giocano, hanno per ciò davvero bisogno di tantissima energia. La prima colazione è fondamentale per dare all’organismo il carburante necessario a portare avanti tutti questi impegni.

Troppo spesso viene trascurata la qualità della colazione dei bambini, tenendo a proporre merendine confezionate troppo ricche di grassi. L’ideale sarebbe invece variare i principi nutritivi e portare in tavola una colazione che sia caratterizzata anche dalla presenza di vitamine, minerali, zuccheri e proteine.

Per quanto riguarda gli zuccheri è fondamentale contenere l’apporto fin dai primi anni dell’infanzia. Un’alimentazione troppo ricca di carboidrati è infatti il preludio a un’età adulta contraddistinta da picchi glicemici poco utili alla linea.

Un capitolo interessante da approfondire riguarda la durata della prima colazione, pasto al quale, soprattutto quando si parla di bimbi, è bene dedicare un po’ di tempo.

Contraddistinta da un apporto calorico ideale pari a un quarto di tutto il fabbisogno giornaliero, la prima colazione dovrebbe essere consumata con calma, in modo da infondere ai bambini quella serenità psicologica fondamentale quando ci si prepara alla sfida di una nuova giornata.

Non dimentichiamo mai che il modo in cui consumiamo il cibo è essenziale per il nostro equilibrio interiore.

Prima colazione per bimbi intolleranti: come risolvere il problema

Oggi, per fortuna, la vita dei genitori che si trovano a gestire la situazione di un bambino allergico o intollerante è molto più facile. Sono infatti tanti i produttori che hanno sviluppato una scelta di prodotti per  intolleranti  a prescindere dalla loro età.

Basta fare un giro per i banchi del supermercato o chiedere al proprio negozio di alimentari di fiducia per riuscire senza dubbio a trovare una soluzione per portare sulla tavola dei propri bambini intolleranti o allergici delle vere delizie anche a colazione.

Cosa c’è di meglio di una colazione gustosa?

Sicuramente, una scelta ancora più gustosa consiste in una Colazione con pancakes, bevanda al cioccolato, yogurt e frutti di bosco! Una buona abitudine è certamente quella di iniziare bene la giornata e potrete farlo grazie ad un pasto completo, equilibrato, nutriente ed energetico, caratterizzato da un giusto mix di carboidrati, proteine, frutta antiossidante e un pizzico di dolcezza e fantasia con il cioccolato.

Quella che vi suggerisco è una colazione molto veloce e semplice da preparare. Dunque, anche se non siete dei grandi chef, potrete portare in tavola tutta questa bontà, con soddisfazione e tanta allegria! Vediamo insieme quali sono i benefici di questa combinazione di alimenti…

colazione per bambini

Pancakes: un pasto completo e gustoso

L’abbinamento dei pancakes con la bevanda al cioccolato, lo yogurt e la frutta vi consentirà di affrontare con energia e vitalità il resto della giornata. Infatti, non dimenticate che le “frittelle” tanto note in USA, presenti in tutto il mondo e in numerose varianti, sono perfette per regalare a voi e ai vostri familiari una colazione nutriente, ma anche genuina.

La Colazione con pancakes, bevanda al cioccolato, yogurt e frutti di bosco non è adatta solamente ai celiaci e agli intolleranti allo zucchero del latte, ma è più digeribile e più leggera per tutti e possiamo apprezzarla in qualunque periodo dell’anno. Tuttavia, il vero punto forte di questo delizioso pasto sono spesso i frutti di bosco, ricchi di proprietà nutritive e benefiche, ma che purtroppo non troviamo in tutte le stagioni, a meno che non ci accontentiamo di validi sostituti (primizie, frutta secca o surgelata).

Ad ogni modo, ogni volta che avete la possibilità di assaporare questi frutti, che generalmente sono lamponi, mirtilli, more, ribes e fragole selvatiche, non esitata a farlo! Sono alleati unici per la nostra salute: contengono potenti sostanze antiossidanti e sono capaci di proteggerci da malattie e infezioni (soprattutto quelle urinarie). Oltre ad apportare questi benefici all’organismo, i frutti di bosco aiutano a tenere sotto controllo il livello di colesterolo nel sangue.

Come avrete capito, questa combinazione di alimenti è un’ottima alleata per il nostro benessere quotidiano e, se contiamo anche i minerali e le vitamine contenute nel latte al cioccolato, lo è ancora di più! Si tratta di un vero e proprio sfizio e di una grande soddisfazione, nonché di un ottimo apporto nutrizionale da portare in tavola. L’importante è scegliere dei prodotti genuini e di qualità!

In questo modo, la Colazione con pancakes,bevanda al cioccolato, yogurt e frutti di bosco si adatta perfettamente a tutti, sia agli adulti che ai bambini. Gli ingredienti che vi serviranno per la preparazione dei pancakes saranno ben pochi e vedrete che sarà impossibile deludere qualcuno con questa gustosa colazione! Voi cosa ne pensate? Qual è la vostra colazione tipo? Assaporando ogni mattina degli alimenti gustosi e genuini, saprete perfettamente iniziare la giornata con il piede giusto!

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Brandani Gift Group

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


17-03-2016
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti