bg header
logo_print

Crumble di fragole e lamponi: un dessert goloso e leggero

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

crumble di fragole e lamponi
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 20 min
cottura
Cottura: 30 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4/5 (1 Recensione)

Crumble di fragole e lamponi: il dessert sfizioso e facile da preparare

Chi lo dice che per consumare frutta tipicamente estiva quali fragole e lamponi si debba attendere necessariamente l’estate? Il mercato oggi ci offre frutta ad ogni stagione, per cui chi intendesse darsi alla preparazione di dessert golosi e stuzzicanti dovrà limitarsi ad acquistare un po’ di fragole, magari combinandole con frutti di bosco quali lamponi, i più graditi in assoluto in termini di dolcezza.

Fragole e lamponi sono poi, al di là delle loro preziose caratteristiche nutrizionali, anche particolarmente gradevoli all’aspetto. Entrambi di colore rosso intenso, sono in grado di portare allegria in ogni circostanza. Non è un caso che il crumble di fragole, oltre che ad essere un dolce estremamente goloso, è anche bello!

Ricetta crumble di fragole

Preparazione crumble di fragole

  • Preriscaldate il forno a 180 gradi. Tagliate il burro a dadini.
  • Per il crumble riunite in una terrina lo zucchero di cocco, le farine e il burro freddo a dadini. Con le dita mescolate il tutto finché non si formeranno delle briciole.
  • Lavate le fragole, togliete il picciolo e tagliate a metà. Conservatene qualcuna intera per la decorazione.
  • Lo stesso fate con i lamponi. In una terrina mescolate i 30 gr. di zucchero di cocco, il succo d’arancia e un 1 cucchiaio di maizena.
  • Mettete la frutta in una pirofila. Cospargete con il composto e il crumble preparato e versate sulla frutta e infornate per 30 minuti circa.
  • Sfornate, fate riposare alcuni minuti e servite tiepido. Potete arricchire il tutto con delle palline di gelato.
  • Alla frutta potete aggiungere anche i ribes e le more. Servite e buon appetito.

Ingredienti crumble di fragole

  • 300 gr. di fragole
  • 300 gr. di lamponi
  • succo di 1 arancia
  • 30 gr. di zucchero di cocco
  • 1 cucchiaino maizena
  • 95 gr. di zucchero di canna
  • 105 gr. di farina di grano saraceno
  • 100 gr. di farina di mandorle
  • 110 gr. di burro chiarificato

Fragole: la superlativa miniera di antiossidanti naturali

Amatissime dai bambini, le fragole rappresentano in assoluto il frutto emblema dell’allegria, oltre ad essere uno degli ingredienti base di questo crumble. Esse però celano delle proprietà sorprendenti assolutamente inattese, che le rendono degne di essere privilegiate quanto a virtù salutari: basti pensare che il loro potere antiossidante supera di 20 volte quello di altri alimenti e il loro contenuto di vitamina C è superiore addirittura a quello contenuto negli agrumi.

Cibi che mantengono giovani? Si, non è fantascientifico credere che trattasi di frutti dal potere anti-age grazie ai quali poter preservare la bellezza della nostra pelle e la salute e l’integrità del nostro organismo nel suo complesso considerato.

Lamponi: la dolcezza della frutta in tutta la sua pienezza

I lamponi, usati nel crumble di fragole, sono succosi e golosi a tal punto da eguagliare il piacere provato mangiando un dolcetto, proprio per questo sono di fatto i frutti rossi più irresistibili che la nostra alimentazione conosca. Questi frutti, grazie al loro elevato contenuto di vitamina C, sono noti per le loro proprietà antinfiammatorie soprattutto a vantaggio delle vie respiratorie, come dimostrato da recenti studi scientifici.

I lamponi per altro ben si prestano, forse meglio di tanta altra frutta, alla preparazione del crumble, piatto di origine inglese caratterizzato da un preparato fatto di frutta e zucchero e ricoperto da un impasto friabile fatto di burro, zucchero e farina.

Riveliamo di seguito ingredienti e preparazione di questo dolcetto eccezionale: il crumble di fragole e lamponi.

Le speciali farine di questo crumble alle fragole

Il crumble alle fragole che vi presento qui ha una particolarità, ossia può essere consumato senza problemi da chi soffre di celiachia, infatti è realizzato con farine gluten free. Quali farine nello specifico? Le farine di grano saraceno e di mandorle.

La farina di grano saraceno si caratterizza per le note rustiche e per un sapore vagamente dolciastro. Inoltre, vanta un’ottima resa e si caratterizza per l’abbondanza di fibre.

La farina di mandorle è invece molto dolce, proprio per questo viene comunemente impiegata per le ricette di pasticceria. Apporta vitamina E, che fa bene al sistema immunitario e svolge un’ottima funzione antiossidante. Inoltre, è una farina ricca di magnesio e fosforo, dei minerali coinvolti nel metabolismo energetico e nelle funzionalità cognitive. La farina di mandorle ha un solo difetto: è più calorica delle altre farine. Per il resto si rivela un’ottima alternativa alla farina di grano.

Qualche consiglio per un crumble con fragole perfetto

Il crumble di fragole e lamponi è uno dei dolci più facili da realizzare, tuttavia, se lo scopo è di creare un crumble perfetto, dovrete prendere alcuni accorgimenti. Per esempio la frutta va tagliata a pezzi piccoli ma non piccolissimi. Inoltre, questi pezzi dovrebbero essere tutti della stessa forma e dimensione, in modo da rendere la cottura più omogenea.

E’ bene anche mantenere tutti gli ingredienti ben freddi prima del passaggio al forno. Solo in questo modo si otterrà la consistenza “sbriciolosa” che caratterizza i migliori crumble, e che ha reso la ricetta celebre in tutto il mondo.

Infine è bene non compattare il crumble in modo eccessivo. In questo caso, infatti, si rischia di imprimere al dolce una texture troppo regolare e – paradossalmente – meno gradevole al palato.

Crumble di fragole e non solo, le tante varianti del dolce anglosassone

Il crumble di fragole e lamponi è una ricetta popolare, quindi non stupisce la presenza di molte varianti. Queste ultime si caratterizzano per il ripieno, che in verità funge da base. In genere si utilizza la frutta a metà strada tra il dolce e l’acidulo, come mele, pere, fragole, lamponi etc.

Le varianti si differenziano anche per l’ingrediente addensante che compatta il composto. Di norma si utilizzano il burro, ma alternative gradevoli sono anche a base di margarina e olii speciali, come l’olio di cocco. Anche il composto a base di farina e burro può cambiare, ad esempio può essere sostituito da uno a base di cereali, frutta secca e biscotti sbriciolati. In questo caso il crumble risulterà forse un po’ meno dolce ma comunque squisito.

Infine si segnala il filone dei crumble salati. Questi si caratterizzano per la presenza di insaccati tagliati a cubetti (o anche verdure), che sostituiscono la frutta, e per l’impiego del Parmigiano Reggiano.

FAQ sul crumble di fragole e lamponi

Dov’è nato il crumble?

Il crumble è stato inventato in Gran Bretagna durante la seconda guerra mondiale, dunque in tempo di razionamento alimentare come alternativa alla più costosa frolla. E’ stato poi diffuso dalla pasticceria americana, che ha dato vita alle varianti più famose.

Dove si conserva il crumble?

Il crumble già pronto si conserva a temperatura ambiente ben coperto, in questo modo dura un paio di giorni (secondo alcuni il giorno dopo è ancora più buono). E’ possibile conservare il crumble anche prima della cottura, in questo caso va posto in frigorifero e lasciato per non più di due giorni.

Come sostituire il burro nel crumble?

Nella preparazione del crumble il burro può essere sostituito con olio di cocco o margarina nella stessa quantità. L’olio d’oliva può essere un’alternativa per un sapore più leggero, mentre per le alternative più consistenti si può optare per burro di mandorle o di soia.

Come cuocere il crumble?

Il crumble va cotto al forno, a tal proposito dovrebbero bastare 30 minuti a una temperatura di 180 gradi. Inoltre, è bene che il forno sia già caldo.

Ricette con fragole ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...

ghriba bahla

I ghriba bahla, deliziosi biscotti alle mandorle marocchini

Il modo migliore per gustare i ghriba bahla I ghriba bahla sono biscotti alle mandorle tendenzialmente morbidi e versatili. Sono ottimi da soli, ma anche in accompagnamento al caffè, cioccolata...

Torta fredda allo yogurt senza glutine

Torta fredda allo yogurt senza glutine, il dessert...

Un focus sullo yogurt greco Il vero protagonista di questa torta fredda è lo yogurt, e per la precisione lo yogurt greco. Questa tipologia di yogurt spicca per la consistenza importante e...