Risotto multicolor allo zafferano per il pranzo

risotto multicolor
Stampa

Risotto multicolor allo zafferano. Amo il riso, ma spesso per pigrizia mi riduco a cucinarlo nel più classico dei modi: ovvero cotto e condito con olio e formaggio grattugiato.

Un giorno ho deciso di spezzare la monotonia di questo alimento e di renderlo più accattivante anche in vista di una cena con ospiti esigenti e ho pensato a un’esplosione di colori da servire su una base completamente nera di ardesia. Così è nato il mio “Risotto multicolor allo zafferano”, che unisce il giallo del risotto al verde degli zucchini e il viola delle cipolle di tropea  al nero delle olive, il tutto ravvivato dal rosa del tonno… impossibile resistere.

Tra l’altro cucinandolo anche in altre occasioni, ho scoperto che è buonissimo pure freddo… meglio di così!

Ecco perchè oggi lo propongo a voi sperando che lo proviate e lo gradiate come hanno fatto i miei ospiti.
Buon appetito!

Contest – Le intolleranze? Le cuciniamo

Ricetta di Soniat

Ed ecco la ricetta del Risotto multicolor allo zafferano

Ingredienti per 4 persone

240 gr riso
bustine zafferano in polvere
1 cipolla di tropea
160 gr tonno
5 zucchini di media grandezza
30 gr olive nere snocciolate
q.b. olio e sale

Procedimento

  • Mettete dell’acqua salata in una pentola e quando bolle buttate il riso cuocendolo per 10 minuti, a fine cottura quando si sarà assorbita quasi tutta l’acqua, aggiungete lo zafferano e mescolate.
  • Nel frattempo con un pelapatate togliete la buccia agli zucchini (lasciandola da parte perchè servirà come guarnizione finale) e tagliateli a cubotti facendoli cuocere in padella per 7 minuti con un filo d’olio.
  • Impiattate il risotto aiutandovi con un coltello a dare la forma di rettangolo, disponete sopra i cubotti di zucchini, il tonno sminuzzato, le olive nere snocciolate e guarnite con rondelle di cipolla e le bucce di zucchini messe da parte in precedenza.
    Buon appetito.
CONDIVIDI SU

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


25-10-2015
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti