Intolleranza al glutine: cosa mangiare? Ecco la risposta!

Scoprire di essere intolleranti al glutine… posso assolutamente capirvi! Quando diversi anni fa me ne accorsi, la prima sensazione che provai fu simile al perdersi in un grande labirinto, perché improvvisamente ti rendi conto che dovrai privarti di moltissime alimenti (tra l’altro buoni e golosi, come la pasta), e ci si trova impreparati sul come reimpostare la dieta quotidiana facendosi domande come “E ora cosa mangio? Cosa preparo per cena?”.

Ecco qui per te indicazioni e idee di alimenti perfetti per chi soffre di intolleranza al glutine, personalmente testate!

Vuoi sapere di più sull’intolleranza al glutine? Definizione, sintomi e test diagnostici disponibili? Approfondisci qui
–> (http://bit.ly/Intolleranza_Al_Glutine)

Alimenti sicuri: via libera!

Fortunatamente a fronte di tanti alimenti che dobbiamo evitare, ce ne sono altrettanti che possiamo mangiare senza problemi poiché non contengono glutine e, nel loro processo di lavorazione, c’è un rischio di contaminazione pari a zero.

Ne ho selezionati 5: riso,  carne, patate, legumi e mais perché sono facilmente reperibili tutto l’anno e in ogni supermercato.

Buona lettura e soprattutto… buon appetito!

1. Risotti? Semaforo verde

Il riso non solo è nutriente e buono, ma ovviamente, è privo di glutine. Dai libero sfogo alla tua creatività con tanti risotti. Ecco qualche idea

  • verza e salsiccia, ideale per i periodi invernali;
  • ai funghi porcini, perfetti a settembre/ottobre, con i porcini freschi, ma talmente buoni da non resistere anche in altri periodi dell’anno;
  • zucca e salsiccia
  • zucca e taleggio
  • zucchine e speck
  • zucchine e gamberetti
  • carciofi e fonduta di gorgonzola

risotto per intolleranti al glutine

 

2. Tutta la carne che vuoi

La carne è fonte principale di proteine nobili ed amminoacidi essenziali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Uno difetto? Attenzione a quella rossa, poiché ricca di colesterolo, quindi… assumetela con cautela e soprattutto diversificate con la carne bianca! Ecco qualche idea:

  • Involtini di tacchino, accompagnati da una verdura o da una mostarda fatta in casa
  • Pollo con misto di verdure o patate (ad esempio peperoni, melanzane e zucchine o altre verdure di stagione)
  • Scaloppine al Limone: chi non le conosce? E hai mai provato la loro variante all’arancia? Semplicemente deliziose!
  • Pollo alle Mandorle: dalla cucina cinese alle nostre tavole. Ma quant’è buono e anche facile da preparare

3. Le Patate: buone e nutrienti

Rappresenta la base dell’alimentazione di molti Paesi del Nord Europa nonostante sia stata importata dal Sud America. Nonostante il loro indice glicemico molto elevato (per il quale si consiglia di non superare il consumo di 4 patate grandi a settimana), sono un concentrato di nutrienti davvero interessante: fonte di fibre, proteine, ricche di vitamina C e potassio ed elevano facilmente il senso di sazietà. Ecco qui qualche idea, semplice e veloce, con cui potrai sbizzarrirti tra i fornelli:

  • Frittata di patate e porri;
  • Patate lesse, condite con cipolla, olio di oliva extravergine e tonno: fresca, veloce e buonissima;
  • Insalata di patate e polpo perfetta se ami il pesce
  • Gnocchi di patate al pesto;
  • Gateau di Patate

gateau di patate per intolleranti

4. I Legumi: una sicurezza per gli intolleranti al glutine

I legumi rappresentano un vero e proprio “porto sicuro” per chi soffre di intolleranze al glutine, ma anche per chi segue una dieta vegetariana dato che apportano una notevole quantità di proteine e amminoacidi. Ceci, fagioli, lenticchie, fave, piselli: non solo grandi apportatori di proteine, ma anche di molti sali minerali come calcio, fosforo, magnesio e molto altro. Ecco alcune idee semplici e gustose:

  • Pasta e fagioli con radicchio;
  • Vellutata di ceci e castagne;
  • Insalata di ceci e cipolle;
  • Torta salata con carciofi e piselli;

5. Il Mais: ovvero la Polenta in tutte le sue forme!

Tra gli alimenti più antichi del mondo e largamente diffuso nel nord Italia, ma anche in alcuni Paesi dell’est europeo: sto parlando della polenta che, oltre che per la sua bontà, si fa lodare anche per le sue interessanti doti nutritive. È infatti ricca di amidi e carboidrati, di vitamine dei gruppi A e B e apporta una buona quantità di sali minerali come calcio, potassio, fosforo, magnesio e sodio.

Ecco qualche idea gustosa per te:

  • Cubetti di polenta con gorgonzola, mascarpone e noci;
  • Polenta con verdure (broccoli, verza, peperoni), per chi vuole rimanere leggero
  • Polenta fritta, accompagnata con lo stracchino, se vuoi provare un accostamento insolito, ma comunque buonissimo
  • Polenta con sugo di salsicce e manzo, la tradizionale

intolleranti-al-glutine-polenta

Vuoi condividere la ricetta che ami? Vuoi aggiungere un piatto che non è nell’elenco? Amo leggere i vostri commenti!

Condividi!

4 commenti a “Intolleranza al glutine: cosa mangiare? Ecco la risposta!

  1. simonetta schiaffonati

    Buonasera! vorrei ricevere qulche ricetta di dolci al forno o alcucchiaio senza glutine e senza uova. Quali sono i formaggi snza lattosio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *