bg header
logo_print

Peperoni farciti di quinoa, un gustoso secondo al forno

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Peperoni farciti di quinoa
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (7 Recensioni)

Peperoni farciti di quinoa, un secondo gustoso a prova di intolleranze

Oggi ho preparato dei peperoni farciti di quinoa, arrostiti al forno. Una ricetta nata dal cuore, studiata e ragionata per mettere insieme le tre intolleranze (glutine, lattosio, nichel) e per esprimere con i suoi ingredienti l’affetto per la persona a cui è dedicata.

I peperoni farciti di quinoa, arrostiti al forno, riflettono, comunque, anche la mia abituale alimentazione e del mio stile alimentare.

Ricetta peperoni farciti di quinoa

Preparazione peperoni farciti di quinoa

  • In una pentola mettete la quinoa ben lavata e sciacquata sotto l’acqua corrente, con il doppio del suo volume di acqua e fatela cuocere, al dente, per 15 minuti circa.
  • Nel wok fate saltare la melanzana e il peperone giallo tagliati a pezzettini, aggiungendo se necessario un goccio di acqua. Terminate la cottura quando sono ancora ben croccanti.
  • In un pentolino versate il latte quinoa salate e fatelo bollire. Quando bolle aggiungete la farina di lupino e mescolate continuamente per almeno 10 minuti.
  • Aggiungete un filo d’olio, lo zenzero grattugiato, il parmigiano grattugiato e continuate a mescolare finchè non la vedrete liscia e omogenea.
  • Togliete la pentola con la quinoa cotta dal fuoco e fatela riposare per cinque minuti poi smuovete i chicchi con una forchetta. Quando è ben sgranata aggiungetela alle verdure croccanti.
  • Regolate di sale e amalgamate bene il tutto.
  • Con questo composto riempite le otto metà di peperone e adagiateli in una teglia da forno foderata con l’apposita carta.
  • Sopra ai peperoni versate la besciamella preparata, spolverateli di parmigiano grattugiato e cuoceteli in forno già caldo a 180°C per circa 45 minuti.
  • Una volta sfornati irrorateli con un filo d’olio e serviteli ben caldi.

Ingredienti peperon ripieni

Per i peperoni farciti:

  • 100 gr. di quinoa tricolore
  • 4 peperoni rossi + 1 peperone giallo
  • 1 melanzana lunga
  • 2 cm. di zenzero grattugiato
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale rosa dell’Himalaya

Per la besciamella:

  • 500 ml. di latte di quinoa e riso
  • 70 gr. farina di lupino
  • 80 gr. di Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi
  • 3 cucchiai di olio d’oliva extravergine
  • q. b. di sale rosa dell’Himalaya

Peperoni farciti di quinoa, un’alternativa ai classici peperoni ripieni

I peperoni farciti di quinoa possono essere considerati come una variante gustosa e ricca dei classici peperoni ripieni. La farcitura è corposa ma comprende alimenti tutto sommato leggeri, mentre il processo di cottura avviene al forno in modo da non appesantire. In generale possono essere considerati come un ottimo secondo piatto, o addirittura un pasto completo, vista la contemporanea presenza di carboidrati, proteine, sali minerali e vitamine.

Preciso che la ricetta reca la firma di Laura Ghezzi. E’ stata elaborata per il contest “Le intolleranze? Le cuciniamo” che ho indetto per dimostrare quanto la buona cucina sia utile a contrastare le intolleranze alimentari e la celiachia. E’ una gara vera e propria con tanto di vincitori e premi, dunque auguro a Laura e agli altri partecipanti di fare del proprio meglio.

Tutti i pregi della quinoa

Vale la pena parlare della principale fonte di carboidrati di questi peperoni farciti al forno, ovvero la quinoa. Si tratta di uno pseudo-cereale di origine esotica, ma che si sta diffondendo anche dalle nostre parti. Si fa apprezzare perché è ricca sia di carboidrati che di proteine, a tal punto da poter essere considerata come un superfood. Inoltre, è priva di glutine, quindi può essere consumata senza alcun timore dai celiaci.

Non mancano nemmeno le fibre, che aiutano a digerire, e gli antiossidanti, delle sostanze che aiutano a prevenire il cancro e fungono da anti-age. Per il resto, la quinoa è ricca di minerali, come potassio, calcio e magnesio. L’apporto calorico è simile ai cereali, quindi non desta particolari preoccupazioni.

In occasione di questa ricetta, la quinoa viene lavata per bene e lessata per un quarto d’ora, per poi essere aggiunta agli altri ingredienti per formare il ripieno.

Una besciamella speciale per i peperoni farciti di quinoa

Una delle caratteristiche distintive che rendono i peperoni farciti di quinoa così eccezionali è la besciamella che costituisce una parte fondamentale del loro ripieno. Questa non è una besciamella qualsiasi; come puoi già intuire dalla lista degli ingredienti, è una versione innovativa e ricca di virtù nutrizionali.

Nel nostro approccio alla preparazione di questa besciamella, abbiamo apportato alcune sostanziali modifiche che la rendono non solo deliziosa ma anche salutare. Iniziamo con il fatto che abbiamo sostituito il burro con il Parmigiano Reggiano e l’olio, una scelta che non solo aggiunge sapore, ma fornisce anche il giusto apporto di grassi essenziali per una dieta equilibrata.

Ma le innovazioni non si fermano qui. Abbiamo eliminato la farina di grano tradizionale, optando invece per la farina di lupino, una scelta che si traduce in una maggiore quantità di proteine e una minore quantità di carboidrati rispetto alla farina di grano. Questa sostituzione non solo contribuisce a rendere il ripieno dei peperoni più nutriente, ma è anche una benedizione per coloro che cercano alternative senza glutine.

Una besciamella decisamente innovativa

Per quanto riguarda il latte, invece di utilizzare il latte vaccino, abbiamo scelto il latte di quinoa e di riso, che è privo di lattosio e adatto a una varietà di diete, comprese quelle per persone intolleranti al lattosio o vegane. Inoltre, il latte di quinoa e di riso aggiunge una leggera dolcezza che si sposa perfettamente con il sapore dei peperoni e della quinoa.

La nostra besciamella per i peperoni farciti di quinoa non è solo un delizioso ingrediente, ma è stata pensata con cura per offrire un equilibrio tra gusto e salute. Questa besciamella rivisitata non solo migliora il sapore dei peperoni farciti, ma rappresenta anche un’opzione nutrizionalmente più vantaggiosa, adatta a una varietà di esigenze dietetiche.

La farina di lupino si fa apprezzare per la discreta resa ma soprattutto per il suo sapore corposo, che ricorda quello dei legumi. Spicca anche per un certo apporto di proteine e di fibre. Il latte di quinoa e riso offrono sentori variegati, tra il corposo e il delicato. Il loro pregio più importante, comunque, è l’assenza di lattosio. In tal modo possono essere consumati senza alcun timore da chi soffre di intolleranze alimentari.

Per preparare la besciamella è sufficiente bollire il latte leggermente salato e integrarlo con la farina, lo zenzero, il Parmigiano e l’olio extravergine d’oliva. Infine, si riscalda ancora un po’ in modo da ottenere una cremina densa.

Quali spezie usare per questi peperoni?

I peperoni farciti di quinoa sono un piatto equilibrato, pur essendo preparati con un certo numero di ingredienti. Di conseguenza, anche l’approccio alle spezie è equilibrato, infatti troviamo solo lo zenzero e il sale rosa.

Lo zenzero aggiunge un tocco pungente e aromatico, in grado di rendere più vivace il risultato finale. Vanta anche delle buone proprietà nutrizionali: oltre ai sali minerali e alle vitamine tipiche di ogni spezia, garantisce un ottimo apporto di antiossidanti. Inoltre, gioca un ruolo importante nella medicina naturale in quanto è considerato un antinfiammatorio ed un analgesico.

Per quanto concerne il sale rosa, si tratta di una variante di sale “impuro”. Tuttavia, proprio queste impurità garantiscono un aroma variegato che stuzzica il palato, pur senza interferire con gli altri ingredienti. Fate riferimento alle dosi consigliate da Laura, infatti lo zenzero può coprire gli altri ingredienti se viene impiegato in grandi quantità, stesso discorso per il sale rosa.

Come preparare la farcitura dei peperoni farciti di quinoa

La ricetta dei peperoni farciti di quinoa non è affatto complicata, al massimo qualche elemento di difficoltà può scaturire dalla farcitura. D’altronde, la farcitura è diversa da quella in genere associata ai peperoni ripieni tanto in voga in Calabria, in Sicilia e in Puglia. In questo caso manca la mollica, mancano i capperi e le olive. Al loro posto troviamo ingredienti più esotici come la quinoa e lo zenzero.

Ad ogni modo si tratta di lessare la quinoa, che va poi aggiunta alle verdure già cotte. Nello specifico, il peperone giallo e la melanzana, vengono entrambi fatti a pezzettini e cotti in una grande padella (meglio in un wok). La cottura deve essere sostenuta da un po’ di acqua, per impedire che si attacchino al fondo, e deve terminare una volta che le verdure sono diventate croccanti.

Il mix di quinoa, melanzane e peperone va poi inserito, a mo’ di ripieno, nei peperoni rossi tagliati in due e privati della polpa. Infine, si condisce con abbondante besciamella e con un po’ di Parmigiano, poi si cuoce al forno et voilà, i peperoni farciti di quinoa sono pronti.

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Laura Ghezzi

Peperoni farciti di quinoa

Ricette verdure ripiene ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (7 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Carciofi alla giudia

Carciofi alla giudia, un piatto della tradizione romana

Origini e curiosità dei carciofi alla giudia I carciofi alla giudia sono uno dei piatti più famosi e prelibati della cucina romana. La loro origine risale al XVI secolo, quando la comunità...

Insalata di quinoa natalizia

Insalata di quinoa natalizia, un’idea esotica per il...

Melograno e quinoa, un abbinamento che non ti aspetti Lo avrete già capito, i protagonisti di questa ricetta sono il melograno e la quinoa. Due ingredienti che raramente si trovano insieme, eppure...